Guerra Russia-Ucraina. Nancy Pelosi fa visita a Ki! Vladimir Zelensky ha promesso che l’Ucraina sarebbe stata libera

Nancy Pelosi ha visitato Ki!

La presidente della Camera degli Stati Uniti Nancy Pelosi ha visitato il presidente Zelensky a Ki.

In un video diffuso di recente dal presidente dell’Ucraina, Pelosi è arrivato con una delegazione di rappresentanti statunitensi.

Nel breve video, Pelosi gli racconta: “Pensiamo di venirti a trovare per ringraziarti della tua lotta per la libertà… La tua lotta è una lotta per tutti. Quindi è nostro dovere essere qui per te fino alla fine della lotta”.

Zelensky ha scritto accanto al video. Incontro con Nancy Pelosi, Presidente della Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti a Ki. Gli Stati Uniti sono leader nel fornire un forte sostegno all’Ucraina nella lotta contro l’aggressione russa. Grazie per aver protetto la sovranità e l’integrità territoriale del nostro Stato.

Il presidente ucraino Zelensky ha recentemente pubblicato un video di Nancy Pelosi in Ki.
“Crediamo che ti stiamo visitando per ringraziarti della tua lotta per la libertà”, ha detto. “La tua battaglia è una lotta per tutti. È nostro dovere scommettere qui per te fino alla fine della lotta. ”

– Helen Davidson (@heldavidson) 1 maggio 2022

Ieri i media statali cinesi hanno pubblicato due interviste ai ministri degli Esteri di Russia e Ucraina. Decisione interessante և in realtà non hanno spinto sui social media come farebbero di solito con le storie. Il ruolo della Cina nel conflitto come amico chiave della Russia “senza frontiere” è stato oggetto di acceso dibattito. Ha agito come un pacificatore, ma allo stesso tempo ha rifiutato di descrivere l’azione della Russia come un’invasione, accusando invece gli Stati Uniti di aumentare le tensioni con la NATO.

Kuleba ha chiesto alla Cina di fornire garanzie di sicurezza per Kicosì come altri membri permanenti del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, riferisce Xinhua.

“Proponiamo che la Cina diventi uno dei garanti della sicurezza dell’Ucraina. Questo è un segno del nostro rispetto e fiducia nella Repubblica popolare cinese”.

La Cina ha promesso “garanzie di sicurezza” all’Ucraina nel 2013 se fosse mai stata attaccata o minacciata di un attacco nucleare, ma lo stesso problema è stato evitato dopo l’attacco russo, secondo un rapporto dell’AFP.

Alla domanda sulla garanzia il mese scorso, un portavoce del ministero degli Esteri cinese ha suggerito che tali “garanzie di sicurezza hanno chiare restrizioni sui contenuti, gestite a condizioni speciali”, citando una simile risoluzione di sicurezza delle Nazioni Unite sugli stati non nucleari. .

Dopo l’invasione, i media statali cinesi hanno intensificato la propaganda russa, rifiutandosi di condannare l’attacco o definendolo un’invasione, oltre ad evitare che le forze russe infliggessero vittime ai civili ucraini. È interessante notare che quando ha pubblicato l’intervista, non è stata censurata dalle aspre critiche di Kuleba.

“I paesi europei sono in preda al panico perché non possono garantire che la Russia non li invaderà domani”, ha affermato il giornalista di Politico Stuart Lowe. “Se la Russia non viene fermata ora, tra pochi anni si verificheranno altre crisi”.

Interessante intervista scritta con il ministro degli Esteri ucraino Kuleba all’agenzia di stampa statale cinese Xinhua.

Certo, Xinhua ha posto domande in linea con la retorica del governo, ma è affascinante pubblicare letteralmente le parole di Kuleba, con così tante critiche alla Russia.

Argomento: pic.twitter.com/5Y0VdWiF59:

– Stuart Basso (@StuartKLau) 30 aprile 2022

Secondo l’Afp, Kuleba ha anche accusato la Russia di aver firmato un “compromesso” nell’infrastruttura di Beijing Road a Pechino, avvertendo che gli effetti della crisi globale della sicurezza alimentare stanno minacciando l’economia cinese.

“Riteniamo che questa guerra non sia nell’interesse della Cina”, ha detto.

“La situazione non è esacerbata dall’Ucraina, stiamo esercitando il nostro diritto all’autodifesa”, ha affermato, contraddicendo chiaramente gli avvertimenti della Cina contro altri Stati fornitori di armi.

Sintesi degli ultimi sviluppi

  • Presidente dell’Ucraina Zelensky Le forze ucraine hanno distrutto circa 1.000 carri armati russi, 2.500 veicoli corazzati e quasi 200 aerei.
  • Esso: Ministero degli Affari Esteri del Regno Unito Domenica ha detto che la Russia stava usando la fabbrica di troll per diffondere disinformazione sulla guerra in Ucraina sui social media e per prendere di mira i politici stranieri.
  • Mosca ha accusato l’Ucraina di sparare sui civili Cherson.
  • Venti civili feriti sono stati in grado di evacuare gli assediati Azovstal acciaieria Mariupolին probabilmente stanno arrivando Zaporozhye. Questo avviene in un momento in cui le immagini satellitari rilasciate oggi mostrano che quasi tutti gli edifici dell’acciaieria sono stati distrutti.
  • L’Ucraina ha scambiato prigionieri RussiaTornano a casa con sette soldati e sette civili. Uno dei soldati era una donna incinta di cinque mesi.
  • Un russo attacco missilistico su: Odessa L’aeroporto ha danneggiato la pista, rendendola inagibile, ma nessuno è rimasto ferito nell’attacco.
  • Attualmente, Lyman:una città con una popolazione di circa 20.000 abitanti regione di DonetskBrucia per l’attacco russo.
  • Angelina Jolie visitato: Leopoli per incontrare i bambini e le vittime della guerra oggi.
  • Esso: militare russo ne uccise il doppio Mariupol residenti durante questi due mesi di guerra come: Germania nazista ha fatto durante i suoi due anni a catturare la città seconda guerra mondiale.
  • Boris Johnson ha promesso ulteriore assistenza militare.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *