Il GM dei Colts Chris Ballard commenta il piano “Day 2” della squadra in Post-day Presser

Esso: Puledri di Indianapolis ha concluso il “Day 2” con quattro selezioni, nonostante inizialmente ci fossero solo due selezioni in serata.

La classe di coscrizione del Day 2 dei Colts è considerata una classe altamente sportiva (tutta con i migliori punteggi RAS) dal CEO degli intelligenti Colts. Chris Ballard: sembrava essere un grande successo con i fan dei Colts poiché i potenziali buchi nella lista erano potenzialmente pieni di enormi rivolte.

Ancora più importante, i Colts sono rimasti fedeli alla loro identità in tre delle quattro opzioni come giocatori d’attacco che possono davvero camminare intorno al blocco, mentre la loro unica scelta difensiva può ricordare rapidamente ad alcuni fan un’altra sicurezza di Indy. Julian Blackmonstile di gioco.

Ballard si è preso il tempo di rispondere ad alcune delle domande dei media che seguono la selezione del “Day 2” della squadra venerdì sera.


Foto di Ian Johnson / Icon Sportswire con Getty Images

“Voglio dire (Alec) Pierce, conosci Alec, è davvero di buone dimensioni, davvero una buona velocità verticale. “Ha un lavoro da fare, come ogni nuovo arrivato in campionato, ma pensiamo che abbia davvero una possibilità di crescere”.

“Gioca a Notre Dame. “Voglio dire, ha giocato meglio di te contro una delle prime 5 squadre di football del college, è così entusiasta di prenderlo”.

«. . . Penso che possa giocare sia dentro che fuori. È duro. Lui blocca. Era un ottimo giocatore di squadra all’inizio della sua carriera. Sai cosa noti di Pierce, è in ritardo rispetto alle persone. Voglio dire, questo ragazzo sa davvero correre. Adattarsi davvero al calcio. “C’è del lavoro che deve fare in termini di percorso, su cui, ovviamente, molti giovani ricevitori devono lavorare, ma ci piace il suo lato positivo”.

«. . . Voglio dire, ha giocato principalmente all’esterno, ma pensiamo che possa muoversi all’interno. Voglio dire, se insultiamo Frank (Reich), lo sposteranno comunque. Quindi gli allenatori capiranno, ma non lo vedo (nessun problema), è un grosso obiettivo. Pensiamo che sarà in grado di entrare e fare molto di quello che ha fatto Zack (Pascal) bloccando un gioco in corsa che è davvero possibile per noi. Ma non vedo alcun problema per lui per poter entrare”.


Texas Tech contro Oklahoma

Foto di Brian Bahr / Getty Images

“E Jelani, Jelani è unico. Non ho intenzione di mentirti. C’è un (attendere) և ho sudato perché և penso che abbia davvero un gran pasticcio, sia come ricevitore che come bloccante. Pensiamo che sarà in grado di bloccare. “Lo ha fatto in Oklahoma, ma è un grande atleta”.

“Ed è sempre un ragazzo aperto. Voglio dire, è come Moe (Ali Cox) quando hai 6-7 anni, “il quarterback può alzare la palla.” È abbastanza atletico da poterci giocare. E questo bambino può correre. Voglio dire, questo ragazzo può veramente correre Quindi siamo entusiasti di averlo”.

«. . . “Ogni volta che hai 6-7 anni”, Mon ha passato tutto questo, “Lun è migliorato in questo. Ma ogni volta che sei così alto impari a giocare con le leve, ad abbassare il livello della pedana, è una cosa che richiede molto lavoro, ma è una grande persona. Voglio dire, penso che sia 230 libbre magro sul suo corpo, probabilmente peserà da 255 a 260 (libbre). Ci vorrà del tempo prima che impari a bloccare davvero, ma lo ha fatto in Oklahoma. Quindi pensiamo che possa farlo qui”.


CALCIO DEL COLLEGIO.  4 SETTEMBRE Michigan centrale nel Missouri

Foto di Scott Winters / Icon Sportswire con Getty Images

“Pensiamo davvero che abbia il talento (per giocare a sinistra), ma quello che faremo è portare i primi cinque in campo (giocatori della linea offensiva). Se Bernhard è tra i primi cinque, sarà in campo, che si tratti della lotta, della guardia, ovunque pensiamo, qualunque cosa pensino gli allenatori tra i primi cinque, li porteremo in campo. “Ma pensiamo che abbia un grande talento”.

«. . . Bloccava le persone con il nastro numero uno, anche con i suoi lineamenti, era efficace. Sta ancora imparando a giocare in una posizione (offensiva), ma se guardi solo alla sua crescita dopo il COVID, ha avuto difficoltà a finire i suoi primi due anni, passare al combattimento e poi crescere dalla sua stagione da junior a quella senior. “Pensiamo che continuerà a fare quei voli graduali”.

“E questo è un ragazzo intelligente ora. Voglio dire, che laurea ha? Scienza attuariale? Voglio dire, questo ragazzo è geniale. Ha una storia meravigliosa. Glielo lascerò raccontare, ma ha una storia meravigliosa”.


Minnesota - Maryland

Foto di G Fiume / Maryland Terrapins / Getty Images

“È solo un ottimo atleta che sa correre. È Giovane. Non ha nemmeno 21 anni. Ricordo di aver chiesto al gruppo. “Dove porteresti questo bambino se prendesse parte alla leva del prossimo anno?” “Nella seconda fase.” “Allora non abbiamo problemi a lasciare il nostro terzo anno l’anno prossimo per andare a prenderlo”.

Leave a Comment

Your email address will not be published.