Il costo della vita nel Regno Unito mette a rischio i britannici vulnerabili

CLACTON-ON, Inghilterra – Per Moore Hart, ex bibliotecaria, ha vissuto con un reddito fisso dopo una caduta alla schiena e un dolore alla coscia che l’ha costretta al ritiro anticipato.

Bollette di gas ed elettricità nel suo bungalow a Clatcon-on-Sea, una località balneare a est di Londra. Le bollette delle utenze sono più che triplicate ad aprile quando il governo ha allentato i divieti energetici. Per risparmiare denaro, lavarsi e pulirsi i capelli, la 77enne Hart interrompe la sua corsa in taxi per tenere suo figlio lontano da diverse città, tenendola al caldo, anche se questo la fa solo sentire peggio.

“Davvero non pensi che sarai una di quelle persone che non possono permettersi di riscaldarsi”, ha detto la signora Hart. “Ci devono essere migliaia di persone che la pensano come me.

L’inflazione altrove in Gran Bretagna era già in aumento prima dell’invasione russa dell’Ucraina a causa dell’aumento dei prezzi del gas naturale e della mancanza di catena di approvvigionamento a seguito dell’epidemia. La guerra aumentò notevolmente i prezzi del petrolio e del gas.

I prezzi al consumo in Gran Bretagna stanno ora crescendo al ritmo più veloce degli ultimi 30 anni e i salari non vengono mantenuti, mettendo sotto pressione i redditi delle famiglie, che sono stati invisibili dal 1956.

L’aumento del costo della vita è particolarmente preoccupante per gli anziani con redditi più bassi o più bassi, come quelli che vivono con pensioni statali e sussidi di invalidità, che sono rimasti sostanzialmente gli stessi anche con l’inflazione colpita.

Aprile è stato particolarmente duro. All’inizio di questo mese, il governo ha aumentato i prezzi dell’energia del 54%, seguendo i prezzi mondiali del gas, che hanno colpito 22 milioni di famiglie. Il cappello, che viene azzerato due volte l’anno, dovrebbe risorgere ad ottobre, in vista dei gelidi mesi invernali.

La guerra in corso in Ucraina non solo promette di mantenere alti i costi energetici nel prossimo futuro, ma fa anche aumentare i prezzi dei generi alimentari, poiché l’Ucraina e la Russia sono i principali esportatori di grano, mais e olio d’orzo. L’inflazione complessiva in Gran Bretagna dovrebbe raggiungere il 9% entro la fine di quest’anno. Secondo i dati del governo pubblicati venerdì, oltre il 90% degli adulti ha affermato che il costo della vita è aumentato nelle due settimane fino ad aprile, principalmente a causa delle bollette alimentari ed energetiche.

Il mese scorso, migliaia di manifestanti sono scesi in piazza in tutte le città del paese per protestare contro l’aumento del costo della vita. Le linee di assistenza per anziani hanno segnalato un aumento delle richieste di assistenza energetica nelle ultime settimane.

E molte persone che hanno già distrutto i loro bilanci domestici, ancora una volta li stanno rovistando, rifiutando il cibo, nei casi più estremi, tagliati per un po’ da luce e gas, secondo alcuni studi legali.

Anche prima della recente escalation, le famiglie stavano attraversando tensioni, con oltre tre milioni di persone nella sola Inghilterra che affrontavano la “povertà energetica” o lottavano per riscaldare le proprie case entro il 2020, secondo i dati del governo.

Secondo l’Office for National Statistics nel Regno Unito, quasi la metà degli adulti che hanno pagato le bollette dell’energia ad aprile ha affermato di avere difficoltà a permettersele e che uno su cinque non poteva permettersi di acquistare carburante a un certo punto. Quasi un quarto degli adulti nel Regno Unito afferma che è più difficile pagare le bollette della famiglia a marzo rispetto a un anno fa.

Mercoledì i legislatori dell’opposizione hanno fatto pressioni sul governo per il suo piano per combattere l’inflazione elevata e la recessione economica, accusando il primo ministro Boris Johnson di ignorare la questione. Johnson ha delineato una serie di misure per contribuire a compensare l’aumento della soglia energetica, comprese alcune agevolazioni fiscali e il calo della disoccupazione.

La Gran Bretagna ha visto l’aumento dei prezzi dell’energia in passato, ma ora la situazione è “una generazione di seguito”, ha affermato Jack Leslie, economista senior presso la Resolution Foundation, un think tank indipendente focalizzato sul miglioramento del tenore di vita dei lavoratori a basso reddito . Ha aggiunto che non vi è alcun segno che i prezzi dell’energia cadranno inevitabilmente. “Questo è su un altro livello”, ha detto.

La signora Hart, che affitta un bungalow pieno di libri, si è trasferita a Clacton-on-Sea per una vacanza all’aria aperta, ha detto. Al giorno d’oggi, con la difficoltà di percorrere lunghe distanze, la sua vita sociale consiste nell’andare in spiaggia e visitare un aiutante che viene più volte alla settimana per aiutarla a lavarsi i capelli per circa 75 ¤ al mese. E con la notizia che anche il suo stipendio è aumentato di 20 sterline al mese, pensa addirittura di perdere la sua assistente.

“Tutta la mia famiglia e i miei amici dicono la stessa cosa: cosa dovremmo tagliare?” Egli ha detto.

Sta valutando se può utilizzare alcune delle misure che il governo ha stabilito il mese scorso per aiutare le persone con costi in aumento, inclusa una sovvenzione di 500.500 milioni alle autorità locali da distribuire alle famiglie a basso reddito.

Ma i critici e gli attivisti affermano che le misure non coincidono con l’aumento dei prezzi, ribadendo una richiesta di lunga data per maggiori benefici.

“In passato, ci si aspettava che gli anziani sarebbero stati in grado di stringere la cinghia”, ha affermato David Southgate, di Age Policy, ricercatore senior e sostenitore delle politiche per gli anziani. “Il problema ora è che non ci sono più tagli per gli anziani che possono sbarcare il lunario”.

Le persone che vivono con sussidi di invalidità, poiché non possono lavorare, affrontano anche ulteriori difficoltà a causa dell’aumento dei prezzi.

Maxine Williams, 52 anni, di Liverpool, afferma che tenersi al caldo è una parte importante della gestione di un disturbo che colpisce i suoi tessuti connettivi, noto come sindrome di Ellers-Danlos. Ma quando la sua bolletta energetica è raddoppiata ad aprile, la signora Williams ha iniziato a ridurre la sua lista della spesa settimanale per un’emergenza, disabilitando i pasti a microonde invece di usare il forno. Quest’anno, infatti, la sua indennità di invalidità è rimasta invariata, ha affermato.

“Non posso semplicemente accendere il riscaldamento perché non me lo posso permettere”, ha detto, aggiungendo che lo ha reso più nauseato e dolorante. “Era difficile.”

Molte persone anziane, dall’ansia alla rassegnazione, si uniscono per aiutarsi a vicenda per paura di una crisi del costo della vita.

Un tardo pomeriggio, decine di persone si sono radunate per cena a Javeik, vicino a Clakton-on-Sea, dove i residenti hanno pagato 50 1,50 (circa $ 2) mentre i volontari servivano loro tè, caffè e due pasti al giorno. Alcune persone si sono rifiutate di discutere le loro finanze, dicendo che l’evento stava sfuggendo a una fonte di stress.

Questo è stato un importante evento sociale della settimana per Patrick Hatton, 89 anni, di Javeik, che ha affermato che tali eventi l’hanno tenuta in crisi. Come tutti gli altri, le sue bollette sono aumentate, ma a causa di alcuni dei suoi problemi di artrite e mobilità, è stato difficile spegnere il riscaldamento e le luci.

“Pago tutte le mie bollette con addebito diretto. Se non ci sono soldi per il cibo, non ci sono soldi per il cibo”, ha detto.

La sua ragazza, Jennifer Belcher, 67 anni, ha iniziato ad uscire la mattina presto per acquistare cibo scontato mentre stava per scadere per aiutare la signora Hutton a ridurre i generi alimentari. “Gli abbiamo risparmiato 40 40 al mese per i suoi acquisti”, ha detto.

Ha detto che la bolletta energetica della signora Belcher è più che raddoppiata il mese scorso. Le vacanze piene di complessità non sono né divertenti né confortevoli. “La nostra pensione corrisponde a questo?” È un peccato?” Egli ha detto.

In un paese in cui decine di migliaia di persone muoiono in inverno, il clima più caldo ha indebolito alcune forze. Ma per molti britannici che diffidano delle scelte difficili dei mesi freddi, l’estate sarà difficile da godersi.

“Cosa faremo il prossimo inverno?” disse la signora Belcher. “Accendete un fuoco nel parco?”

Ashe Nelson rapporto incorporato.

Leave a Comment

Your email address will not be published.