Il G7 si ritira dal petrolio russo, gli Stati Uniti impongono sanzioni ai dirigenti della Gazprombank per la guerra in Ucraina

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden affronta la crescita economica e la riduzione del deficit di lavoro nella stanza di Roosevelt alla Casa Bianca a Washington, DC, 4 maggio 2022. REUTERS/Evelyn Hawkstein

Iscriviti ora per un accesso illimitato GRATUITO a Reuters.com

WILMINGTON, 8 maggio (Reuters) – I paesi del G7 si sono impegnati domenica a sospendere o eliminare gradualmente le importazioni di petrolio russo e gli Stati Uniti hanno imposto sanzioni ai dirigenti della Gazprombank e ad altre società in una guerra con Mosca per l’Ucraina. .

La mossa segna l’ultimo tentativo dell’Occidente di fare pressione sul presidente russo Vladimir Putin per l’invasione dell’Ucraina da parte del suo paese e le sue conseguenze mortali. leggi di più

Il presidente Joe Biden si è unito ai leader del G7 in una videoconferenza con il presidente ucraino Vladimir Zelensky per discutere della guerra, del sostegno all’Ucraina e di ulteriori misure contro Mosca, compresa l’energia. leggi di più

Iscriviti ora per un accesso illimitato GRATUITO a Reuters.com

“Ci impegniamo a eliminare gradualmente la nostra dipendenza dall’energia russa, incluso l’eliminazione graduale o il divieto delle importazioni di petrolio russo. “Faremo in modo di farlo in modo tempestivo”, hanno affermato i leader del G7 in una dichiarazione congiunta. “Lavoreremo insieme ai nostri partner per garantire forniture energetiche globali sostenibili e sostenibili e prezzi accessibili per i consumatori”.

Allo stesso tempo, gli Stati Uniti hanno imposto sanzioni a tre stazioni televisive russe, vietato agli americani di fornire servizi di contabilità e consulenza ai russi e imposto circa 2.600 restrizioni sui visti a funzionari russi e bielorussi.

La repressione dei dirigenti di Gazprombank è stata la prima a coinvolgere un gigantesco esportatore di gas russo poiché gli Stati Uniti e i loro alleati hanno evitato di adottare misure che potrebbero portare a interruzioni nelle forniture di gas all’Europa, il principale cliente della Russia. leggi di più

Alexei Miller e Andrei Akimov sono tra i leader della multata Gazprombank, secondo una dichiarazione del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti.

“Questo non è un blocco completo. “Non congeliamo i beni di Gazprombank né vietiamo alcun rapporto con Gazprombank”, ha detto ai giornalisti un alto funzionario dell’amministrazione Biden. “Quello che stiamo annunciando è che Gazprombank non è un porto sicuro, quindi stiamo imponendo sanzioni ai loro principali leader aziendali … per creare un effetto di raffreddamento”.

Biden, che ha elogiato l’unità dei leader occidentali nell’affrontare il presidente russo Vladimir Putin, si è incontrato in videoconferenza nella sua casa del Delaware, dove trascorre i fine settimana.

L’incontro si svolge lunedì prima delle celebrazioni del Giorno della Vittoria della Russia. Putin definisce l’invasione una “operazione militare speciale” per disarmare l’Ucraina e liberarla dal nazionalismo antirusso provocato dall’Occidente. Ucraina և I suoi alleati affermano che la Russia ha iniziato una guerra non invitata. leggi di più

Gli Stati Uniti և Europa hanno imposto sanzioni schiaccianti a banche, imprese, individui e individui dall’invasione della Russia nel tentativo di spremere l’economia russa, limitando le risorse utilizzate per far avanzare la guerra.

Otto dirigenti di Sberbank (SBER.MM), che possiede un terzo delle attività bancarie russe, sono stati aggiunti all’ultimo elenco di sanzioni statunitensi. Sono state aggiunte la Moscow Industrial Bank (MOIBI.MM) e le sue 10 filiali.

“Le azioni congiunte di oggi sono una continuazione della sistematica e metodica rimozione della Russia dal sistema finanziario ed economico mondiale. “E il messaggio è che non ci sarà un porto sicuro per l’economia russa se l’invasione di Putin continua”, ha detto.

I nuovi controlli sulle esportazioni miravano a minare direttamente gli sforzi militari di Putin, compreso il controllo di motori industriali, bulldozer, legname, motori e ventilatori. L’Unione europea si sta muovendo di pari passo con ulteriori controlli sulle sostanze chimiche che sono direttamente alimentate negli sforzi militari della Russia, ha affermato il funzionario.

Promtechnology Limited, una compagnia di armi, è stata sanzionata insieme ad altre sette compagnie di navigazione. La Casa Bianca ha anche affermato che la Commissione di regolamentazione nucleare sospenderà le licenze per esportare materiali nucleari speciali in Russia.

Le stazioni televisive sanzionate sono controllate direttamente o indirettamente dallo stato, ha affermato la Casa Bianca, tra cui First Channel Russia JSC, Russia-1 TV e NTV Broadcasting Company.

Gli americani non potranno fornire ai russi servizi di contabilità, fiducia, costituzione di società, consulenza gestionale o servizi legali.

Iscriviti ora per un accesso illimitato GRATUITO a Reuters.com

Relazione di Jeff Mason և Steve Holland; Relazione aggiuntiva di Maria Shehan; A cura di Daniel Wallis և Lisa Schumacher

I nostri standard. Principi di Thomson Reuters Trust.

Leave a Comment

Your email address will not be published.