Il Primo Ministro del Regno Unito Johnson sta subendo pesanti perdite alle elezioni locali di Londra

  • I conservatori stanno perdendo il controllo del London Council
  • I risultati sono visti come il test di popolarità di Johnson
  • Le scarse prestazioni aumenteranno la pressione su Johnson

LONDRA (Reuters) – Il Partito conservatore del primo ministro britannico Boris Johnson ha perso il controllo delle tradizionali roccaforti londinesi alle elezioni locali di venerdì, mostrando i primi risultati quando gli elettori hanno punito il suo governo per una serie di scandali.

Il partito di Johnson è crollato a Wandsworth, roccaforte conservatrice dei conservatori dal 1978, parte di una tendenza nella capitale britannica in cui gli elettori hanno usato le elezioni per esprimere la loro rabbia per la crisi del costo della vita e le multe inflitte al primo ministro. Regole proprie per bloccare il COVID-19.

I conservatori hanno perso il controllo del distretto di Barnett, che il partito ha tenuto in tutte le elezioni tranne due dal 1964. I laburisti credono di aver vinto per la prima volta il Westminster Council, un distretto in cui hanno sede la maggior parte delle istituzioni governative. leggi di più

Iscriviti ora per un accesso illimitato GRATUITO a Reuters.com

“Questo è un avvertimento lanciato dagli elettori conservatori”, ha affermato Daniel Thomas, leader conservatore del Barnett Council.

Il sondaggio generale pubblicato più tardi venerdì fornirà il quadro più potente dell’opinione pubblica da quando Johnson ha vinto la più grande maggioranza del Partito conservatore in oltre 30 anni alle elezioni generali del 2019.

Il ballottaggio è il primo test elettorale per Johnson da quando è diventato il primo leader britannico vivente a infrangere la legge durante il suo mandato. Il mese scorso, è stato multato per aver partecipato a una festa di compleanno nel suo ufficio nel 2020 per aver violato le regole di distanza sociale in vigore all’epoca per frenare la diffusione del COVID. leggi di più

I risultati preliminari mostrano che il Partito conservatore ha perso 92 seggi in consiglio. Il principale partito laburista di opposizione ha ottenuto 23 seggi, mentre i liberaldemocratici hanno ottenuto 42 seggi.

La perdita di consigli chiave a Londra, dove i conservatori sono stati quasi spazzati via, aumenterà la pressione su Johnson, che ha lottato per mesi per la sua sopravvivenza politica, per affrontare più multe della polizia mentre partecipava ad altre manifestazioni contro il blocco.

L’elezione di giovedì determinerà i quasi 7.000 seggi del consiglio, tra cui tutta Londra, Scozia e Galles, e un terzo della maggior parte del resto dell’Inghilterra.

Johnson ha rotto con la tradizionale politica britannica nelle elezioni generali del 2019, vincendo “allora” promettendo di migliorare il tenore di vita nelle ex aree industriali dell’Inghilterra centrale e settentrionale.

Ma la perdita della possibile Westminster di Wandsworth e Barnett simboleggia il modo in cui Johnson, che ha vinto due mandati come sindaco di Londra, ha perso il suo fascino nella capitale. Il suo sostegno alla Brexit gli è valso il sostegno a Londra, dove la maggioranza degli elettori ha votato a favore della permanenza nell’Unione Europea durante il referendum sulla Brexit del 2016.

Al di fuori della capitale, è probabile che l’esito sia meno chiaro. I conservatori persero il controllo dei consigli di Southampton, nell’Oxfordshire occidentale di Oster.

Ma il partito non ha agito così male come previsto da alcuni sondaggi. Un sondaggio prima delle elezioni dice che i conservatori potrebbero perdere circa 800 seggi nel consiglio.

John Curtis, professore di politica all’Università di Strathclyde, afferma che le prime tendenze suggeriscono che i conservatori stanno per perdere circa 250 seggi. Ha detto che i risultati suggeriscono che il Labour non potrebbe essere il più grande partito alle prossime elezioni.

Tuttavia, alcuni leader conservatori hanno chiesto a Johnson di dimettersi dopo un brutto discorso del partito, accusandolo di multarlo in una crisi del costo della vita.

Il leader conservatore del Consiglio comunale di Carlyle John Malinson ha detto alla BBC che è stato “difficile riportare il dibattito su questioni locali”.

“Semplicemente non credo che le persone abbiano altra fiducia nel fatto che si possa fare affidamento sul primo ministro per dire la verità”, ha detto.

Simon Bosher, il massimo conservatore di Portsmouth, afferma che la leadership del partito di Westminster ha bisogno di “darsi una buona, lunga e dura occhiata allo specchio” per scoprire perché hanno perso i loro seggi.

Iscriviti ora per un accesso illimitato GRATUITO a Reuters.com

Relazione di Andrew McAskill; A cura di Kenneth Maxwell և Stephen Coates

I nostri standard. Principi di Thomson Reuters Trust.

Leave a Comment

Your email address will not be published.