I Portland Trail Blazers promuovono Joe Cronin come CEO rimuovendo l’etichetta “intermedio”.

Il team ha annunciato martedì che i Portland Trail Blazers avevano nominato Joe Cronin come CEO dopo aver trascorso sei mesi su base temporanea.

Cronin dirige l’attività di basket dei Blazers dopo che il franchise ha licenziato Neil Olshe lo scorso dicembre.

Cronin, a cui è stato dato un contratto quadriennale, è stato incaricato dal presidente Jody Allen di riconsiderare la sua squadra dopo che i Blazers sono stati eliminati dagli spareggi lo scorso inverno a causa degli infortuni di Damian Lillard e CJ McCollum.

“John, come gran maestro ad interim, ha dimostrato nel suo breve mandato di essere più che pronto a continuare a guidare il front office”, ha detto Allen in una nota. “Continuiamo ad essere entusiasti del futuro del basket Trail Blazers con Joey ոն Choncy (Billups) che lavora insieme per costruire una lista di vittorie più competitiva”.

La promozione è un chiaro voto di fiducia per Cronin, che ha già iniziato a lavorare in diverse big list. passi progettati per creare flessibilità finanziaria cercando di equipaggiare la lista di Lillard, che compirà 32 anni և questa estate 32 32. esce da chirurgia addominale.

I passaggi hanno anche assicurato che i Blazers avrebbero perso, che avrebbero perso spesso, che sarebbero finiti sesti in NBA (27-55) e che avrebbero saltato i playoff per la prima volta dalla nuova stagione di Lillard (2012-13). .

La lotteria del Draft NBA, che determina le prime 14 squadre del Draft NBA, si terrà il 17 maggio. I Blazers hanno una probabilità del 9% di finire al primo posto.

La decisione di Cronin di creare una lista perdente, per perseguire una squadra di alto rango, era prevista quando gli infortuni hanno rovinato la lista. Ma i primi due accordi che ha fatto la scorsa stagione hanno suscitato polemiche.

Cronin ha inviato il portiere di lunga data preferito dei Blazers, CJ McCollum, a New Orleans in un mega affare che ha coinvolto Larry Nance Jr., Tony Snell, riportando Josh Hart, con $ 21 milioni in scambio, a Nickel S. Walker, e Nickel S. Walker. Luzada, oltre all’altro compenso al secondo turno.

Satoranski և Walker-Alexander non ha mai giocato per i Blazers. È ancora più probabile che i Blazers abbiano perso la selezione della lotteria protetta quando i Pelicans hanno raggiunto i playoff come squadra. Portland ora riceverà il primo turno delle elezioni del 2025 di Milwaukee, che appartiene a New Orleans.

Tuttavia, i Blazers sperano di poter usare il compromesso per ottenere un giocatore di qualità: pensano che il 6 piedi 5 Hart si adatti meglio alla stella nascente di Lillard Anferny Simmons che a McCollum.

Un’altra controversia è scoppiata quando Cronin ha inviato la guardia/attaccante Norman Powell, l’attaccante Robert Covington ai LA Clippers, l’attaccante Justis Winslow, il buttafuori Eric Bledsoe e il nuovo arrivato Keon Jones.

Bledson non ha mai giocato per i Blazers. Tuttavia, l’ultimo anno del suo contratto, che è stimato in circa 19 milioni di dollari, non è garantito, il che consente ai Blazers di rifiutarsi di pagare solo 3,9 milioni di dollari. Winslow immagina di essere un giocatore chiave che va avanti dalla panchina e Johnson, la scelta per il primo turno del 2021, è un progetto.

Il direttore generale ad interim Joe Cronin (a sinistra) guarda il capo allenatore Chauncey Bilaps parlare in una conferenza stampa per i Portland Trail Blazers giovedì 9 dicembre 2021 presso la pratica Blazers di Tulatin. Foto di Howard Lao per The Oregonian / OregonLiveHoward Law per The Oregonian / OregonLive

Il più grande vantaggio commerciale per Portland è stato il trasferimento del contratto di Powell, a cui erano rimasti quattro anni: 74 milioni di dollari. Powell, che assomiglia a McCollum 6-3, non si adattava a Lillard և Simmons.

È chiaro che Cronin è determinato ad aggiungere più dimensioni e lunghezza al roster dei Blazers.

Le mosse di Cronin hanno aiutato i Blazers a scendere sotto la soglia della tassa sul lusso di 136,6 milioni di dollari per evitare una tassa ricorrente, che ha più volte pubblicizzato. L’imposta ricorrente inizia quando una squadra supera la soglia fiscale in tre delle quattro stagioni. I Blazers sono stati esentati dalle tasse negli ultimi due anni.

“L’accordo è stato importante per noi perché quest’anno ci ha tolto la tassa sul lusso, che ha completamente ripristinato il nostro orologio ricorrente, il che significa che non torneremo, anche se saremo tassati per le prossime stagioni, fino al 2025”. “Il 10 febbraio, ha detto Cronin. “L’accordo ci ha anche fornito una serie di leve nei prossimi accordi che dovevamo fare in cui le squadre non potevano più farci uscire dalla tassa sul lusso come parte delle trattative”.

Cronin è entrato a far parte dell’organizzazione per la prima volta come direttore dello staff dei giocatori nel 2014, e in seguito è diventato vicedirettore generale durante il mandato di Olsche.

“John sarà una vera star nel suo lavoro”, ha detto Bilaps alla fine della stagione. “Come tratta le persone?” È solo malvagio. Capisce il basket. Capisce il talento. “Il mio rapporto con Joe è davvero buono.”

Cronin ha dichiarato in una dichiarazione che non vede l’ora di aiutare i Blazers a lottare per il campionato.

“Vorrei ringraziare Jodie Bertie (Cold) per questa opportunità, per una lunga lista di altre persone incredibili che hanno riposto la loro fiducia in me, non solo negli ultimi sei mesi, ma negli ultimi 16 anni”, ha disse. Il mio obiettivo è sempre stato quello di creare una squadra campione, una cultura in cui giocatori, allenatori e staff vogliono farne parte. “Non vedo l’ora di continuare questa focalizzazione con la visione che condividiamo con Chaunce, Dwayne (Henkins) – io, che uniamo la nostra attività – le operazioni di basket sul campo – oltre”.

– Aaron Fentress |: afentress@Oregonian.com |: @AaronJFentress: (Twitter), @AaronJFentress (Instagram), @AaronFentress (Facebook):

Iscriviti alle newsletter di Oregonian / OregonLive և podcast per le ultime notizie և titoli

Leave a Comment

Your email address will not be published.