I membri ESCLUSIVI dell’OMC discuteranno della chiusura del Centro europeo in Russia a causa dell’Ucraina

Il logo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità è raffigurato all’esterno del vecchio e del nuovo edificio dell’OMS a Ginevra, in Svizzera, il 20 dicembre 2021. REUTERS/Denis Balibuse:

Iscriviti ora per un accesso illimitato GRATUITO a Reuters.com

  • Il progetto di delibera può chiudere l’ufficio, far cessare le riunioni
  • Per il momento, i membri smettono di prendere misure più severe
  • Martedì è prevista la riunione regionale dell’OMC sull’Ucraina

GINEVRA/BRUXELLES, 5 mag. (Reuters) – L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) discuterà la prossima settimana una risoluzione contro la Russia dopo l’invasione dell’Ucraina, compresa la possibile chiusura di un importante ufficio regionale a Mosca, secondo un documento Reuters diffuso il Giovedì.

La risoluzione, che dovrebbe essere discussa martedì, è stata revocata da sanzioni più severe, inclusa la sospensione della Russia dall’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) delle Nazioni Unite e la sospensione temporanea dei suoi diritti di voto, hanno affermato tre fonti diplomatiche e politiche.

La bozza, redatta principalmente dai diplomatici dell’UE e presentata questa settimana all’Ufficio regionale dell’OMC per l’Europa, fa seguito a una richiesta dell’Ucraina firmata da almeno altri 38 membri, tra cui Turchia, Francia e Germania. leggi di più

Iscriviti ora per un accesso illimitato GRATUITO a Reuters.com

La mossa è vista come una mossa politica che continuerebbe gli sforzi dell’Occidente per isolare Mosca, piuttosto che avere un impatto significativo sulla salute sulla Russia o sulla politica sanitaria globale, che secondo i diplomatici era difficile da evitare.

Il testo si riferisce all’emergenza sanitaria in Ucraina, condannerà le azioni militari della Russia, che, secondo lui, hanno provocato vittime in massa, interruzioni dei servizi sanitari, aumento del rischio di morte per malattie croniche, malattie infettive, radiazioni ed eventi chimici . In Ucraina, nella regione e oltre.

Chiede al direttore regionale Hans Kluge di studiare il “possibile trasferimento” dell’Ufficio europeo dell’OMS per la prevenzione e il controllo delle malattie non trasmissibili al di fuori della Russia. Ora si trova a Mosca, da dove copre l’intera regione. Non propone di chiudere l’ufficio del paese dell’OMC, anch’esso a Mosca, istituito nel 1998.

La risoluzione chiede la possibile sospensione di tutti gli incontri in Russia. Incarica il presidente dell’OMS Tedros Adhanom Gebreiusus di preparare un rapporto sullo stato di salute in Ucraina per l’annuale Assemblea mondiale della sanità (OMS) della sua Assemblea generale alla fine di questo mese.

La Russia, membro della regione europea dell’OMC, non ha risposto alle richieste di commento all’ordine del giorno, che sono state inviate alla sua missione diplomatica a Ginevra, dove ha sede l’OMC.

La Russia definisce le sue azioni in Ucraina una “operazione militare speciale” per disarmare l’Ucraina e proteggerla dai fascisti. Nega di prendere di mira i civili. Ucraina և L’Occidente dice che le accuse fasciste sono infondate, che la guerra è un atto di aggressione inedito.

Il portavoce dell’Oms per l’Europa ha confermato che la bozza di risoluzione, che deve ancora essere annunciata ufficialmente, sarà discussa nella riunione del 10 maggio. Ha detto che si aspetta che la Russia partecipi all’incontro.

Dice che ci sono stati 191 attacchi alle infrastrutture sanitarie dell’Ucraina dall’inizio dell’invasione il 24 febbraio, uccidendo 75 persone, che Tedros ha descritto come “assolutamente inaccettabili”. L’OMS non si assume la responsabilità di questi attacchi.

Fonti affermano che la sospensione della Russia dal Consiglio esecutivo dell’OMC è stata revocata a causa di problemi legali e tecnici, sebbene sia ancora possibile che l’OMC consideri la sospensione dei diritti di voto il 22 e 28 maggio.

L’articolo 7 della Costituzione dell’OMC consente il congelamento dei privilegi di voto in “circostanze eccezionali”, un ragionamento che è stato raramente applicato nei 74 anni di storia dell’organismo. È entrato in vigore nel 1964 contro l’apartheid in Sud Africa.

La missione diplomatica ucraina a Ginevra non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

La Russia è stata sospesa il mese scorso dal Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite in Ucraina per le segnalazioni di “violazioni sistematiche e violazioni dei diritti umani” da parte dell’Organizzazione mondiale del turismo in Ucraina, che la Russia afferma di aver entrambe ritirate. leggi di più

A seguito delle discussioni, il diplomatico ha affermato che alcuni membri dell’OMC erano preoccupati che sanzioni più severe dell’OMC contro la Russia potessero rappresentare un rischio per la salute più ampio.

“È diverso dall’economia”, ha detto a Reuters. “Non vogliamo che una parte del mondo sia oscurata da malattie infettive”.

Iscriviti ora per un accesso illimitato GRATUITO a Reuters.com

Scritto da Emma Farge; A cura di Nick McPhee

I nostri standard. Principi di Thomson Reuters Trust.

Leave a Comment

Your email address will not be published.