Il presidente Biden ha firmato un accordo di prestito con l’Ucraina per accelerare gli aiuti militari

Quando si carica un’azione articolo ciuccio

Il presidente Biden ha firmato un disegno di legge lunedì pomeriggio che firmerà Accelerare il processo di invio di aiuti militari in Ucraina, poiché il paese dell’Europa orientale continua il terzo mese di lotta contro l’invasione russa.

Il vicepresidente Harris կող Accanto ai membri del Congresso su entrambi i lati della navata, Biden ha promesso che gli Stati Uniti avrebbero continuato a sostenere l’Ucraina nella sua guerra di “lotta per la democrazia” contro il presidente russo Vladimir Putin.

“Gli ucraini combattono per la propria vita ogni giorno”, ha detto Biden. “Il costo del combattimento non è basso, ma cedere all’aggressione è ancora più costoso”.

Dopo la firma del Lease Act del 2022 per la protezione della democrazia ucraina, Biden ha consegnato la sua penna al primo membro del Congresso di origine ucraina, il primo membro del Congresso, Victoria Spartaz (R-Ind.). Biden è stato raggiunto dalla parlamentare Elisa Slotkin (democratica) e dal senatore Ben Cardin (Democratico) per firmare il disegno di legge.

La Camera dei Deputati ha approvato il disegno di legge sull’affitto il mese scorso con 417 voti favorevoli e 10 contrari. Solo poche settimane fa, il Senato ha adottato all’unanimità quella che è stata una rara e opprimente manifestazione di bipartitismo nell’odierno Congresso amaramente diviso.

Introdotto da un gruppo di senatori bipartisan, il provvedimento aggiorna una legge del 1941 utilizzata dagli Stati Uniti per aiutare i propri alleati durante la seconda guerra mondiale. Ora che: Il disegno di legge, firmato in legge, consentirà agli Stati Uniti di fornire attrezzature e altri rifornimenti più veloci durante l’invasione russa in corso dell’Ucraina, poiché il disegno di legge rafforza l’autorità di Biden di accelerare gli accordi con l’Ucraina e altri paesi dell’Europa orientale.

Il 28 aprile, dopo che la Camera dei rappresentanti ha approvato il disegno di legge, la presidente della Camera Nancy Pelosi (California) ha fatto riferimento al presidente Franklin DW Bush nel 1941. II.

“Nel suo discorso sullo stato dell’Unione nel 1941, il presidente Roosevelt spiegò che la democrazia stessa, la democrazia stessa, è sotto una terribile minaccia, non solo in Europa ma in tutto il mondo”, disse all’epoca Pelosi. “E ha invitato il Congresso a dare una mano ai nostri alleati all’estero, a rafforzare le loro difese in modo che possano sconfiggere i mali del fascismo”.

Pochi mesi dopo, il Congresso approvò un piano iniziale di locazione dei prestiti che riduceva drasticamente i blocchi burocratici, consentendo agli Stati Uniti di consegnare più velocemente ai suoi alleati.

L’invasione dell’Ucraina da parte di Putin è stata una risposta a quel capitolo della storia, ha aggiunto Pelosi in un discorso il mese scorso.

“La legge del 2022 per la difesa della democrazia in Ucraina sta rilanciando questo programma chiave rinunciando all’autorità del presidente di inviare risorse significative per la difesa in Ucraina”, ha affermato. “Allora è semplicemente venuto alla nostra attenzione. “Il tempo è essenziale quando la vita è in pericolo.”

La First Lady Jill Biden ha visitato l’Ucraina l’8 maggio, chiedendo la fine dell’invasione russa dell’Ucraina. (Video del Washington Post)

I 10 repubblicani che hanno votato contro l’evento bipartisan sono i parlamentari Andy Biggs (Ariz.), Dan Bishop (NC), Warren Dijson (Ohio), Matt Getz (Florida), Paul A. Gosar (Arizona), Marjorie Taylor Green. (Ga.), Thomas Massey (Ki.), Ralph Norman (SH), Scott Perry (P.) և Tom Tiffany (Wis.).

A seguito della decisione della Camera dei rappresentanti, Pelosi ha fatto una visita a sorpresa a Kiel nel fine settimana, guidando una piccola delegazione democratica a riaffermare il sostegno degli Stati Uniti all’Ucraina. Lì si sono incontrati con il presidente Vladimir Zelensky, che ha ringraziato gli Stati Uniti per “aver contribuito a proteggere la loro sovranità e integrità territoriale”.

Nel fine settimana della festa della mamma, anche la First Lady Jill Biden ha fatto una visita senza preavviso in Ucraina, incontrando la First Lady dell’Ucraina Olena Zelenska a Uzhhorod, una città al confine con la Slovacchia.

Biden ha annunciato lunedì che stava firmando un contratto di locazione che sarebbe entrato in vigore il giorno dopo la seconda guerra mondiale, segnando la fine della seconda guerra mondiale in Europa e l’anniversario degli sforzi di integrazione dell’Unione europea creati dall’Unione europea.

“È qualcosa che va bene per tutti”, ha detto Biden lunedì.

Il 28 aprile, il presidente Biden si è offerto di fornire ulteriori finanziamenti agli Stati Uniti per proteggere l’Ucraina dall’invasione russa. (Video: The Washington Post, Foto: Demetrius Freeman / The Washington Post)

Il contratto di locazione del prestito differisce dalla richiesta di Biden al Congresso di approvare ulteriori 33 miliardi di dollari in assistenza di sicurezza, economica e umanitaria al Congresso. Il presidente sostiene che è estremamente importante che gli Stati Uniti continuino a fornire risorse per aiutare l’Ucraina a difendersi dalla Russia. e lunedì ha nuovamente esortato il Congresso a muoversi rapidamente.

“Il programma era significativo nella sua dimensione, poiché la sua necessità è significativa. “Dobbiamo sostenere l’Ucraina, perché si sta difendendo dall’aggressione russa”, ha detto Biden in una nota. “Anche la necessità è urgente. Ho quasi esaurito le risorse fornitemi dalla maggioranza bipartisan al Congresso per sostenere i combattenti ucraini. Questa assistenza è stata fondamentale per il successo dell’Ucraina sul campo di battaglia. “Non possiamo permettere che i nostri aiuti vengano tagliati mentre aspettiamo ulteriori azioni da parte del Congresso”.

Biden ha ripetutamente sottolineato che gli Stati Uniti non invieranno truppe a combattere in Ucraina, ma ha affermato che la sua amministrazione farà tutto il possibile per ritenere la Russia responsabile, che gli Stati Uniti continueranno a fornire assistenza militare all’Ucraina finché la Russia continuerà il suo attacco .

In connessione con le sedute della Camera dei Rappresentanti, il Congresso potrebbe approvare ulteriori 33 miliardi di dollari di aiuti all’Ucraina nelle prossime settimane.

Mariana Alfaro ha contribuito a questo rapporto.

Leave a Comment

Your email address will not be published.