Il piano per riempire di idrogeno le grotte giganti dello Utah riceverà un incentivo federale di 504 milioni di dollari

Il progetto IPP vicino a Delta, il primo del suo genere, fornirà energia verde sufficiente per alimentare 30.000 case all’anno.

Steve Griffin |: La centrale elettrica intercontinentale di Salt Lake Tribune in mostra qui nel 2013 sarà convertita dalla combustione del carbone alla combustione dell’idrogeno verde. L’idrogeno sarà immagazzinato in un’enorme grotta di sale sotto la pianta. Questa settimana, il progetto ha preso slancio con l’approvazione condizionale di un prestito di 504 milioni di dollari dal Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti.

Il Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti ha approvato con riserva un progetto di prestito da mezzo miliardo di dollari che genererà idrogeno da sorgenti pulite e lo sposterà in due grotte sopra l’Empire State Building vicino a Delta.

The Advanced Clean Energy Storage Project L’impianto intercontinentale di 40 anni, che ora brucia carbone, fa parte di uno sforzo per convertire il 100% di energia rinnovabile entro il 2045. I progetti prevedono di convertire prima l’impianto in una miscela di gas naturale e gas naturale. idrogeno con idrogeno dall’energia eolica.

L’idrogeno sarà immagazzinato nelle due grotte sotto la stazione per essere utilizzato quando il vento non sarà abbastanza forte da soddisfare la domanda. Dopotutto, brucerà solo idrogeno, che è prodotto interamente da fonti rinnovabili.

“Si prevede che lo stoccaggio avanzato di energia pulita andrà a vantaggio dello Utah creando fino a 400 lavori di costruzione և 25 posti di lavoro operativi, può catalizzare posti di lavoro a lungo termine e lo stato passerà a una nuova economia a energia pulita in futuro”, ha affermato Jigar Shah, direttore . Dall’ufficio del programma di credito DOE.

Il commissario della contea di Millard Dean Draper crede che il progetto sia solo l’inizio. Ha detto che le società energetiche di tutto il mondo stanno seguendo con interesse e che la geologia delle grotte di sale ha consentito più strutture di stoccaggio di questo tipo.

“Sì. “Sarà positivo per l’area di Millard”, ha detto. “Dopo la costruzione della centrale elettrica intermountain, ci saranno altri progetti. “Ci vuole almeno un anno per scavare una grotta, ma salverà centinaia di grotte”.

“Siamo incredibilmente entusiasti di raggiungere questo traguardo”, ha affermato Michael Dacker, Senior Vice President di Mitsubishi Power Americas Hydrogen Infrastructure e Presidente di Advanced Clean Energy Storage I. “È altrettanto gratificante collaborare e lavorare l’anno scorso. Con un team incredibilmente talentuoso e lungimirante come Intermountain Power Agency che seguirà questa istituzione leader di mercato. ”

Mitsubishi fornisce la tecnologia per utilizzare l’elettricità generata dal vento per distribuire l’acqua tra idrogeno e ossigeno, accumulando idrogeno in modo che possa essere successivamente riconvertito in elettricità presso la centrale IPP. Le grotte hanno il potenziale per immagazzinare abbastanza idrogeno per generare 300 gigawattora di elettricità, abbastanza per alimentare più di 30.000 case medie all’anno. L’acqua consumata nel processo è inferiore a quella utilizzata per ottenere energia dai combustibili fossili.

“Siamo molto entusiasti dell’annuncio di oggi da parte del Dipartimento dell’Energia e del loro sostegno al progetto ACES”, ha affermato Tom Carter, Dipartimento per lo sviluppo energetico dello Utah. “L’area di Delta-Millard è stata sede della produzione di energia per quattro decenni e ora questa regione dello stato continuerà a guidare il mondo con questo progetto di visione”.

Il piano include Mitsubishi, Magnum Development con sede nello Utah, IPA, una cooperativa di 23 città con sede nello Utah e sei cooperative di proprietà della California che gestiscono l’impianto IPP. La più grande di queste organizzazioni, il Dipartimento per l’energia idrica di Los Angeles, utilizza la maggior parte dell’energia prodotta e il resto va ad altri membri della cooperativa o viene venduto ad altre cooperative elettriche. La California chiede che tutta la sua energia sia prodotta da fonti rinnovabili entro il 2045.

La grotta di sale è di proprietà della State Institutional Trust Lens Administration e affittata da Magnum Development. Il reddito da locazione è buono per gli scolari dello Utah.

Il prestito sarà utilizzato a partire dal 2025 per costruire un impianto per lo stoccaggio e la fornitura di 840 megawatt di turbina a gas IPP con il 30% di idrogeno / 70% di gas naturale. Opererà interamente a idrogeno entro il 2045 con idrogeno da fonti rinnovabili.

Draper ha detto che i rappresentanti di Mitsubishi sono venuti nella contea dopo che il legislatore dello Utah ha approvato progetti di legge all’inizio di quest’anno per dare allo stato un maggiore controllo sull’IPP. L’impianto ha subito pressioni politiche nello Utah poiché cessa di dipendere dal carbone dello Utah.

Mitsubishi voleva sapere se la contea և aveva un impegno costante nel progetto, probabilmente ha ottenuto la risposta che voleva.

“C’è molta stabilità”, ha detto Draper, aggiungendo che non c’era nulla nella legislazione che rallenterebbe il disegno di legge.

“Questo progetto è stato un catalizzatore per il coinvolgimento dello Utah nello sviluppo del Western Interstate Hydrogen Node (WISHH)”, ha affermato Carter. “Mentre lavoriamo con i nostri stati fratelli, in attesa delle richieste dell’amministrazione Biden su ciò che i progetti Hydrogen Hub comporteranno, un forte progetto di sviluppo dell’idrogeno nel nostro stato և regione potrebbe essere la base per lo sviluppo futuro”.

“Sono lieto di vedere il DOE sostenere gli sforzi dello Utah per diventare il più grande hub di idrogeno del mondo”, ha affermato il senatore Mitt Romney. “Questa non è solo una vittoria per la contea di Millard, nello Utah, ma un passo importante nello sviluppo di nuove tecnologie energetiche poiché utilizziamo l’approccio ‘tutto quanto sopra’ per soddisfare i nostri bisogni energetici”.

Una passività potenziale è essenzialmente un modulo di offerta per un prestito, և i mutuatari devono soddisfare determinati requisiti giuridico-finanziari.

“Supponendo che tutte le altre condizioni siano soddisfatte, il prestito sarà fornito dal Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti attraverso il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti e garantito dal Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti”, ha affermato Jamie Nolan, portavoce del DOE Credit Program Office.

Leave a Comment

Your email address will not be published.