I prezzi del gas naturale negli Stati Uniti sono in una tempesta perfetta

Negli Stati Uniti, i prezzi del gas naturale sono aumentati da un minimo a un massimo storico in più di un decennio. E possono andare ancora più in alto poiché la forte domanda interna aggiuntiva si combina con l’aumento delle esportazioni verso l’Europa.

La scorsa settimana, il gas naturale ha esaurito più di 8 dollari per milione di unità di riscaldamento britanniche. L’anno è iniziato a meno di $ 4 per MB, gli analisti si aspettavano che rimanesse nel range. Ma poi la guerra in Ucraina ha buttato fuori dalla finestra tutte queste aspettative.

Gli Stati Uniti esportano fisicamente quanto più gas naturale possibile; più della metà di quel gas va in Europa perché cerca di ridurre la sua dipendenza dal petrolio, dal gas e dal carbone russi il più rapidamente possibile.

Tuttavia, maggiori esportazioni di gas naturale significano minori forniture interne, il che ha naturalmente fatto aumentare i prezzi. Ora il tempo si è unito all’Europa nel fare proprio questo.

In un rapporto della scorsa settimana, Reuters ha riferito che il clima insolitamente caldo in alcune parti degli Stati Uniti stava portando a una normale domanda di gas naturale da parte dei servizi pubblici con l’aumento della domanda di refrigerazione. È molto triste che questo fatto abbia coinciso con la domanda costantemente elevata di gas dall’estero. Perché le compagnie del gas di solito riforniscono le riserve in primavera.

A partire da ora, le riserve di gas naturale negli Stati Uniti a partire dall’ultima settimana di aprile sono circa il 20 per cento in meno rispetto allo scorso anno in questo periodo dell’anno և 16 per cento in meno rispetto alla media quinquennale per la fine di aprile. secondo il Dipartimento di Informazione Energetica.

Allo stesso tempo, la produzione non è cresciuta così velocemente, secondo quanto riportato da CBS News la scorsa settimana, citando gli analisti energetici. L’epidemia, ha spiegato un analista, ha ucciso molti piccoli produttori di gas, mentre gli attori più grandi del settore hanno tagliato per proteggere i propri contanti, proprio come le compagnie petrolifere. Imparentato: Può Washington riguadagnare influenza sulla scena mondiale?

“Quella recessione è avvenuta proprio quando l’economia globale ha iniziato a crescere lo scorso autunno, siamo stati fatti a pezzi”, ha detto a CBS News David Victor, professore di politiche pubbliche presso la UC San Diego Innovation. “La domanda è tornata, ma l’offerta richiede del tempo per raggiungere”.

Mentre questo sta accadendo, la domanda da parte degli esportatori di gas naturale liquefatto sta crescendo costantemente, fortemente. Secondo Refinitiv, citato dal Financial Times, dall’inizio di marzo questa domanda ha raggiunto una media di oltre 12,3 miliardi di piedi cubi al giorno. Questo è il 17% in più rispetto agli esportatori di GNL dell’anno scorso. In questo contesto è quasi uguale al consumo totale di gas del settore residenziale statunitense.

Alcune persone pensano che i prezzi non possano rimanere dove sono a lungo. “Questi prezzi sono volatili”, ha detto a CBW News Pavel Molchanov, analista di Raymond James. Sono “decisamente fuori dalle classifiche, non durerà per sempre”.

Il problema con tali previsioni è che hanno un senso teorico. Tuttavia, come abbiamo visto nel caso dei prezzi del petrolio, i prezzi del gas semplicemente non crolleranno sotto il loro stesso peso. Per fare ciò sarà necessario un calo della domanda, նվազ una diminuzione della domanda non è all’orizzonte.

Alcuni acquirenti di gas russo nell’Unione Europea, che hanno pagato la merce in euro o dollari, fermeranno Gazprom alla scadenza dei loro contratti, և La Russia ha cambiato i pagamenti in rubli. Se più paesi seguiranno il destino di Polonia e Bulgaria, il prezzo del gas aumenterà ancora di più, così come la domanda di forniture di gas alternativo, o se la Polonia continua a ricevere gas russo, lo riceve non dalla Russia ma dalla Germania. . Imparentato . I prezzi della benzina potrebbero finalmente raggiungere il picco

Poi c’è l’estate, che nell’emisfero settentrionale ha solo due mesi. L’estate, come l’inverno, è la stagione più avanzata nell’emisfero, specialmente nelle parti più calde degli Stati Uniti. Ciò significa che una maggiore domanda di esportazione continuerà insieme a una maggiore domanda interna. I prezzi del gas potrebbero essere fuori scala per qualche tempo.

La forza di questi venti è stata recentemente mostrata dalla società francese Engie. Due anni fa, la società ha sospeso i negoziati su un contratto di fornitura di GNL a lungo termine con NextEra a causa di problemi di emissioni. Il mese scorso, la società di servizi pubblici francese ha firmato un contratto di 15 anni con un esportatore statunitense di GNL.

Più di un analista energetico ha avvertito che i problemi di emissioni: i progetti di energia rinnovabile a lungo termine nell’UE interromperanno i progetti di GNL a lungo termine, ma finora non sembra essere così. È possibile che l’urgenza della diversificazione dell’UE sia piuttosto urgente, non ci sono molte idee nella pianificazione a lungo termine, ad eccezione dell’accordo sull’approvvigionamento sostenibile di gas agli Stati Uniti, quando l’UE rinuncia al gas russo. E ciò fornirà un supporto a lungo termine per i prezzi del gas negli Stati Uniti.

Di Irina Slavi per Oilprice.com

Letture migliori da Oilprice.com.

Leave a Comment

Your email address will not be published.