Il piano di Boris Johnson per salvare իս Boris Johnson – POLITICA

Fai clic su “riproduci” per ascoltare questo articolo.

LONDRA – E’ contro Partygate, continuiamo a lavorare.

Sarà il discorso del Primo Ministro del Regno Unito Boris Johnson di martedì, quando cercherà di convincerli – և i suoi inquieti vice – che gli interessa più governare che non fare titoli terribili (և multe alla polizia) per aver violato le regole del coronavirus.

Il discorso della regina martedì, il lancio ufficiale di un nuovo disegno di legge del governo del Regno Unito, consente a Johnson di modificare questo punto con una serie di progetti di legge che spera cambieranno le sue fortune elettorali e apriranno la pagina nel prossimo futuro.

Tuttavia, mentre Johnson si avvicina alla fine del suo primo mandato, il tempo stringe – non tutti sono convinti che possa mantenere le grandi promesse che ha già fatto agli elettori – non sono mai contro alcune nuove promesse.

Alcune persone pensano che stia solo cercando di superare i prossimi mesi tutto intero.

Il discorso della regina di quest’anno, che di solito è un’occasione carica di splendore e solennità, farà una differenza significativa. La stessa regina Elisabetta non ci sarà. Riferendosi a problemi di salute, lunedì sera Buckingham Palace ha confermato che suo figlio, il principe Carlo, prenderà il suo posto.

Tuttavia, ci saranno anche molte conoscenze. I primi ministri di tutte le convinzioni politiche hanno utilizzato a lungo la nuova sessione per inviare un chiaro segnale agli elettori che ciò che è possibile և Johnson non è diverso.

Gli aiutanti politici affermano che David Kanzini, uno stratega portato alla ribalta sulla scia dello scandalo del partito per intensificare l’operazione Downing Street 10, ha spinto per una nuova agenda incentrata su una legislazione più favorevole agli elettori. A tal proposito, sono attese alcune leggi “Opportunità Brexit”, che mirano a vendere gli aspetti positivi dell’uscita dall’UE.

Guarda cosa è rimasto fuori. Apparentemente l’amministrazione Johnson è già congelata dal divieto a lungo promesso sulle importazioni di pellicce di foie gras, ha escluso un divieto di terapia transgender transgender. “Perdonami se sono conservatore, ma non credo che il Partito conservatore stia vietando le cose per questo”, ha detto un ministro a proposito del programma cancellato per il benessere degli animali.

Allo stesso tempo, Kanzini guardò il pubblico più vicino, i vice di Johnson.

Uno degli ex aiutanti, che ha visto lo stratega all’opera, ritiene che i messaggi del discorso della regina saranno più mirati a “salvare Boris” che a vincere effettivamente le elezioni. “Quello che vogliono fare è dirlo ai parlamentari conservatori. “Ora siamo in campagna elettorale. “Che ti piaccia o no, saresti pazzo a cambiare il leader”, ha detto l’ex aiutante.

I parlamentari conservatori, che alla fine hanno il potere di estromettere Johnson prima delle elezioni, stanno ancora pensando al suo futuro dopo che è stato multato dalla polizia per aver partecipato a un partito che ha infranto le regole al culmine dell’epidemia di COVID-19. Se la minaccia immediata alla posizione di Johnson sembra essersi attenuata, il rivale laburista Kir Starmer ora ha i suoi mal di testa da coronavirus da affrontare e le cose potrebbero peggiorare per Johnson se venissero imposte più multe o se il rapporto ufficiale A fosse presentato al partito Ingresso. la saga è dannatamente bella.

Pertanto, è nell’interesse di Downing Street che i parlamentari abbiano un po’ paura dei messaggi in stile campagna. “È naturale pensare alle elezioni di quest’anno, del prossimo, ma approfondiranno davvero la conversazione, perché per Boris va bene”, ha detto lo stesso ex aiutante della strategia #10. “Se stai indietro, è stupido. Mancano ancora due anni”.

Henry Hill, vicedirettore del sito web ConservativeHome, ha fatto eco a quel sentimento. La squadra di Boris sa che c’è una scadenza per sbarazzarsi di lui. “Stanno solo cercando di oltrepassare quella linea, che penso sospettino sia questa conferenza estate և autunno.”

Scadenza del saggio:

Tuttavia, anche se Downing Street vuole ricominciare da capo con gli annunci legislativi di martedì, sta affrontando forti venti, lasciando alcuni dei compiti più difficili davanti a sé fino a fine giornata.

L’aumento del costo della vita, in particolare dei prezzi dell’energia, che ha colpito duramente gli elettori, continua a dominare l’agenda di Westminster. “Non si può approvare una legislazione anti-inflazione”, ha detto l’ex aiutante.

Johnson si trova di fronte a un enorme accumulo di promesse esistenti, approvando una serie di progetti di legge che non sono riusciti a rientrare nell’ultima sessione del parlamento. Deve ancora attuare, ad esempio, la sua tanto pubblicizzata strategia energetica, annunciata dopo la crisi ucraina, per contribuire a ridurre il costo della vita.

Un’analisi di Emma Norris, direttrice della ricerca presso il think tank del Government Institute, alla fine del 2021 ha rilevato che circa la metà del programma elettorale del Partito conservatore del 2019 era stato completato, mettendo a repentaglio circa 40 delle sue promesse.

“In questo discorso della regina, devono fare progressi in alcune aree che sono state ritardate o sospese”, ha detto, “soprattutto in aree di alcune delle politiche cruciali del loro governo, come l’innalzamento del livello a zero”. [carbon emissions] ությունները Le possibilità della Brexit. “

Gli elettori perdoneranno il governo per essersi concentrato sull’epidemia negli ultimi anni, afferma Will Tanner, un ex assistente di Downing Street che ora dirige il think tank Onward. Tuttavia, ha avvertito che vorrebbero vedere “ora i rapidi progressi dei ministri nell’affrontare queste grandi sfide interne”.

“In un mondo ideale, molte di queste cose sarebbero accadute un anno o due fa, quindi il governo è un po’ indietro nel cercare di portare avanti le cose rapidamente in modo che possano davvero mostrare agli elettori che hanno fatto progressi”. disse Taner.

Johnson ha svolto un ruolo chiave nel discorso della regina sull'”allineamento”, la sua principale agenda interna volta a risolvere le disparità regionali e migliorare parti del paese che erano state a lungo trascurate da Westminster.

Dopo le accuse iniziali, l’agenda era vaga, politicamente deviata, il suo governo ha annunciato un programma più dettagliato all’inizio di quest’anno, promettendo martedì un disegno di legge volto a migliorare e rivitalizzare i centri cittadini.

Se lo fa, quel piano sarà molto apprezzato in alcuni ambienti. Simon Fell, uno dei parlamentari conservatori eletto nel 2019 in un luogo che storicamente era una base laburista, ha dichiarato: “Le persone hanno bisogno di vedere cambiamenti tangibili nelle loro comunità a cui possono puntare”. “Qualcun altro lo farebbe.”

Tuttavia, uno dei parlamentari di Thor, che è stato privato del collegio elettorale, ha avvertito che mentre aumentare il livello era ancora una priorità assoluta, era preoccupato che molti progetti potessero rimanere incompleti o incompleti nelle prossime elezioni a causa di sfide dal lato dell’offerta. inflazione in aumento.

“Che senso ha dire ‘abbiamo speso միլիոն 5 milioni per X’ se la maggior parte delle persone guarda X e dice: ‘Beh, è ​​uno spreco di 5 milioni di միլիոն?'” Ha chiesto.

Dalla collina ConservativeHome era ancora più scettico. “Se puoi dare al tuo progetto il nome di un atto legislativo, la tua legislazione è grande quanto riparare il divario nord-sud, dimostra che non hai davvero fatto il lavoro. “È un po’ come uno studente che cerca di ottenere un saggio.”

Leave a Comment

Your email address will not be published.