Gli americani sono stanchi dell’inflazione e alcune aziende stanno assistendo a una svolta

I gestori di alcuni dei più grandi rivenditori, produttori e prodotti di consumo del mondo affermano di vedere segnali che indicano che le persone sono meno disposte ad assorbire l’aumento dei prezzi.

Il produttore di Marlboro Altria Inc. afferma che i fumatori di sigarette stanno vendendo marchi scontati poiché i prezzi elevati della benzina riducono il loro reddito disponibile. Sleep Number Corp. և Tempur Sealy International Inc. La domanda cauta di materassi diminuisce per alcuni biglietti di grandi dimensioni. 1-800-Flowers.com Inc. ha affermato di ritenere che i consumatori stiano spendendo meno per i bouquet, in parte perché sono preoccupati per l’aumento dell’inflazione.

I REQUISITI SONO STATI IMPORTATI AD APRILE, COSA SI ATTESA A MAGGIO?

La pesante spesa per consumi ha alimentato l’economia statunitense durante gran parte dell’epidemia poiché le famiglie sono state aiutate dai programmi COVID sponsorizzati dal governo, dagli aumenti salariali e dalla ripresa del mercato del lavoro statunitense, che ha ridotto la disoccupazione a livelli quasi epidemici.

Le aziende che producevano di tutto, dalle salviette per neonati alle lavatrici, sono state in grado di aumentare i prezzi senza ridurre la domanda. Ora alcuni dirigenti e analisti affermano che il potere d’acquisto degli americani si sta riducendo a causa dell’inflazione, che a marzo ha raggiunto il livello annuale più alto dal 1981. – marchi di valore.

Sondaggio Fox News su Biden/inflazione (Notizie Fox/Notizie Fox)

“La fiducia dei consumatori statunitensi è oscillata negli ultimi mesi a causa dell’inflazione dilagante e dell’incertezza geopolitica”, ha detto giovedì agli analisti Scott Thompson, CEO di Tempur Sealy.

La spesa dei consumatori costituisce la maggior parte della produzione economica degli Stati Uniti e gli economisti stanno osservando da vicino mentre gli americani affrontano un’inflazione elevata. E mentre il prodotto interno lordo del paese si è ridotto nel primo trimestre a causa dell’allargamento del deficit commerciale e del rallentamento degli investimenti in scorte da parte delle imprese, gli economisti prevedono che la spesa al consumo continuerà nei prossimi mesi.

Il legislatore del GOP prevede la RECESSIONE ECONOMICA, BIDEN DICE DI NON INTERESSARE.

I dati del governo mostrano che le persone hanno recentemente aumentato i loro acquisti di alloggi di viaggio. Tuttavia, marzo ha segnato il secondo mese consecutivo in cui la spesa per beni durevoli, come automobili ed elettrodomestici, è stata ridotta su base destagionalizzato.

“Vedrai un alto livello di affaticamento dei consumatori di fronte ad alcuni di questi aumenti di prezzo”, ha affermato Jonathan Matuszky, analista di Jefferies. “La buona notizia è che i consumatori vogliono spendere per viaggi e tempo libero, ma si sentiranno finanziariamente sani a farlo davvero?”

Non tutte le aziende notano il rallentamento e alcune, compresi i produttori di elettrodomestici come Procter & Gamble Co., affermano che i consumatori continuano a pagare per alternative più costose, come detersivi e rasoi. P&G ha recentemente registrato la più grande crescita delle vendite trimestrali degli ultimi decenni, mentre il produttore di Barbie Mattel Inc. ha registrato vendite record nel primo trimestre.

“Siamo decisamente in aumento”, ha detto mercoledì agli analisti Yonon Crazy, CEO di Mattel. “Questo è stato un inizio anno meraviglioso”.

Coca-Cola Co. ha affermato che le vendite sono aumentate in tutti i suoi segmenti operativi nei tre mesi fino al 1 aprile, sebbene i prezzi fossero più alti di un anno prima. L’amministratore delegato di Coca-Cola, James Quincy, ha dichiarato lunedì che il gigante delle bevande potrebbe avere prodotti premium mentre “ancora l’accessibilità economica” poiché i budget dei consumatori sono stati messi sotto pressione.

I dirigenti di McDonald’s Corp. affermano che, nonostante i prezzi elevati del menu, l’azienda vuole mantenere un buon rapporto qualità-prezzo per la cena. Giovedì il direttore finanziario Qin Ozan ha detto agli analisti che una cosa che aiuta la catena di fast food è che i prezzi del cibo a casa sono aumentati più del cibo fuori casa.

Ticker Sicurezza: Scorso: Modificare: Modificare%
AMZN: AMAZON.COM INC. 2485,63: -406.30: -14,05%
CO: COCA-COLA CO. 64.64: -1.52: -2,30%
M: MACY’S INC. 24.17: -1.56: -6,06%
DITO: MATTEL INC. 24.31: -0,36: -1,46%
MCD: MCDONALD’S CORP. 249.28: -4.93: -1,94%
MO: ALTRIA GROUP INC. 55.62: +0.39: + 0,70%
PG: PROCTER & GAMBLE CO. 160.62: -2,86: -1,75%
TPX: TEMPUR SEALY INTERNATIONAL INC. 27.11: -1.28: -4,51%
WEBR: WEBER INC. 8.78: -0.12: -1,35%
WHR: IDROMASSAGGIO CORP. 181.52: -3.76: -2,03%

L’ESPERTO DI MERCATO ANNUNCIA L’ALLARME DEL TASSO DI NORMALIZZAZIONE DELL’INFLAZIONE.

I dirigenti di Amazon.com Inc. affermano di non aver visto alcun segno di indebolimento della domanda dei consumatori, anche dopo che il gigante della vendita al dettaglio ha annunciato la sua crescita trimestrale delle vendite più lenta in quasi due decenni. Amazon spera che qualsiasi inasprimento delle zone di consumo funzioni a suo favore.

“Siamo consapevoli dell’attuale contesto inflazionistico, dell’impatto che ha sui budget delle famiglie”, ha detto giovedì ad analisti e investitori Brian Olsawski, chief financial officer di Amazon. “Molte volte, questo è il momento in cui le persone vengono su Amazon.”

I rivenditori online stanno anche lottando con gli acquirenti che spendono di più nei negozi fisici poiché più persone vengono vaccinate e tornano alla normalità due anni dopo la loro crisi sanitaria quotidiana.

inflazione

WalletHub ha analizzato quasi 5.000 transazioni dalla scansione “Friday Friday” dei 21 maggiori rivenditori negli Stati Uniti. (iStock / iStock)

Alcuni produttori, come Whirlpool Corp. Noi e il produttore di grill Weber Inc., affermano che le loro vendite sono state ostacolate dalla carenza di scorte piuttosto che dalla domanda debole.

Il CEO di Whirlpool, Mark Bitzer, afferma che le vendite nell’ultimo trimestre, o inferiori a un anno fa, quando i consumatori chiusi in Nord America spendevano molto per il miglioramento della casa, sono rimaste molto più alte fino all’epidemia. Ha affermato che i fattori, compresi quelli che utilizzano più elettrodomestici a casa, come l’età del patrimonio immobiliare, dovrebbero aumentare la domanda di lavastoviglie, frigoriferi e altri prodotti dell’azienda.

“Siamo fiduciosi che la corrente principale della domanda dei consumatori rimarrà invariata per diversi anni a venire”, ha detto Bitzer in una conferenza sulle entrate martedì.

L’INFLAZIONE PREFERITA DELLA FED AUMENTA DEL 5,2% A MARZO.

L’aumento dei prezzi al consumo può avere i suoi limiti. Alcune aziende hanno alzato gli obiettivi di vendita nelle ultime settimane, ma sono rimaste fedeli o hanno abbassato le loro previsioni di profitto. Questo perché l’aumento dei prezzi potrebbe non essere sufficiente per superare i costi in aumento, affermano gli analisti.

Uno studio di Jefferies pubblicato giovedì mostra che gli americani stanno cambiando i loro piani di spesa mentre l’inflazione rallenta. Dice che in un recente sondaggio su circa 3.500 consumatori statunitensi, oltre il 70% ha affermato di essere passato a alternative più economiche quando si trattava di cibo e articoli per la casa. Quasi il 40% ha dichiarato di ritardare l’acquisto di biglietti di grandi dimensioni, come viaggi, mobili ed elettronica.

CREA QUI FOX BUSINESS CON CLICCA QUI

Adrian Mitchell, chief financial officer di Macy’s Inc., ha affermato che è probabile che la domanda dei consumatori continui per tutto l’anno, ma è probabile che i rivenditori debbano fare sconti per rendere più redditizia la loro attività.

“C’è ancora incertezza! “C’è ancora pressione sui consumatori”, ha detto Mitchell in una conferenza al dettaglio all’inizio di questo mese. “Sebbene il consumatore sia sano, vediamo che l’inflazione è più alta di quanto ci aspettassimo durante l’anno”.

Leave a Comment

Your email address will not be published.