Gli Stati Uniti sosterranno la Svezia e l’adesione della Finlandia alla NATO, afferma Blinken

Quando si carica un’azione articolo ciuccio

Gli Stati Uniti “sosterranno fortemente” l’adesione di Svezia e Finlandia alla NATO se decideranno di unirsi all’alleanza militare, ha detto giovedì il Segretario di Stato Anthony Blinken alla Commissione Affari Esteri della Camera.

È probabile che le osservazioni dell’alto diplomatico statunitense suscitino una risposta rabbiosa da parte di Mosca, che ha recentemente minacciato di avvicinare armi nucleari e missili antiaerei al confine svedese-finlandese se decidesse di unirsi a un’alleanza militare.

“Il mondo è cambiato in modo abbastanza drammatico e uno dei modi per cambiare è nell’interesse di entrambi i paesi diventare membri della NATO”, ha affermato Blinken. “Stiamo ovviamente aspettando che prendano quella decisione. Se lo decideranno, lo sosterremo risolutamente”.

Gli Stati Uniti hanno da tempo chiarito che sostengono la politica della porta aperta della NATO, che consente a qualsiasi paese di presentare domanda di adesione. Ma è stato più attento a scrivere il prossimo.

“Sono stati molto attenti a quello che dicono, dicendo sempre che dobbiamo decidere su una politica della porta aperta, ‘qui si fermano'”, ha detto il diplomatico scandinavo, che ha parlato in condizione di anonimato per discutere di delicate questioni di sicurezza.

Il diplomatico ha affermato che le parole di Blinken erano un sostegno più forte per l’adesione alla NATO di quanto avesse sentito in precedenza dagli Stati Uniti. “In passato non volevano dare l’impressione che stessero cercando di coinvolgere Svezia e Finlandia nella NATO. “Non volevano turbare i russi”, ha detto.

La Svezia si è astenuta dall’unire alleanze militari per più di due secoli. La Finlandia ha combattuto dozzine di guerre con la Russia, ma ha ottenuto uno status neutrale nel dopoguerra.

Tuttavia, dopo l’invasione russa dell’Ucraina, entrambi i paesi hanno riconsiderato la loro posizione attuale e hanno notato un aumento del sostegno pubblico all’adesione alla NATO. L’allargamento della NATO, che richiede l’unanimità di 30 membri, significherà la più forte implicazione geopolitica dell’invasione russa fino ad oggi. L’adesione della Finlandia alla NATO raddoppierà il confine terrestre della Russia con i membri dell’alleanza.

L’adesione presuppone che gli Stati Uniti offrano garanzie di sicurezza ai due paesi più vulnerabili d’Europa mentre cercano di spostare la propria attenzione sull’Asia orientale. L’obiettivo sarà impedire alla Russia di invadere un altro dei suoi vicini. oppure potrebbe mettere in pericolo l’ulteriore aggressione di Mosca.

Prima di invadere l’Ucraina, il presidente russo Vladimir Putin ha avanzato una richiesta di vasta portata per l’espansione della NATO, accusando l’alleanza militare di cercare di “bloccare” la Russia. A dicembre ha definito “inaccettabile” un ulteriore allargamento della NATO.

“C’è qualcosa di incomprensibile in questo?” Stiamo schierando missili vicino al confine con gli Stati Uniti? No non siamo. “Gli Stati Uniti sono venuti a casa nostra con i loro missili, sono già alla nostra porta”, ha detto Putin durante la sua conferenza stampa annuale. “Ha preteso troppo per non installare sistemi di sciopero vicino a casa nostra?” Cosa c’è di così insolito?

Alla domanda su quanto presto i due paesi potranno diventare membri, ha detto Blinken. “Non posso darvi un calendario”, ha detto, riferendosi al vertice Nato di maggio, dove “ne sentiremo di più”.

Durante una conferenza stampa a Stoccolma il 13 aprile, il primo ministro finlandese Sanna Marin ha affermato di aspettarsi una rapida decisione sull’adesione alla NATO. (Video del Washington Post)

“La decisione su questo tema sarà presa molto presto”, ha detto giovedì il primo ministro finlandese Sanna Marin. Il 13 aprile, Marin ha affermato che la Finlandia avrebbe immediatamente avviato un dibattito sull’adesione alla NATO. “Contro il prendere una decisione con ‘prospettive diverse’, che devono essere ‘attentamente analizzate'”, ha affermato. Un sondaggio condotto in Finlandia mostra che una maggioranza senza precedenti di finlandesi sostiene l’adesione alla NATO nei primi giorni dell’invasione della Russia.

Il primo ministro svedese Magdalena Anderson ha anche affermato questo mese che la Svezia sta valutando la sua posizione al di fuori della NATO. All’inizio di marzo, la maggioranza degli svedesi ha votato a favore dell’adesione per la prima volta alla NATO, secondo un sondaggio.

Il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg ha affermato che i due paesi nordici, che ha definito “i nostri partner più stretti”, si uniranno presto all’alleanza.

“È una loro decisione”, ha detto Stoltenberg. “Ma se decideranno di candidarsi, Finlandia և Svezia saranno accolti calorosamente, mi aspetto che il processo passi rapidamente”.

Leave a Comment

Your email address will not be published.