Gli scienziati hanno registrato i più grandi “marsupiali” sul Pianeta Rosso.

Gli scienziati affermano di aver scoperto i due più grandi “marsupiali” mai registrati sul Pianeta Rosso.

È Marstress sismico evento che si svolge su Marte. È come i terremoti sul nostro pianeta.

L’attività è stata registrata da un dispositivo chiamato sismometro. È collegato alla navicella spaziale di atterraggio InSight, una navicella spaziale gestita dall’agenzia spaziale statunitense NASA.

Il sismometro è progettato per essere estremamente sensibile all’ambiente marziano. Mira a differenziare tra segnali sismici provenienti dall’interno di Marte, “attività di superficie” come il vento o meteorite movimenti.

Uno dei terremoti si è verificato il 25 agosto 2021, aveva una magnitudo di 4,2. L’altro, il 18 settembre 2021, misurava 4,1.

Questa foto, disponibile dalla NASA martedì 23 aprile 2019, mostra la cupola di atterraggio Mars InSight և scudo termico che copre il sismometro. (Tramite NASA / JPL-Caltech AP)

Un team internazionale guidato da ricercatori dell’Università di Bristol nel Regno Unito ha confermato l’attività sismica. I risultati sono stati recentemente riportati in uno studio di pubblicazione Record sismico.

Marsiglia si verifica quando il suolo di Marte è così sotto pressione che le strutture rocciose si rompono, spiega l’ETH di Zurigo. ETH Zurigo è un’università pubblica di ricerca con sede a Zurigo, in Svizzera. L’ultima ricerca è stata condotta da scienziati dell’università.

Il lander InSight ha portato il primo sismometro su Marte alla fine del 2018. Ha registrato i suoi primi tremori sismici nell’aprile 2019. Da allora ha inciso centinaia di capolavori.

Tuttavia, gli studi dei due citati nello studio mostrano che erano i più grandi che non hanno ancora colpito Marte! I ricercatori hanno affermato che i due tremori erano cinque volte più forti di tutti i tremori precedenti. Questi sono stati i primi eventi sismici che hanno avuto luogo sul lato opposto del pianeta da dove è atterrato InSight.

Lo studio rileva che a ottobre 2021, i record di InSight includevano circa 1.000 eventi sismici. È successo tutto dall’altra parte di Marte, dove sta operando la navicella spaziale, in un’area chiamata Pianeta Elisio. La NASA afferma che l’area, appena a nord dell’equatore di Marte, è la seconda area vulcanica più grande del pianeta.

Poiché l’attività sismica era ancora in fase di studio, la NASA ha dichiarato in una dichiarazione lo scorso settembre che un terremoto di magnitudo 4,2 sembrava essersi verificato a circa 8.500 chilometri dal sito di atterraggio di InSight.

I due grandi terremoti si sono verificati in un’area conosciuta come la “zona d’ombra principale”, secondo l’American Seismological Society.

In questa foto senza tempo della NASA di giovedì 22 luglio 2021, le nuvole scivolano su un sismometro SEIS coperto da una cupola di atterraggio InSight su Marte.

In questa foto senza tempo della NASA di giovedì 22 luglio 2021, le nuvole scivolano su un sismometro SEIS coperto da una cupola di atterraggio InSight su Marte.

Questa è la parte di Marte in cui alcuni tipi di onde sismiche non possono viaggiare direttamente verso il sismometro InSight. Questo perché le onde sono bloccate o influenzano in altro modo le onde del pianeta nucleo:. Invece, i canali ottengono “riflesso: “Almeno una volta in superficie prima di andare al sismometro”, si legge nella dichiarazione pubblica.

“La registrazione degli eventi nella zona d’ombra principale è reale trampolino di lancio “Per la nostra comprensione di Marte”, ha affermato Savas Ceylan, un ricercatore dell’ETH di Zurigo che ha contribuito a condurre lo studio. Ha aggiunto che l’energia che si muove nell’ombra centrale di Marte non è mai stata studiata sismologicamente prima.

I ricercatori affermano che dati come le onde sismiche possono aiutarli a saperne di più sulla profondità strati: Dentro Marte, come l’attuale attività sismica sul pianeta.

Mi chiamo Brian Lynn.

Brian Lynn ha scritto questa storia per Voice of America, Learning English, basata sui rapporti dell’American Seismological Society, della NASA e di The Seismic Record.

Vogliamo sentire da voi. Scrivici nella sezione Commenti և: Visita la nostra pagina Facebook.

Il quiz. Gli scienziati hanno registrato i più grandi “marsupiali” sul Pianeta Rosso.

Il quiz.  Gli scienziati hanno registrato i più grandi

Avvia il quiz per scoprirlo

_____________________________________________________________________________

Parole in questa storia

sismico – ած. correlato o causato da un terremoto

meteorite – n. un pezzo di roccia proveniente dallo spazio che è caduto sulla superficie terrestre

nucleo: – n. la parte centrale del pianeta

riflettere – insieme a. rispedisci indietro o salta da qualcosa

trampolino di lancio – n. un evento o un’esperienza utile al raggiungimento di un obiettivo

strato – n. una delle diverse quantità di materiale, una sopra l’altra

Leave a Comment

Your email address will not be published.