George Perez, leggendario artista Marvel և DC Comics, muore a 67 anni

George Perez, noto soprattutto per i suoi libri sui crossover ricchi, è morto venerdì all’età di 67 anni per complicazioni dovute al cancro al pancreas. Il lavoro di Perez ha definito i fumetti di supereroi negli anni ’80 e ’90 e la sua influenza sul genere risuona ancora oggi con i media dei supereroi. Durante la prolifica carriera dell’artista nei fumetti, ha fatto del suo meglio per dipingere tutti gli iconici supereroi DC և Marvel, preferibilmente in un’epica diffusione di due pagine.

Perez rimase con la moglie di 40 anni, Carol Flynn. i suoi genitori, Jorge և Luz; և suo fratello David. Nel dicembre 2021 ha annunciato che gli era stato diagnosticato un cancro al pancreas incurabile e che non avrebbe continuato il trattamento. Nei mesi successivi, collaboratori և fan avere pagato: per rendere omaggio la sua: notevole carriera: և: la sua: durevole gentilezzaInvio conveniente per l’icona preferita.

“Presentazione del nostro nuovo vendicatore” asso

Immagine di George Perez, Orzhechowski / Marvel Comics

George Perez è nato nel South Bronx, New York, nel 1954, figlio di una coppia portoricana che si era recentemente trasferita in città. Ha scoperto i supereroi in giovane età e i fumetti lo hanno aiutato a imparare l’inglese. Le avventure colorate lo hanno calmato dalla violenza del suo brutale quartiere e quando aveva 5 anni sapeva di voler diventare un artista da grande.

Aveva 19 anni quando iniziò l’attività di fumetti, iniziando come assistente dell’artista Rich Buckler nel 1973. Il suo primo lavoro pubblicato è apparso l’anno successivo in una storia di Deathlok di due pagine alla Marvel’s. Racconti incredibili # 25. Presto seguirono altri concerti Marvel e nel 1975 scrisse The White Tiger, il primo supereroe portoricano, con lo scrittore Bill Mantlo.

Nello stesso anno, Perez iniziò il suo acclamato incarico, dipingendo gli eroi più potenti della Terra, a cominciare da St. Vendicatori # 141. I libri di squadra non erano conosciuti dagli artisti in quel momento. Il compenso era minimo, un cast più ampio significava più lavoro. Ma Perez ha accettato felicemente l’opportunità di dipingere così tanti idoli della sua infanzia, dirigendo i suoi personaggi di fantasia, come Sal Bussema e Kurt Swan, per creare una visione distintiva e realistica dei Vendicatori.

Il successo del Titanic

Nel 1980, lo scrittore Marv Wolfmann ha offerto a Perez un lavoro alla DC Comics I nuovi Teen Titans:, un aggiornamento moderno per la squadra giovane. Perez non era particolarmente interessato al progetto, ma l’offerta è arrivata con l’opportunità di dipingere Justice League americana come lui, quindi ha acconsentito. Quindi lavoraci sopra per alcuni mesi I nuovi Teen Titans:, si innamorò del concerto. Wolfman è stato un generoso contributore. Starfire:

Concentrandosi sulle identità civiche dei personaggi tanto quanto sugli scherzi dei supereroi, questa combinazione di dramma e azione è stata una sorpresa per la DC, che ha avuto bisogno di un duro colpo dopo una serie disastrosa di cancellazioni. Perez և Wolfmann ha vinto numerosi premi dei fan del settore per le storie classiche che sono ancora popolari oggi, in particolare Trattato di Giuda. Come parte di un team creativo che esclude i fumetti di supereroi moderni, Perez è rimasto con i titani adolescenti per un decennio, tornando ancora una volta alla metà degli anni ’90.

Meraviglioso riavvio

Copertina numero 1 (1987) di

Immagine di George Perez / DC Comics

Perez ha guadagnato una reputazione come compagno di squadra, ma uno dei suoi progetti preferiti era un’impresa privata. Quando DC era pronto per il riavvio Una donna meravigliosa Tutti i discorsi dell’editore alla fine degli anni ’80 erano ipersessualizzati con la forza, un approccio che non si adattava alla sensibilità femminista di Perez. Si è offerto come alternativa, nonostante la pessima vendita a lungo termine della serie TV. Una donna meravigliosa C’era un libro che significava DC, non uno di cui i creatori gridavano. Perez ha venduto l’intera collezione che ha creato nella casa editrice per curare Wonder Woman, radicata nel potere mitico delle donne.

Il riavvio ha debuttato nel 1987 ed è diventato un successo immediato. Perez ha scritto, dipinto il libro, portando dignità e ispirazione al titolo tanto atteso. Ha rifatto i miti di Wonder Woman dall’inizio, onorando le sue origini femministe e allo stesso tempo rinfrescando la sua immagine – la sua galleria canaglia per oggi. I suoi cinque anni di lavoro hanno portato anche creatrici donne, tra cui la coautrice Mindy Newell, i pittori Colin Doran e Jill Thompson. (Doran և Thompson ha continuato la pluripremiata carriera di Aisner e Doran ha vinto Neil Gaiman neve, vetro, mele և Thompson per lui Terribile madrina.) Oggi, la resurrezione di Wonder Woman da parte di Perez è ampiamente considerata come l’ultima percezione del personaggio, il tempo che trascorre sul libro è fonte di ispirazione per chiunque l’abbia scritta o dipinta da quel giorno.

Passeggiate con eventi

Superman fa oscillare il corpo spezzato di Supergirl sulla copertina di Crisis on Infinite Earths # 7, DC Comics (1985).

Immagine di George Perez / DC Comics

Oltre ai suoi molti anni di lavoro sui personaggi, Perez è stato anche un maestro di eventi epici. Nel 1985, si è riunito con Wolfman Crisi su infiniti paesi, Una maxi serie di 12 numeri che gli ha permesso di dipingere ogni singola immagine dell’universo DC Comics sullo sfondo di distruzioni multiple. Tornò alla Marvel nel 1991 Guanto dell’infinito: Una miniserie con Jim Starlin և Ron Lim, in cui Tanos ha distrutto metà della vita dell’universo. Ha poi unito i due universi nel 2003 JLA / Vendicatori:Un enorme crossover scritto da Kurt Busiek.

Perez si è buttato in questi progetti con tutto il cuore, e il suo entusiasmo sconfinato per i personaggi era evidente in ogni pagina. L’unificazione di tutti gli eroi della DC և Marvel è stata particolarmente interessante per Perez, che stava lottando. JLA / Vendicatori: con tale passione che ha sviluppato tendinite mentre dipingeva una copertina con più di 200 diversi supereroi.

L’artista ha rallentato negli ultimi anni, scambiando lavori a lungo termine con uno sguardo speciale. Dopo una serie di problemi di salute negli anni 2010, ha annunciato ufficialmente il suo ritiro nel 2019.

Eredità duratura

Da Infinity Gauntlet # 1, Marvel Comics (1991).

Immagine di Jim Starley, George Perez / Marvel Comics

Se sei un fan dei fumetti, probabilmente hai incontrato il lavoro di Perez, ma anche se non lo fai, probabilmente hai sentito la sua influenza altrove. I suoi “Teen Titans” sono apparsi in diversi programmi TV, sia animati che dal vivo, mentre Crisi su infiniti paesi ha violato i piani dei supereroi della CW nel 2019. Una donna meravigliosa La regista Patti Jenkins ha notato che la sua corsa al personaggio è stata l’ispirazione principale per il film e Tanos և Infinity Glove ha giocato un ruolo chiave nel Marvel Cinematic Universe.

Dopo che Perez ha annunciato la sua diagnosi di cancro, gli autori dei fumetti hanno condiviso i loro pensieri sul suo impatto leggendario. Vendicatori impiegato: Jason Aaron “George Perez mi ha reso un fan dei fumetti. La sua arte mi ha affascinato da bambino, mi è rimasto impresso per sempre nella mente come dovrebbero essere i fumetti”, mentre lo scrittore Vita Ayalache, come Perez, è di origine portoricana, ha detto: “L’influenza di George Perez sulla nostra cultura, oltre che a livello individuale, non è quantificabile. Perez è una leggenda. Ha contribuito a plasmare il mondo come lo conosco io”. Il suo collaboratore di lunga data Marv Wolfman ha scritto: “Posso onestamente dire che non ho mai conosciuto una persona migliore o più premurosa”, e in passato. Una donna meravigliosa scrittore: Steve Orlando Ha risposto definendo Perez “un grande uomo, un esempio per tutti i creatori”. scrittore: Gail Simone lo ha riassunto semplicemente chiamandolo “quando il meglio è così tanto”.

In un messaggio ai fan, Perez ha scritto: “È abbastanza incoraggiante quando ti viene detto che hai condotto una vita buona, che hai portato gioia a così tante vite, che lascerai un posto migliore in questo mondo di quello che sei stato. una parte di esso.” Lascia una libreria di iconiche storie di supereroi che le nuove generazioni di fan possono scoprire, tutti imbevuti della sua passione e del suo amore per il genere. Naturalmente, George Perez continuerà a deliziare molti per molti anni a venire.

Leave a Comment

Your email address will not be published.