Il calore ripristina la parte superiore del braccio aprendo i Sixers

Il ritorno di Joel Embid nel fine settimana è stato uno shock per i 76ers nella partita del secondo turno tra i leader “Heath”. A quanto pare, l’introduzione di un calibro MVP bilaterale, anche in una settimana circa dalla commozione cerebrale dell’orbita di un osso rotto, cambia radicalmente le regole del gioco. Gli Heat sono andati più o meno quando Embiid era fuori, superando i Sixers di 17,2 punti ogni 100 possessi e conducendo 2-0. Quando Embiid è tornato e James Harden sembrava per breve tempo un vecchio fuoco di Philly a tutti gli effetti, ha cambiato le sorti, battendo Heath di 17 punti rispetto alla 3a և 4a partita di 100, pareggiando la serie ինչպես come la mia. chiamante: Il compagno di squadra Rob Mahoney ha scritto: “Metti tutta la pressione tattica su questa serie su ‘Hit.’

Fortunatamente, Miami ha un ragazzo che gestisce abbastanza bene la pressione tattica, che ha gioielli per dimostrarlo. Prima dell’inizio di Gara 5, Heath di Eric Spoelstra era pronto a soffocare Embidi, Harden ei Sixers per riconquistare il comando tra i primi sette, spingendo Philadelphia entro un secondo. uscita rotonda.

Gli Heat erano molto più simili a una squadra che vantava un numero NBA. Le 4 difese della stagione regolare di martedì rispetto a quelle di Filadelfia, mettendo pressione sui Sixers dall’altra parte del campo, forzando le virate e prendendo il controllo dai minuti iniziali. La vittoria per 16-2 nel primo quarto ha dato a Miami un vantaggio a due cifre, և Spoelstra և Co. non si è mai guardato indietro, ritardando la porta degli ospiti 120-85, che lascia Heath a una sola vittoria da loro. La seconda finale della Eastern Conference in tre stagioni.

“Erano molto più coinvolti, fisicamente, ci hanno portato fuori dal nostro lavoro”, ha detto l’allenatore dei Sixers Doc Rivers ai giornalisti dopo la partita. “C’è molta delusione da parte di tutti noi stasera”.

Principalmente Embiid al ribasso delle prestazioni. L’intero difensore centrale della NBA ha segnato una media di 21 punti, 11 rimbalzi e 37,3 minuti a partita nel 48% di Philadelphia. Martedì, tuttavia, era molto simile a un ragazzo che correva da diversi giorni con l’adrenalina di fascia alta, che improvvisamente ha iniziato a sentire il peso di un legamento della caviglia strappato, una faccia rotta e una commozione cerebrale.

Colpire la schiena nella prima fila dei sedili di base a metà del primo quarto, cercando di salvare il passaggio sbagliato a metà del primo quarto, probabilmente non ha aiutato.

Né il centro di riserva di Heath, Dwayne Dedmon, ha inavvertitamente colpito la palla in faccia alla faccia difensiva di Embid nel tentativo di contrattaccare, lanciando Embid come un sacco di mattoni, lasciandolo piegarsi per il dolore, apparentemente in lacrime a fondo campo.

Embiid è rimasto in gioco, ma ha avuto un impatto significativamente più debole, combattendo al limite della pressione durante l’attacco, rappresentando una minaccia minore in difesa mentre il gioco continuava. Dopo un breve attacco nel terzo quarto, ha chiuso con 17 punti, 7 su 12, con 5 rimbalzi in 33 minuti e due assist, ma giustamente o ingiustamente, per i Sixers non è bastato. La squadra è disperata per ottenere di più da lui con la sua stagione equilibrata.

“È solo questione di tollerare il dolore”, ha detto Embidy ai giornalisti dopo la partita. “Per me è una sconfitta. Se non gioco, probabilmente verrò chiamato soft. E se sto giocando male, probabilmente diranno un sacco di cose, [like] “Penso che non sia abbastanza bravo.” … Devo scavare più a fondo di me, cercare di dimenticare quello che è successo և giocare liberamente. Devo solo avere quella mentalità in quattro quarti. “Mi piace la nostra opportunità di tornare qui.”

Gli Heat probabilmente apprezzano le proprie occasioni, mantenendo Fili con solo il 36,5% dei tiri di squadra, più turni (15) che assist (14). Alcuni di questi errori, soprattutto all’inizio, erano dovuti al fatto che Miami ha avuto più successo nel tentativo di bloccare Embid in modo aggressivo davanti al palo con un difensore dietro di lui, costringendo i compagni di squadra del ragazzo più grande a farlo. realizzare passaggi di accesso impegnativi attraverso solide finestre. Non erano così adatti alla sfida.

Tuttavia, questa strategia non era nuova. Miami ha provato a difendere il palo nella 3a և 4a partita, ma Philadelphia ha avuto molto più successo nel trovare angoli di avvicinamento, anche perché gli aggiornamenti all’ingresso sono arrivati ​​​​dopo che i Sixers avevano già lavorato sul cambio dello schermo della palla che un tempo regnava. Philly ha sconfitto Heath in casa in una partita Harden-Embid a due, sfruttando la tendenza di Miami a cambiare schermo. O Embid ha ottenuto un sigillo profondo sul palo contro un difensore più piccolo, o Harden ha iniziato a lavorare al piano di sopra contro un difensore più lento che si sentiva a suo agio ad attaccare.

Tuttavia, invece di attenersi allo scenario “Cambia tutto” nel gioco 5, Spoelstra ha cambiato rotta, istruendo uno sforzo più concertato sulle sue accuse. combattere attraverso la schermata iniziale, scegliendo coperture più morbide quando PJ Tucker è saltato sotto il gomito per incontrare Harden dall’altra parte, mentre Bam Adebayo è stato lasciato indietro per stare con Embiid. A volte li mordeva. qui: Harden step 3, là: elezioni aperte Embiid 3. Ma per la maggior parte, Adebayon և Tucker (con il forte supporto dei Miami Active Assistant Defenders) ha resistito, non permettendo alle due migliori armi offensive di Philadelphia di operare, immergersi nella vernice o creare un look pulito per i compagni di squadra.

Nelle partite da 3 a 4, Filadelfia ha segnato una media di quasi 1,24 punti a partita dopo che Embiid ha impostato lo schermo Harden per guidare la NBA durante la stagione regolare, secondo Second Spectrum. Nella 5a partita, tuttavia, quel numero è diminuito fino in fondo scende a 0,73 punti per selezione diretta, che si concluderà nell’ultima parte del campionato.

Il cambiamento nelle difese perimetrali di Miami ha reso più difficile per Philly trovare strade facili a centrocampo. In quattro partite, Gabe Vincent, che ha iniziato il suo terzo inning martedì al posto di Kyle Lowry, che si è infortunato di nuovo al muscolo della coscia sinistra in Gara 4, ha preso il comando della Tyrese Maxi della stessa taglia e della superstar di Heath. Jimmy Butler ha trascorso la maggior parte del suo tempo a difendere il grande Tobias Harris. Martedì, invece, Spoelstra ha cambiato le coseTrasferire Vincent da Maxey a Danny Green, Max Strauss da Green a Harris և Butler per controllare la guardia del secondo anno di Phil.

L’imminente presenza di una selezione per cinque volte della squadra difensiva ha effettivamente fatto evaporare l’effetto dei tocchi di Maxey և. Nelle prime quattro partite della serie, con una media di 23 punti su 14,5 tiri e 6,3 calci di rigore, il secondo attaccante degli spareggi dei Sixers ha segnato da soli due tiri nel primo quarto, finendo secondo con soli nove punti. Tiro per -10. Il più sorprendente di tutti. Produzione di Maxey zero: 37 punti o assist da rete ha giocato con Butler a centrocampo sotto il Secondo Spettro.

Mettere Butler su Maxi ha contribuito ad abbreviare l’insulto di Philly anche altrove. Più Jimmy è sulla palla, più interferisce con l’azione.

Convinto di avere la velocità – la lunghezza per riuscire a recuperare Maxi se la palla oscillava nella sua direzione, Butler ha fatto sentire più volte la sua presenza come assistente difensore. Si è nascosto dietro i pick-and-roll di Sixer, aiutando Harden (che ha avuto un primo tempo forte ma ha chiuso con soli 14 punti su 13 assist con quattro assist e quattro giri) o Embidi, girando l’angolo sui drive, a non apparire nella vernice . . Ha facilitato la copertura delle note a piè di pagina di Embiid scivolando dal lato debole per trattenere i pallonetti dall’alto, costringendo Phil a girare la palla. Quando Phil è stato in grado di spruzzare la palla lungo il perimetro, ha fatto delle virate brusche, voltando le spalle ai potenziali tiratori, costringendoli a pensarci due volte prima di alzare la palla o metterla sul mazzo.

Il roaming dei maggiordomi ha reso molto più difficile per i Sixer fare ciò che volevano. Harris (12 punti, 5 contro 14) non ha ostacolato molto il difensore forte di Strauss. I difensori perimetrali di Miami hanno per lo più bloccato la penetrazione del dribbling con ampi movimenti laterali, facendo scorrere le gambe per tenere la palla fuori dalla vernice.

E Adebayo ha fatto il suo nuovo compito, lasciandolo alle spalle per rimanere più vicino al limite. Ha bloccato due tiri, ne ha cambiati molti rimanendo in contatto con Embiid, non gli ha permesso di ottenere tocchi facili.

Ciliegina! Bam, Butler մնացած Il resto dei Cappelli è stato in grado di aumentare la propria forza fisica, intensità difensiva և disturbo generale. privo di: commettere più violazioni. Dopo aver fischiato per 22, 22 և 26 falli personali nelle ultime tre partite, Miami ha subito solo 13 falli in gara 5, limitando Embidi և Harden, che è arrivato primo nella stagione regolare, և terzo con tiri liberi in ogni partita. appena sei calci di rigore.

Alcune differenze sono legate a deviazioni lontane. Miami ha segnato 14 triple nella 3a – 4a partita martedì, segnandone 14, mentre Philadelphia è scesa da 16 3 a 9 in ciascuna delle partite casalinghe nella 5a partita a Embiid, che sembrava molto peggio nel primo tempo come Miami ha preso il comando. Non è Tutto Comunque buona fortuna. I giocatori di Spoelstra և meritano rispetto per aver dato ai Sixers 92,1 punti ogni 100, il quinto peggior record offensivo in questa stagione, al culmine della pressione della loro campagna.

“Questa serie sta cambiando molto, hai a che fare con una squadra d’attacco davvero abile”, Spoelstra ha detto ai giornalisti dopo la partita. “E Harden e Embid, in particolare, richiedono molti dettagli. Si sono guadagnati un tale rispetto dal nostro team և se lo fai con grande dettaglio, concentrati և fidandoti l’uno dell’altro [and] il tuo sistema, non hai colpi con loro. “

Questo, come qualsiasi altra cosa, è un segreto spesso trascurato sul calore. Per loro vengono dati quel dettaglio, rispetto, concentrazione e fiducia. Queste sono le puntate del tavolo. E quando hai questo, una profondità di qualità che può resistere all’assenza di Lowry, և un centro che può difendere chiunque ad Adebayo, և Butler, che gioca come tutti in questa stagione… beh, tu no. Non ho un colpo diretto contro Harden և Embid. Hai una possibilità con qualcuno.

Leave a Comment

Your email address will not be published.