I Philadelphia 76ers “diventano più sicuri man mano che la serie continua” mentre James Harden gioca in Gara 4

FILADELFIA – James Harden ha scelto il momento perfetto per giocare la sua partita migliore con i Philadelphia 76ers.

Dopo aver annunciato che la serie sarebbe tornata a Miami con un pareggio, dopo che i 76ers hanno perso entrambe le partite lì per iniziare la 7a migliore delle casse, Harden ha segnato 31 punti, di cui 16 nel quarto quarto, և 6 ha segnato 3 punti. La maggior parte è venuta qui tre mesi fa per dare ai 76ers una vittoria per 116-108 sugli Heath.

Di conseguenza, questa serie è, infatti, 2-2, tornando a Miami per la quinta partita martedì sera.

“Stiamo diventando più fiduciosi man mano che la serie va avanti”, ha detto Harden, che ha concluso la partita con 31 punti in 41 minuti, sette rimbalzi, nove assist e sei rimbalzi. “Quelle prime due partite [were] una sfocatura. Ma ovviamente, con Joel, con tutta la nostra squadra, sappiamo cosa aspettarci.

“Sappiamo dove giocare su entrambe le estremità della palla. Semplicemente rende il lavoro molto più facile. Pensiamo che siamo ancora una squadra abbastanza nuova. Abbiamo circa due mesi. Quindi, quando finalmente prendiamo il ritmo և troviamo finalmente qualcosa che funzioni, Joel va a qualche gioco.

“Quindi finalmente entriamo nella serie: abbiamo alcune grandi cose che hanno funzionato stasera, և che possiamo sfruttare in Gara 5”.

Il miglior risultato per Filadelfia in questa serie di partite casalinghe, rispetto alle partite 1 և 2, è stato proprio quello di colpire. A Miami, Filadelfia è passata da 16 a 33 nella gamma di 4 punti 3rd և 4 con uno swing di 54 punti per ribaltare la serie.

Ed è stato Harden a sparare qualche pugnale, segnando quattro triple nel solo quarto quarto per aiutare Philadelphia a trattenere Miami, che ha quasi vinto nonostante la sua pessima prestazione (7 su 35 dietro 3). Impressionante prestazione di Jimmy Butler con 40 punti.

“Ho appena preso quello che la difesa mi ha dato”, ha detto Harden. “Gli stessi colpi, solo pochi. In effetti, non è cambiato nulla, amico. Ho fatto dei colpi. In altre parole, è ovvio che si tratta di un cambio di gioco. Ma: [I was] sii solo aggressivo”.

L’aggressività di Harden era evidente. I suoi tentativi totali di 18 tiri և 10 tentativi da 3 punti sono stati entrambi il massimo che ha avuto in 76, il massimo che ha avuto in questi playoff, mentre i suoi 10 calci di rigore è il massimo che ha avuto nei playoff.

L’unica partita forte di Joel Embid (24 punti, 11 rimbalzi, due assist) nella sua seconda partita da una commozione cerebrale fratturata alla faccia, che gli è costata le prime due partite della serie և 18 punti da Tyrese Maxey, è stata sufficiente. Torna al livello di Filadelfia con Miami mentre la serie torna a South Beach.

“Abbiamo bisogno che sia aggressivo”, ha detto l’attaccante dei 76ers Tobias Harris. “Ma fa un ottimo lavoro nel valutare il gioco, [finding] dove può giocare, dove può sparare. È partito stasera. Lo vedi solo scendere a terra e poi le tre palle si aprono davanti a lui.

“Quello di cui abbiamo davvero bisogno che faccia ogni notte è quello che fa. Basta essere forti per noi, essere in grado di individuare davvero la difesa, come giocano con lui. Vede così tante coperture protettive sul pavimento. Molte volte zonano il campo, quindi a volte è difficile per lui essere estremamente aggressivo al limite dell’attacco. Ma quando scava così, gli prendiamo la palla e la teniamo.

L’eroismo di Harden ha contribuito a nascondere alcuni difetti in questa performance per il 76°. Hanno lanciato la palla una volta, facendo 17 turni, che si sono trasformati in 24 punti per Miami, grazie ai quali “Heath” è stato in grado di rimanere in contatto, nonostante i 76ers abbiano tirato il 54% contro il caldo da և 3.

“Miami” aveva un vantaggio di 48-34 nella pittura, i 76ers non sono stati in grado di fermare Butler per tutta la partita.

“Era un duro”, ha detto l’allenatore dei 76ers Doc Rivers. “Lei era dura. Ascolta, devo guardare un film. Ma stasera mi ha deluso. [76ers assistant] Dan Burke era quasi giù dal precipizio.

“In altre parole, ha fatto di tutto. Sai cosa ha fatto stasera? Era lontano. Questo è qualcosa che non ha mai fatto prima. Quindi dobbiamo capire che è stato duro, ha segnato un gol. su tutti. Non gli importava chi fosse, stava segnando gol. È duro”.

Ma alla fine, non è abbastanza difficile per i 76ers non fare ciò che Harden ha detto che avrebbero fatto quando hanno lasciato le coste della baia di Biscaglia quattro giorni fa. collegare questa serie in ciascuno dei due giochi. E ora che è tornato a Miami, c’è una grande differenza per Philadelphia nell’andare avanti.

“Joel sarà sull’aereo”, ha detto Rivers.

Leave a Comment

Your email address will not be published.