I primi echi di “Doctor Strange nel Multiverse of Madness”

“Doctor Strange in the Multiverse of Madness” ha ufficialmente terminato la sua prima mondiale. horror “a” miscuglio “. Una cosa su cui quasi tutti sembrano essere d’accordo è che è bello rivedere Sam Raimi sulla sedia del regista.

Benedict Cumberbatch interpreta il ruolo principale in “Doctor Strange in the Multiverse of Madness”, diretto da Raim. Il film inizia con “Spider-Man. Dopo gli eventi di “No Way Home”, dove Steven Strange ha cambiato il volto della realtà, aprendo il multiverso. Ora Strange deve unirsi a vecchi e nuovi alleati mentre invade faccia a faccia una varietà di nuovi nemici. Il film è interpretato da Elizabeth Olsen, Chivetel Ejiofor, Benedict Wong, Hochitl Gomez, Michael Stulberg e Rachel McAdams.

Varietà Il redattore senior dei premi Clayton D’Es afferma che i fan della Marvel “hanno finalmente ottenuto il loro film horror” che prende in giro l’orrore del corpo associato alle lussazioni facciali.

Critico և Varietà Courtney Howard ha descritto il nuovo arrivato del MCU Hochitl Gomez come un “ladro di scene”.

Jermaine Lucien di Gizmodo և io9 ha elogiato il film, dicendo che era “selvaggiamente diviso, in parte intenzionale, quindi non sempre funziona”, prima di evidenziare le “grandi sorprese” che aveva fatto.

In Review Online, Matt Lynch è stato piuttosto duro nelle sue critiche, elogiando gli investimenti di Raimi, ma definendo la voce del MCU “per lo più pettegolezzi”.

Il critico Alex McLean ha scritto che il punto di forza del film è la regia di Sam Raimi, il che lascia intendere che sia in contraddizione con lo stile della solita casa Marvel.

L’ospite di The Wrap, Drew Taylor, ha definito il sequel “totalmente pazzo և pazzo”, aggiungendo che è stato “facilmente la voce più spaventosa del MCU fino ad oggi”.

Il critico Carl Delosantos ha particolarmente apprezzato Olsen nei panni del Mago Rosso, credendo che fosse ora di iniziare la campagna degli Oscar.

L’editore di RogerEbert.com Brian Talerico ha chiarito la sua indifferenza scrivendo “Doctor Strange in the Multiverse of Mehness”.

Per i fan della Marvel, Doctor Strange in the Multiverse of Madness è un evento molto atteso, non solo per i colpi di scena del MCU (vedi tutte le discussioni sul coinvolgimento degli Illuminati), ma anche perché segna il primo giorno di Raimi. un film di supereroi dal momento in cui ha terminato la sua trilogia di “Spider-Man”.

“La Marvel mi ha dato la completa libertà creativa”, ha detto recentemente Raimi a Rolling Stone. “Ma doveva tornare molto indietro nella storia della Marvel, [so] Sebbene avessi la completa libertà, i film precedenti և il luogo in cui la Marvel vuole andare in futuro, mi hanno davvero guidato in un modo incredibilmente speciale. Ho la libertà entro quei parametri, ma devo raccontare la storia di quegli eroi in un modo che si connetta con tutte le qualità allo stesso tempo. ”

La proiezione di “Doctor Strange in the Multi-World of Madness” sarà proiettata nei cinema di tutto il paese il 6 maggio.

Dai un’occhiata ad alcune delle prime risposte alle recenti voci della tenda MCU:

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *