Il momento della verità dei Maverick. Dopo che Chris Paul’s Suns ha scelto Luka Doncic, cosa può fare Dallas in Game 3?

In un certo senso, l’ultima sconfitta dei “Dallas Mavericks” è stata una notizia. Nella seconda metà di mercoledì, Chris Paul և Phoenix Suns ha portato il cuore del basket moderno all’estremo. È stato come quando Steven Carey ha bruciato il Madison Square Garden con 54 punti dall’arco, ma invece di prenderne tre, Suns ha catturato testardamente Luka Doncic.

Donchich ha scelto la squadra che all’inizio non lo ha scelto in generale, quindi, in quasi tutte le aree, Phoenix lo ha scelto. Paul continuava a esortare l’uomo di Doncic a scegliere, e ancora e ancora questa azione ha creato un vantaggio, e il vantaggio ha portato a un secchio. I Suns lo hanno messo sullo schermo a 19 palline nel secondo tempo, segnando 1,81 punti per ogni opportunità per quella risorsa, secondo ESPN և Second Spectrum.

D’altra parte, la perdita di Mavericks era la stessa vecchia storia. Proprio come la prima partita, come il 2020 con tante sconfitte nei playoff contro i Los Angeles Clippers nel 2021, Dallas aveva abbastanza punti per vincere, ma non riusciva a raggiungere gli stop necessari. Questa fu un’altra sconfitta in cui Doncic fu insolitamente in anticipo, esausto fino alla fine.

Questi sono solo alcuni degli shareware per la definizione degli obiettivi che puoi utilizzare. Con il nuovo ufficio di Nico Harrison, il nuovo staff tecnico di Jason Kidd, hanno ingaggiato Reggie Bullock, rafforzato Jalen Branson, estromesso Christopher Porzingis, acquisito Spencer Dinvidi e terminato la stagione con il quarto miglior record in Occidente. – La migliore difesa della NBA. Senza Doncic all’inizio del primo round, Dallas ha guadagnato un vantaggio di 2-1 sugli Utah Jazz.

La 3a partita di venerdì è un momento di verità per i Mavericks, non solo perché hanno perso 2-0. I loro movimenti li hanno messi in un altro posto significativo? La Phoenix è così giovane che Dallas può essere “significativamente migliorata”? Queste sono domande grandi e ampie, ma finché non lo scopriamo, nessuno è urgente come questo. Supponendo che i Suns prendano nuovamente di mira Donchik, cos’altro possono fare i Maverick?

Cinque pensieri.

1. Riduci il carico di Luke

Phoenix con Donchich non è perché non può controllare nessuno. questo perché probabilmente non può fare assolutamente tutto nell’attacco contro le competizioni d’élite, a meno di due settimane dal recupero da un infortunio al polpaccio. և: per difendersi. Secondo Jae Crowder di Suns, la squadra ha discusso del fatto che Doncic ha giocato 44 minuti durante l’apertura.

“Se ha intenzione di rimanere lì così a lungo, ovviamente sentiamo di aver bisogno di farlo lavorare di più”, ha detto Crowder dopo Gara 2.

Il record di playoff del 38,8% di Doncic supera il record della stagione regolare del 36,8%. Era il 45% nella prima metà della seconda partita. Avrebbe giocato di nuovo per più di 40 minuti se fosse andato giù per la corda.

Se l’obiettivo è mantenere Doncic fresco, Dallas può giocarlo meno minuti nel primo tempo o rimuoverlo dalla palla più spesso. In ogni caso, significa affidare la propria responsabilità di gioco a Branson և Dinvidi. Nei playoff, Brunson aveva un vantaggio del 23,2% su Doncic e un 12,5% minore su Dinvid.

Kidd ha detto mercoledì che i Mavericks dovrebbero far uscire Dinvidi e Branson perché “non possiamo vincere da soli. [Doncic] “Dove segna 30 gol a notte, non in questo periodo dell’anno, giochiamo con la migliore squadra del campionato”.

Cosa ci porta…

2. Cammina da solo

Dallas è stata la squadra più lenta della NBA in questa stagione dopo un turnover difensivo, con un punteggio imprevedibile di 10,9 secondi prima del tentativo di sciopero. È ancora più lento (12,1 secondi) in bassa stagione.

A Donchik piace giocare a un ritmo da lumaca e ha suggerito che i Maverick devono accelerare le cose per aiutarlo. Salva energia. Tuttavia, è difficile proteggersi ogni volta, soprattutto se i ponti Mikali sono avvolti attorno all’intera area.

Sì, correre è faticoso. Ma non deve essere il piede di Doncic sull’acceleratore. Per il modello, Dallas può guardare al suo concorrente. Phoenix dipendeva anche dal centrocampo la scorsa stagione, ma sulla strada per la finale ha incoraggiato Paul a fare assist per liberarsi della pressione in campo, non ha smesso di farlo. Dato che lo staff tecnico di Kiddie vuole che Brunson e Dinvidi trovino il loro ritmo, potrebbe anche cercare di trovare opportunità per loro di attaccare Sansi mentre sono ancora in piedi.

3. Rotazione, rotazione, rotazione

Supponiamo che Kidd rimuova Dwight Powell dalla formazione titolare per dare ai Mavs più spazio per evitare un terzo deficit iniziale consecutivo. Dovrebbe portare Maxi Claber o fare qualcosa di più radicale?

I Mavs hanno corso alla fine di Gara 1 senza il tradizionale omone in campo, ma ancora una volta non hanno optato per questo piccolo look fino a mercoledì, il quarto quarto, a otto minuti dalla fine. Kidd oserebbe mettere Dinvidi tra i primi cinque?

Kleber è una scommessa più sicura, ma ci sono argomenti per essere strani, soprattutto se Dallas è scoraggiato. Se non riesci a vincere nel solito modo, dovresti provare a fare cose cattive և Avere tre trequartista in campo rende più facile evitare di attaccare i Bridges. I Mavs non potranno replicare quanto fatto con i poveri difensori perimetrali jazz, ma possono provare ad approssimarlo. Il loro unico vantaggio evidente è il volume di 3 punti, և riducendolo lo enfatizza di più.

4. Elementi di alcuni schemi

Kidd ha detto che Dallas sapeva che “Suns” avrebbe portato Doncic sullo schermo del pallone, “doveva” fare un lavoro migliore aiutandolo”. Parte di ciò è probabilmente la conversione iniziale, una strategia che ha usato con parsimonia nel gioco 2. Nel video finale del video qui sopra, quando l’uomo di Donchich, Cameron Johnson, sale sullo schermo di Booker, Donchik e Powell spengono la palla. , Tenere Donchich fuori combattimento. Certo, Doncic si ritrova in un’altra azione tra pochi minuti, ma almeno è un esempio dei Mavericks. provare: per proteggerlo.

Un altro esempio. A metà del quarto quarto, quando Johnson mostra Paul, Doncic proprio non si muove. in realtà cambia con Branson in anticipo, ma non c’è comunicazione, րանս Branson si rende conto solo dove dovrebbe essere, perché dovrebbe essere. lo schermo è installato.

I Mavs non sono stati puniti quella volta, ma se hanno intenzione di farlo, devono indurirlo.

“Dallas” avrebbe potuto andare alla cintura, ma non ha fatto molto nella stagione regolare, è una strategia rischiosa contro Phoenix, una squadra intelligente che taglia, passa, colpisce, come tutti gli altri. Probabilmente non esiste uno schema che i Soli non saranno in grado di contrastare. Paul e Booker usano gli interruttori, distruggono il coperchio delle goccioline e salutano il blitz. Il miglior “aggiustamento” che i Mavs possono fare è correre meglio, quindi è possibile che Doncic abbia ancora energie nel quarto quarto.

5. Scegli Paolo

Poiché Paul era colui che dava la caccia a Donchich, i Maverick potevano assaggiare la sua stessa medicina. È improbabile che siano spietati come Sans, ma possono sicuramente mettere Paul sulla difensiva cercando di stancarlo dal suo solito quarto quarto.

Paul è un maestro nell’attaccare il gioco. Sentirà la squadra avversaria, inviterà i suoi compagni di squadra, chiamerà il suo numero proprio quando Phoenix ne avrà bisogno. Lui, tuttavia, non può controllare quanta energia deve usare dall’altra parte. In occasione del suo 37esimo compleanno venerdì, Dallas potrebbe regalargli un flusso costante di rinforzi di Donchich.

Leave a Comment

Your email address will not be published.