Il regista di Flying Pig annuncia dopo che un bambino di 6 anni ha permesso di correre la maratona

Il direttore della Flying Pig Marathon ha pubblicato una lettera aperta dopo le polemiche sulla decisione di permettere a un bambino di 6 anni di correre una maratona completa. Gli organizzatori della gara hanno preso molto calore e da allora hanno annunciato i loro cambiamenti. sarà preparato. La regola pratica per un maiale volante è che devi avere 18 anni per correre una maratona completa, 14 anni per correre una mezza maratona e 12 anni per correre una maratona di 10 km. Ma domenica mattina, un bambino di 6 anni di Bell, nel Kentucky, ha corso una maratona di 26,2 miglia con i suoi genitori. Gli ci sono volute più di 8,5 ore. Otto membri della stessa famiglia sono stati registrati insieme. Il bambino di 6 anni era il più giovane. Anche una ragazza di 11 anni ha terminato la gara, che è durata anche circa otto ore e mezza. Gli organizzatori erano consapevoli della sua partecipazione. Questa famiglia ha gareggiato per anni, coinvolgendo spesso alcuni dei loro figli, che gli fosse permesso o meno, quindi gli organizzatori di Flying Pig hanno permesso al ragazzo di correre in modo che potesse assisterlo quando necessario. Gli organizzatori della gara affermano che intendono applicare le restrizioni di età stanno andando avanti. La direttrice della maratona Iris Simpson Bush ha rilasciato una lettera aperta rispondendo alle domande sulla loro decisione. Vedi la lettera completa qui sotto.” La “Flying Pig Marathon” prende molto sul serio la sicurezza e la protezione di tutti i partecipanti. Riceviamo numerose richieste di alloggi speciali ogni anno e le valutiamo attentamente ciascuna. Il nostro obiettivo è fornire un’esperienza di corsa positiva a tutti i partecipanti, supportandoli allo stesso tempo. loro nel processo. La maratona del maiale volante si basa sull’ideale di un’esperienza di corsa su strada di livello mondiale e ci impegneremo sempre a farlo. Mi permetta di condividere le ragioni della decisione di consentire la partecipazione dei minori. gara annuale. Questa decisione non è stata facile da prendere. Il padre ha deciso di correre con il suo bambino, a prescindere. Lo hanno fatto come banditi, negli anni precedenti, prima che ne sapessimo qualcosa, sapevamo che probabilmente l’avrebbe fatto. Di nuovo. L’obiettivo era cercare di offrire protezione և supporto se fossero nel nostro corso (Medico, Liquido և Supplemento). La nostra decisione è stata progettata per proteggere la sicurezza del bambino. Le finali di famiglia hanno interrotto la gara dopo la chiusura ufficiale del percorso. Mi assumo la piena responsabilità della decisione և Ammetto che non è stata la migliore linea d’azione. Il nostro requisito 18+ per partecipare alla maratona sarà rigorosamente rispettato, andando avanti. ”

Il direttore della maratona “Flying Pigs” ha emesso una lettera aperta dopo le polemiche sulla decisione di consentire a un bambino di 6 anni di correre una maratona completa.

Gli organizzatori della gara hanno ricevuto molto calore e da allora hanno annunciato che apporteranno dei cambiamenti.

La regola pratica per un maiale volante è che devi avere 18 anni per correre una maratona completa, 14 anni per correre una mezza maratona e 12 anni per correre una maratona di 10 km.

Ma domenica mattina, un bambino di 6 anni di Bellew, nel Kentucky, ha terminato l’intera maratona di 26,2 miglia con i suoi genitori. Gli ci sono volute più di 8,5 ore.

Otto membri della stessa famiglia sono stati registrati insieme.

Il bambino di 6 anni era il più giovane. Anche una ragazza di 11 anni ha terminato la gara, che è durata anche circa otto ore e mezza.

Gli organizzatori erano consapevoli della sua partecipazione. Questa famiglia ha gareggiato per anni, coinvolgendo spesso alcuni dei loro figli, che gli fosse permesso o meno, quindi gli organizzatori di Flying Pig hanno permesso al ragazzo di correre in modo che potesse assisterlo quando necessario.
Gli organizzatori della gara affermano che intendono applicare i limiti di età mentre avanzano.

La direttrice della maratona Iris Simpson Bush ha inviato una lettera aperta rispondendo alle domande sulla loro decisione. Vedi la lettera per intero qui sotto.

“Flying Pig Marathon prende molto sul serio la sicurezza e la protezione di tutti i partecipanti.

Riceviamo numerose richieste di alloggi speciali ogni anno e le valutiamo attentamente ciascuna. Il nostro obiettivo è fornire un’esperienza di corsa positiva a tutti i partecipanti, supportandoli durante tutto il processo. La Flying Pig Marathon si basa sull’ideale di un’esperienza di corsa su strada di livello mondiale e ci impegneremo sempre a farlo.

Per favore permettetemi di condividere i motivi per cui ho deciso di consentire a un minore di partecipare alla gara di quest’anno.

Questa decisione non è stata facile. Il padre era determinato a correre con il suo bambino. Lo hanno fatto come banditi, anni fa, prima che ce ne rendessimo conto, sapevamo che probabilmente l’avrebbe fatto di nuovo.

L’obiettivo era cercare di offrire protezione և supporto se fossero nel nostro corso (Medico, Liquido և Supplemento).

La nostra decisione è stata progettata per proteggere la sicurezza del bambino. La famiglia ha concluso la gara dopo la chiusura ufficiale del percorso.

Mi assumo la piena responsabilità della decisione e ammetto che non è stata l’azione migliore. Il nostro requisito 18+ per partecipare alla maratona sarà rigorosamente rispettato, andando avanti. ”

Leave a Comment

Your email address will not be published.