Il Congresso “si muove troppo lentamente” sulla crisi dell’offerta di semiconduttori, afferma il ministro del Commercio

Quando il ministro del Commercio Gina Raymondo è apparsa su Yahoo Finance a gennaio, ha detto che si stava muovendo su uno dei problemi con la sua firma. fattura per spendere più di $ 50 miliardi per la produzione di semiconduttori. “C’è un’urgenza”, ha detto in quel momento, aggiungendo che “le basi di questo disegno di legge hanno un ampio sostegno bipartisan”.

Ma più di tre mesi dopo, senza molti progressi sulla questione di Capitol Hill, la sua pazienza si esaurì.

“Penso che si stiano muovendo molto lentamente”, ha detto ai legislatori in un’intervista a Yahoo Finance Live questa settimana. “Il Paese ne ha bisogno, l’esercito ne ha bisogno. Penso che sia tempo che loro prendano il gas e facciano ciò che è giusto per l’America”.

Il disegno di legge di cui stava discutendo è attualmente in discussione al Congresso. Il Senato ha approvato per la prima volta l’Innovation and Competition Act (USICA) degli Stati Uniti circa un anno fa e la Camera ha approvato un disegno di legge simile a febbraio.

Ci sono disposizioni chiave che sono le stesse in entrambe le fatture, inclusi miliardi per l’industria dei semiconduttori և soldi per la ricerca scientifica. Ma permangono differenze sostanziali su altre questioni, comprese le differenze filosofiche sul commercio e le relazioni USA-Cina.

Il segretario al Commercio Gina Raymondo in vista dell’audizione del Congresso di aprile. (Tasos Katopodis / Getty Images)

Per mesi, il presidente Biden ha esortato il Congresso ad approvare il disegno di legge, affermando che la legislazione aiuterebbe ad allentare le barriere attuali, allentare l’inflazione, come nell’industria automobilistica, e rafforzare la posizione dell’America contro rivali come la Cina.

“Sopra l’elenco di ogni CEO”

“Il Ministero del Commercio sta giocando un ruolo chiave in questo”, ha detto Raymondo a proposito dei colloqui in corso. “Sentiamo le aziende ogni giorno. “Direi che questo è in cima a ogni elenco di CEO con cui parlo, in particolare gli appaltatori della difesa che posso aggiungere”.

Gli appaltatori della difesa come Lockheed Martin (LMT) sono particolarmente preoccupati per la scarsità, poiché molte delle armi che cercano di produrre per la consegna in Ucraina dipendono dai semiconduttori.

Martedì, il presidente Biden si è recato in Alabama per evidenziare parte del lavoro svolto per dotare l’Ucraina di missili anticarro Javelin.

Parlando al Lockheed Martin Institute in Alabama, ha notato che “ciascuno dei Javelins che produci contiene più di 200 semiconduttori”.

Gli Stati Uniti hanno inviato più di 5.500 armi da fuoco a spalla per fermare i carri armati, che secondo quanto riferito sono stati efficaci contro la Marina russa. I funzionari della Lockheed Martin hanno detto a Yahoo Finance che più della metà dei chip in ciascun sistema viene utilizzata nel sistema di lancio di Javelin, mentre il resto all’interno del razzo.

“Non si tratta solo di inflazione, si tratta davvero della nostra sicurezza nazionale”, ha detto Raimondo.

I militari delle forze armate ucraine lanciano un missile anticarro Javelin durante un'esercitazione in un luogo sconosciuto in Ucraina, nell'immagine di questa guida, che è stata pubblicata il 18 febbraio 2022.  QUESTA IMMAGINE È STATA FORNITA DA TERZI.

I militari delle Forze armate ucraine lanciano il missile anticarro Javelin durante le esercitazioni in Ucraina, nell’immagine di questa guida, pubblicata il 18 febbraio 2022.

La mancanza di patatine “minaccia la vita degli americani”.

Secondo un recente rapporto della Semiconductor Industry Association, il ruolo degli Stati Uniti nella produzione di semiconduttori è passato da quasi il 40% nel 1990 al 12%. La situazione è peggiore con i semiconduttori logici più avanzati al mondo, prodotti al 100% all’estero nel 2019.

Raymondo ha anche parlato di recente con i dirigenti dei dispositivi medici. Riferisce che anche queste società non possono ottenere chip, in alcuni casi pagano 500 volte per ogni chip rispetto a un anno fa.

Di recente ha ospitato dirigenti alla Casa Bianca per evidenziare il ruolo dei semiconduttori nell’economia statunitense, dagli elettrodomestici agli smartphone alla produzione di energia.

Nel caso dei dispositivi medici, Raymondo afferma che non c’è tempo da perdere. “È una minaccia per la vita degli americani, quindi non ho la pazienza di trascinare il Congresso a piedi, perché sono in gioco vite umane. Abbiamo una soluzione davanti a loro”.

Ben Verskul è uno scrittore e produttore per Yahoo Finance a Washington.

Leggi le ultime notizie finanziarie և economiche da Yahoo Finance

Segui Yahoo Finanza Twitter:, Facebook:, Instagram:, Flipboard:, LinkedIn:, Youtube:և: rosso:.

Leave a Comment

Your email address will not be published.