Il gioco di Daniel Craig è un disastro

Questo è il Walther PPK che vedo di fronte a me.

Quasi! Questo è l’ex attore di James Bond Daniel Craig, che interpreta l’assassino del re di Scozia nel film di Broadway “Macbeth”.

La sua esibizione inopportunamente pesante (che ha debuttato al Longacre Theatre giovedì sera ma ha impedito alla critica di pubblicare recensioni fino a venerdì pomeriggio per ragioni che presto ti diventeranno evidenti) è un vero stronzo.

Rassegna teatrale

Due ore e 20 minuti a intervalli. Al Teatro Longacre, 220 W 48th Street. Fino al 10 luglio.

Streghe, suicidi, decapitazioni, impazzire sono noiosi quanto il “Quantum of Consolation”.

Il cast grida roboticamente “sì”. և “Gufo” nelle notizie fornite da altri personaggi, come durante un corso di recitazione al primo anno; vanno in giro con lanterne e mozziconi di sigaretta. tutti siedono su due sedie rosse Wayfair; C’è un confuso doppio և triplo casting. E la tragedia si conclude con tutti gli attori fumanti, sorridenti e cantando canzoni popolari.

Nel Macbeth.

Il regista Sam Gold և dimostra ancora una volta di non avere un occhio d’oro per mettere in scena le opere di Shakespeare.

Craig, che era un buon attore, è vittima di tutti i frammenti della regia. L’oro sembra aver detto a 007 և di agire individualmente, indifferentemente in questi atti orribilmente crudeli. I re e gli assassini suonano come Iovans che discutono di soia.

Quando gli stregoni dicono a McCarthy che sarà promosso al trono di Caudori Tan e poi re di Scozia. Mah. “È questo il pugnale che vedo davanti a me?” Sbadiglio. Durante Tomorrow, Tomorrow, Tomorrow, Craig manda in onda Hank Hill e apre Bud Lite.

Le tre streghe iniziano “Macbeth” cucinando una zuppa e parlando in modo monotono.
Giovanna Marco

Le tre streghe, tra l’altro, prendono uno degli aspetti più eccitanti dell’opera (guarda la performance ipnotica di Catherine Hunter nei panni di una strana sorella in una versione dell’ultimo film di Denzel Washington) e lo trasformano in un benevolo sobborgo. Prendendo i vestiti dai fratelli Hanson, iniziano lo spettacolo preparando la zuppa su una piastra calda all’interno, parlando in una monotonia non magica.

“Quando ci incontreremo di nuovo noi tre?” Potrebbe essere “A che ora è il pericolo?”

Un’analisi delle idee ambiziose di Gold non renderà più visibile questo gioco, ma il “qualunque cosa” delle streghe. L’atteggiamento potrebbe derivare dalla sua prefazione. (“Il lavoro non basta” per questo regista).

Il grande attore Michael Patrick Thornton, che interpreta Lennox, ci dice che sotto Shakespeare le false streghe erano accusate di una serie di mali sociali e il re Giacomo di Scozia era ossessionato dalla loro esistenza. Tutti hanno ignorato le cause legali dei problemi, gli “HANGERS” sono diventati l’impostazione predefinita.

Il fatto che le streghe in realtà non esistano, sono solo persone normali, è un’ottima idea per un’altra commedia di Arthur Miller intitolata “The Crucible”. Per Macbeth, questo è un ottimo motivo per andarsene durante la pausa per andare con Hurley.

Ruth Negagan (a destra) nei panni di Lady Macbeth è una delle feste di redenzione dello spettacolo di Broadway.
Ruth Negagan (a destra) nei panni di Lady Macbeth è una delle feste di redenzione dello spettacolo di Broadway.
Giovanna Marco

Non tutto ti fa venire voglia di correre alla 48th Street a gridare per la vodka Martin.

Ignorando le indulgenze di coloro che la circondano, la meravigliosa Ruth Negga nei panni dell’affamata di potere Lady Macbeth. Ha una voce morbida, alleggerita da un secco coro di nascita, l’intensità necessaria per una donna che intende uccidere il re Duncan (Paul Lazarus) nel sonno.

È pieno di energia leale e ribelle, Amber Grey come Banco, Grantham Coleman come McDuff. Lo sfogo emotivo di MacD quando scopre che il destino di sua moglie և figli è un po’ più alto, ma principalmente perché il resto del gioco pesa sulle patatine.

Il Macbeth accidentale di Daniel Craig parla di due omicidi (Danny Volohan և Michael Patrick Thornton).
Il Macbeth accidentale di Daniel Craig parla con due assassini (Danny Wolohan e Michael Patrick Thornton).
Giovanna Marco

Tuttavia, il loro talento non può salvare questo Skyfail sovraccarico e sottovalutato.

Com’è eloquente che Broadway Shakespeare, l’unica commedia artistica di successo dell’ultimo decennio, con protagonista La dodicesima notte di Mark Rylance, risalga al XVI secolo, non alla caduta del mal concepito Wooster Group. Ma se il fatto che Gold sia ancora al potere dopo l’acclamato “King Lear” nel 2019 è un segno che vivrà fino alla morte un giorno.

E così finisce la stagione 2021-22 di Broadway. L’anno prossimo, spero che con il morso del pollice, qualcosa di meglio possa arrivare da questa parte.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *