Gli Stati Uniti stanno intensificando l’addestramento delle truppe ucraine

Mercoledì, i funzionari della difesa hanno annunciato che l’esercito americano stava espandendo il suo addestramento sulle armi alle forze ucraine e che centinaia di persone erano ora addestrate all’artiglieria, ai droni e ai radar.

Gli sforzi per evacuare gli ucraini per addestrarli in diversi luoghi d’Europa sono cresciuti in modo significativo da quando il Pentagono ha annunciato all’inizio di aprile di aver addestrato una dozzina di tali truppe all’uso dei droni Switchblade.

Più di 220 ucraini sono ora addestrati nell’artiglieria americana, incluso l’M777 Howitzer, un sistema da 10.000 libbre che può essere trainato da veicoli, colpendo bersagli fino a 18 miglia di distanza con colpi da 155 mm. Washington ha promesso 90 di questi sistemi a Kiev.

Altri 20 soldati ucraini hanno completato domenica un corso di addestramento di una settimana sul drone Phoenix Ghost di nuova concezione, 121 dei quali saranno inviati in Ucraina.

“E ci si aspetta di più”, ha detto lunedì un alto funzionario della difesa degli Stati Uniti, osservando che più di 50 ucraini arriveranno in uno dei siti per iniziare il loro addestramento alla fine di questa settimana.

“Li stiamo conducendo qui attraverso un corso semplificato di nuove attrezzature che riceveranno. “Lo scopo di tutto questo è riportarli indietro il prima possibile in modo che possano poi addestrare il resto del loro esercito sull’equipaggiamento”, ha detto ai giornalisti martedì il generale Joseph Hilbert, comandante del 7° comando di addestramento dell’esercito in Europa.

Non è una novità che le forze americane stiano addestrando truppe ucraine, che il Pentagono abbia dovuto apportare alcune modifiche a come affrontare tali azioni, poiché la Russia ha attaccato l’Ucraina il 24 febbraio.

Secondo Hilbert, negli ultimi sette anni, gli Stati Uniti hanno addestrato circa 23.000 soldati ucraini, ovvero 126 milioni di dollari, per lo più forniti dalla Guardia Nazionale degli Stati Uniti.

L’esercitazione è iniziata nel 2015, dopo che i separatisti sostenuti dalla Russia hanno iniziato a combattere nella regione ucraina del Donbass fino all’inizio di quest’anno, quando la minaccia di un’invasione russa ha costretto il Pentagono a ritirare le truppe statunitensi dall’Ucraina.

Inoltre, secondo Hilbert, le forze ucraine hanno partecipato a più di una dozzina di esercitazioni militari su larga scala con le truppe statunitensi in Germania dal 2015.

Prima dell’invasione russa, l’esercito americano prevedeva anche di guidare le truppe ucraine in tutto il paese.

Tra le truppe statunitensi ritirate dall’Ucraina all’inizio di quest’anno c’erano 160 membri della Guardia Nazionale della Florida, che stavano addestrando ucraini presso il Centro di addestramento al combattimento Yavorov a Leopoli.

“Una delle parti più basse della missione è stata quando abbiamo dovuto portarli fuori dall’Ucraina a febbraio”, ha detto Hilbert.

Ora le forze statunitensi, compresi i membri della Guardia della Florida, stanno nuovamente dando istruzioni agli ucraini dall’esterno del paese, con il Pentagono che ha rivelato per la prima volta alla fine del mese scorso di aver iniziato ad addestrare gli ucraini sul radar di artiglieria nelle basi militari statunitensi in Germania.

Tra i siti c’è Grafenwohr, sede della guarnigione dell’esercito americano in Baviera, dove da 50 a 60 soldati ucraini sono stati istruiti sugli obici. Quel primo gruppo è ora tornato nel loro paese d’origine, և da 50 a 60 soldati vengono addestrati.

Hilbert ha detto che gli ucraini che si addestrano lì hanno già un background in ciò che usano, “quindi per gli obici sono già artiglieri ucraini”.

Mentre i funzionari della difesa hanno rifiutato di fornire dettagli sull’addestramento o su altre attrezzature coinvolte, Hilbert ha detto che le truppe “prendevano a cuore il loro addestramento”.

“Capiscono come azionarlo, usarlo nel modo più efficace possibile, da soli, nelle proprie tattiche, secondo la propria dottrina”, ha detto Hilbert a proposito di armi e attrezzature. “I soldati che riceviamo qui sono assolutamente motivati, incredibilmente professionali”.

Il tenente colonnello Jeremy Todd Hopkins, vice comandante della 53a brigata di fanteria della Guardia nazionale della Florida, ha descritto una scena pochi giorni fa quando un soldato ucraino ha sentito la sua città natale essere attaccata durante una pausa pranzo.

“Lui e la sua squadra hanno immediatamente interrotto quello che stavano facendo, hanno smesso di mangiare, sono tornati ad allenarsi sapendo che sarebbero tornati a sostenere la loro patria”, ha detto Hopkins ai giornalisti.

“Il corso non è privo di ‘sfide naturali'”, ha affermato Hilbert, inclusa la difficoltà di superare le barriere linguistiche quando si descrivono parti più tecniche di armi e attrezzature.

Gli Stati Uniti devono anche adattare le lezioni sulla base di ciò che sta accadendo sul campo nella guerra in Ucraina.

“Prestiamo assolutamente attenzione a tutto ciò che accade lì; includiamo assolutamente le lezioni apprese e le lezioni che abbiamo imparato come parte del nostro allenamento; è tutta una questione di forza”, ha detto Hilbert.

Leave a Comment

Your email address will not be published.