Il desiderio di aborto lascia un segno digitale, sollevando preoccupazioni per la privacy.

Quando si carica un’azione articolo del patto

Quando qualcuno abortisce, può decidere di non condividere informazioni con amici o familiari. Ma è probabile che il loro smartphone lo sappia.

Trapela il progetto di conclusione della Cassazione, che propone il ribaltamento Ron contro Wade solleva il problema della privacy dei dati. Se l’aborto diventa un reato in alcuni stati, le tracce dei dati di una persona possono essere considerate prove?

C’è un precedente per questo, i sostenitori della privacy dicono che la raccolta dei dati può essere una grande responsabilità per le persone che cercano aborti segreti. I telefoni possono registrare comunicazioni, cronologie di ricerca, dati sulla salute del corpo e altre informazioni. Martedì, ci sono state nuove prove che i broker di dati commerciali stavano vendendo informazioni sulla posizione raccolte dai telefoni delle persone che visitavano le cliniche per l’aborto.

“È molto di cui preoccuparsi, spero che tu impari prima di entrare in crisi, dove può essere più difficile imparare al volo”, ha affermato Cynthia Conti-Cook, ricercatrice di Ford of Technology.

Ora è comune per le forze dell’ordine utilizzare i contenuti dei telefoni delle persone, inclusa la posizione և le informazioni di navigazione. Un caso contro il presunto ribelle del 6 gennaio era basato su migliaia di pagine del telefono del sospetto, oltre a post su Facebook, hanno detto i pubblici ministeri.

La principale fonte di dati è la nostra economia del controllo digitale: Facebook, Google և l’abbondanza di applicazioni in cui le aziende tengono traccia dei consumatori per scoprire come venderli. I dati possono essere modificati più volte o penetrare in un mercato più ampio controllato dai broker di dati. Tali broker possono accumulare enormi quantità di informazioni.

Questi dati sono un facile bersaglio per citazioni o ordini del tribunale; molte aziende tecnologiche non danno risposte chiare su quali informazioni vorrebbero trasmettere. Google riferisce che nella prima metà del 2021 ha ricevuto più di 40.000 cause negli Stati Uniti.

La polizia և privati ​​potrebbero acquistare dati և utilizzarli per indagare su sospetti aborti. Le informazioni sulla posizione del telefono sono state utilizzate da gruppi di attivisti per prendere di mira annunci pubblicitari di persone nelle cliniche per aborti nel tentativo di dissuaderli.

Rompere tutti quei dati non è facile, le forze dell’ordine hanno “frutti bassi” da perseguire, afferma Alan Butler, direttore esecutivo dell’Electronic Privacy Information Center և Presidente. Questi metodi più tradizionali includono il controllo dei record delle carte di credito, la raccolta di dati dai ripetitori dei telefoni cellulari e la chat con amici e familiari.

Ma è difficile prevedere quanto saranno restrittive le leggi statali sull’aborto se: Ron contro Wade si è rigirato. “Anche la ricerca di informazioni su una clinica può essere illegale secondo alcune leggi statali, o cercare di andare in una clinica con l’intenzione di abortire”, ha detto Butler.

Qualunque cosa accada, la capacità di raccogliere dati di massa sui divieti di aborto dipenderà dalle persone che cercano l’aborto o aiutano gli altri a farlo, afferma Nicholas Guggenberger, direttore esecutivo dello Yale Information Society Project. “Le persone vogliono essere al sicuro, quindi anche se la legge non si applica a ciò che fanno, ha un effetto rinfrescante”, ha affermato.

Un certo numero di gruppi ha pubblicato linee guida affinché i cittadini evitino il controllo sull’aborto o sull’assistenza sanitaria riproduttiva. Questi gruppi includono il Digital Defense Fund, Repro Legal Helpline e Electronic Frontier Foundation.

Ecco tre potenziali investitori nel monitoraggio dei dati sull’aborto e su come possono essere utilizzati.

I telefoni possono raccogliere informazioni accurate sulla tua posizione fino all’edificio per collegare mappe և altri servizi. A volte, tuttavia, la stampa sottile nell’informativa sulla privacy dell’app offre alle aziende il diritto di vendere tali informazioni ad altre società che potrebbero renderle disponibili agli inserzionisti o a coloro che desiderano pagare per riceverle.

Martedì, il blog di Vice’s Motherboard ha riferito di aver acquistato $ 160 a settimana dai dati di una società chiamata SafeGraph, che mostra da dove provengono le persone che hanno visitato più di 600 cliniche Planned Parenthood e dove sono andate dopo.

Questo tipo di dati può essere utilizzato, ad esempio, per identificare le cliniche che forniscono aborti a persone al di fuori dello stato in cui è illegale.

Il CEO di SafeGraph, Auren Hoffman, ha dichiarato martedì al Washington Post che la sua azienda stava valutando se smettere di offrire dati generali sulla tratta fisica ai fornitori di aborti. Le società SafeGraph come lei di solito non vendono informazioni sulla posizione o sul numero di telefono, che la società è stata precedentemente criticata dai sostenitori della privacy, ha modificato alcune delle sue pratiche per rendere più difficile per le persone comunicare con persone specifiche.

“Puoi trovare qualcuno che dice di poter rendere anonimi i dati, ma se fosse possibile, qualcuno avrebbe già scritto il documento”, ha detto Hoffman.

La posizione del telefono del sacerdote ha superato la sua vita personale. Può succedere a chiunque.

Ma i funzionari della privacy affermano che puoi imparare molto collegando i punti di diversi luoghi che una persona ha visitato. Ad esempio, l’anno scorso un blog cattolico ha ricevuto informazioni sulla posizione originariamente create dall’app di appuntamenti Grindr per un prete gay. Coloro che hanno seguito il blog sono stati in grado di concludere che la persona al sito della chiesa ha visitato anche bar gay.

I telefoni Apple և Android offrono impostazioni per disattivare i servizi di localizzazione per singole applicazioni o per il telefono nel suo insieme. Tuttavia, ciò può impedire l’esecuzione di alcune funzioni, come le applicazioni di trasporto.

Cerca և Storie di conversazione

La ricerca di informazioni sulla clinica relativa ai farmaci può lasciare un segno nei record di Google, che in alcuni casi conservano le query nel profilo di un utente.

Nel 2017, i pubblici ministeri hanno utilizzato una ricerca online di farmaci abortivi come prova nel processo a una donna del Mississippi per la morte del suo feto. Il gran giurì alla fine ha deciso di non perseguire, secondo il National Advocates for Pregnant Women. E l’anno scorso, la Corte Suprema del Wisconsin ha stabilito che le spie non hanno violato i diritti dell’assassino condannato George Burch quando ha avuto accesso ai dati scaricati dal suo telefono, inclusa la cronologia delle ricerche su Internet, senza autorizzazione.

Anche i messaggi privati ​​possono essere una prova. Le denunce di aborto nel 2015 hanno aiutato a condannare una donna per abbandono di bambini: fertilità.

Un rapporto del 2020 di Upturn, un’organizzazione senza scopo di lucro focalizzata sulla tecnologia, ha rilevato che le forze dell’ordine utilizzano “strumenti forensi mobili” in grado di accedere a storie di Internet, come la posta elettronica non crittografata. grafite per conservare la marijuana:.

Le persone possono adottare misure per mantenere segreta la cronologia delle ricerche e della chat. Ford Foundation Conti-Cook afferma che le persone non devono regalare volontariamente i propri telefoni quando richiesto dalla polizia;

Milioni di persone utilizzano le app per monitorare i propri cicli mestruali registrando e conservando informazioni intime sulla propria salute riproduttiva. Poiché questi dati possono rivelare quando le mestruazioni, l’ovulazione o la gravidanza si interrompono, potrebbero essere prove nei paesi in cui l’aborto è criminalizzato.

Ci sono prove che queste aziende stanno giocando velocemente e gratuitamente con la privacy. Nel 2019, il tracker dell’era Ovia è stato respinto per condividere informazioni generali sulla pianificazione con alcuni utenti con i datori di lavoro.

L’anno scorso, la Federal Trade Commission ha concordato con l’app di tracciamento Flo dopo che l’app aveva promesso di mantenere riservati i dati degli utenti, ma poi li ha condivisi con società di marketing, tra cui Facebook e Google.

Una recente indagine di Consumer Reports ha scoperto dati sensibili utilizzati da cinque popolari app di monitoraggio del tempo, inclusi difetti nell’invio a terzi per pubblicità mirata.

Più di 100 milioni di donne utilizzano l’app di monitoraggio del ciclo di Flo. Questo è il motivo per cui alcune persone lo eliminano.

In che modo le applicazioni possono condividere tali informazioni personali? Le nostre interazioni con gli operatori sanitari sono coperte da una legge federale sulla privacy chiamata Health Insurance Portability և Accountability Act o HIPAA. Tuttavia, le applicazioni di monitoraggio del tempo non sono definite come organizzazioni coperte, quindi possono condividere i dati legalmente.

Joseph Mann ha contribuito a questo rapporto.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *