Facciamo una passeggiata con Naoki Yoshida fino alla fine

Il problema con molti MMO di lunga durata è che i cattivi alla fine diventano così potenti da diventare assurdi. Ma Naoki Yoshida, il game director Final Fantasy XIV:, non si preoccupa della frana del villain. in un’intervista a: Il confine:Famoso regista di un favorito fenomenale Final Fantasy XIV: L’MMO ha condiviso le informazioni Endwalker:Storia fenomenale և perché non si preoccupa di creare un Big Bad ancora più grande.

In: Final Fantasy XIV. Un regno rinato:, l’ultimo leader del gioco è il generale militare della nazione nazista ագույն l’antica creatura incline alla distruzione և morte. Successivamente, in: In paradiso espansione, i giocatori combattono antichi draghi alieni che, dopo anni di conflitto con le razze mortali del mondo, non sono in grado di mettere da parte il loro odio e lavorare per una pacifica convivenza. In: TempestaI guerrieri della luce hanno combattuto con il sovrano megaman imbevuto del potere del dio drago և Ombreggiatori, Hai combattuto contro il nonno più potente di quel sovrano. Infine, nell’ultima espansione Endwalker:i giocatori resistono և vincono l’incarnazione della disperazione ի lutto.

È concepibile che, data la posta in gioco sempre crescente (nemici sempre più potenti), sarebbe difficile per la squadra di Yoshida creare un cattivo che sia più minaccioso che realmente morente. Ma quando gli ho chiesto se fosse preoccupato per il fatto che lui e il suo team fossero stati fotografati nel loro angolo, ha semplicemente detto: “No.”

“Il mondo è sempre pieno di misteri”, ha detto Yoshida in una e-mail. “E anche negli affari del mondo reale, accadono cose incredibilmente dolorose. Non devono essere minacciati in modo schiacciante. possono essere orrori nati dall’ideologia personale, o tragedie sorte come risultato della centralizzazione del potere, o cose che sono sorte come risultato di credenze basate sulla religione o sull’educazione. “Quindi, mentre cerchiamo goffamente di capire il nostro meglio ‘per superare i vari ostacoli dentro di noi’, siamo ancora molto lontani da dove vogliamo essere”.

Endwalker:La storia di “Armenpress” è molto curata, per essere casuale, si basa sulle trame iniziate nel 2012. Un regno rinato:. Ho chiesto a Yoshida se ci fossero dei parallelismi ARR: և: Endwalker: Hai avuto un incidente felice o qualcosa di attentamente pianificato negli ultimi 10 anni?

“Se mi chiedi se l’ho letto, beh, lo farà”, ha detto Yoshida in una nota del traduttore, che ha mostrato una leggera risata. “Siamo stati attenti ad apportare alcune modifiche mentre smontavamo le parti, il che avrebbe potuto far sembrare le cose come se fossero state originariamente pianificate”.

Yoshida և la sua squadra non può essere un maestro della pianificazione a lungo termine Endwalker:La storia di “Armenpress” può suggerire, ma alcuni elementi della storia sono stati creati deliberatamente intrecciati con cose che si sono mosse dieci anni fa. Nella mia recensione Endwalker:Ho chiamato il gioco “songfic”, il tema della canzone “Answers” Un regno rinato:։ Yoshida ha confermato la mia affermazione.

“Abbiamo creato intenzionalmente la storia per abbinare il testo della canzone, quindi sì, era intenzionale”, ha detto.

Oltre ad essere un’incredibile storia emotiva, Endwalker: ha introdotto nuove funzionalità che gli danno una svolta interessante FFXIV:gioco MMO tradizionale. Ad esempio, nella maggior parte dei MMO devi riempire i dungeon con un gruppo di altri giocatori. In: Portatori d’ombra: և di nuovo dentro Endwalker:Il team di Yoshida ha introdotto un sistema di fiducia che ha permesso ai giocatori di riempire i dungeon con un gruppo di NPC. Il sistema di fiducia può ridurre notevolmente i tempi di attesa per i giocatori in coda in prigione; è un ottimo modo per imparare le meccaniche del manager senza temere di rallentare altri giocatori più avanzati a costo di riempire i dungeon un po’ più a lungo del solito. Volevo sapere come Yoshida intende innovare il motore MMO nelle future estensioni.

Yoshida ha risposto che era ancora in luna di miele per pianificare la prossima espansione; le piacerebbe rimanere lì per ora.

“Le cose sono più meravigliose quando sogno, immaginando cosa posso fare,” il processo per trasformare quei pensieri in realtà è quando è molto doloroso”, ha detto. “Quindi per favore dammi un po’ più di tempo per godermi la mia fantasia.”

Un altro lato FFXIV:La potente attrazione di “are” sono i personaggi con cui il tuo combattente leggero diventa un nemico e diventa un nemico. In: Portatori d’ombra:, trascorri la maggior parte del tuo tempo a combattere un uomo di nome Emmett Selc, un potente immortale che vuole distruggere il tuo mondo perché crede che riporterà indietro il suo mondo in rovina. Ma da: Portatori d’ombra:alla fine և per la maggior parte Endwalker Emmett Selc è diventato un amico, qualcuno a cui chiami persino per aiutarti a vincere Endwalker:Il capo supremo.

Come suggerisce il suo nome, Endwalker: tratta argomenti di chiusura e chiusura. Durante il gioco, i tuoi compagni NPC parlano di cosa faranno quando tutto sarà finito, suggerendo che il tuo tempo insieme come questo variegato staff del mondo sta per finire dopo così tanto tempo. È un momento triste perché sembra che quando questa prova sarà finita, il guerriero della luce non avrà più motivo di esistere. Quindi Emmett-Selch ti fa un regalo. ti dice che ci sono ancora misteri nel mondo che devi scoprire e studiare. Questo è un momento potente perché è Emmett Selc, un uomo che una volta era il tuo nemico immortale, non uno dei tuoi tanti amici che ti dà una ragione per andare avanti. Avrei dovuto sapere perché la storia è stata scritta così, cosa potrebbe significare per il rapporto tra il combattente della luce ed Emmett Selc.

Yoshida sapeva che ci sarebbero state delle preoccupazioni Endwalker:fine.

“Com’è pulito Endwalker: “Conclude che potrebbero esserci persone che si sentono incerte riguardo alle avventure future”, ha detto. “Ecco perché ho assunto il ruolo di Emmett Selc, che ha detto: “Cos’è quello sguardo solitario, come se sapessi come hai vissuto le avventure di tutto ciò che può essere visto nel mondo?” Questa è una sciocchezza, ci sono così tante viste che devi ancora vedere. li ho visti; Ora vai a vederli.’

È interessante notare che i misteri che Emmett-Selc ha condiviso con il Guerriero della Luce sono ora esattamente ciò che sta esplorando l’ultima patch. Ti ha detto di indagare sui misteri dei 12 dei adorati dagli Eoriti և nel raid di Aglaia rilasciato sulla patch 6.1, i giocatori faranno proprio questo. Ho chiesto a Yoshida se fossero tutti Emmett Selc Endwalker: Le rivelazioni sono state un astuto accenno di ciò che ci si aspetta dalle future espansioni.

“La storia di FFXIV è sempre stata intrecciata in un programma dettagliato con patch regolari”, ha affermato. “Abbiamo sempre fatto i nostri piani generali due anni fa, ma questa volta non è cambiato. Detto questo, non credo che tra due anni sarà possibile visitare tutti i posti menzionati da Emmett-Selc, ma ovviamente sarebbe bello se potessimo visitare quei posti un giorno. ” (Il post del traduttore menziona il sorriso di Yoshida, il che potrebbe indicare che il dono di Emmett Selc potrebbe ancora avere ripercussioni per le future storie di Final Fantasy XIV.)

“Questo è anche un messaggio da parte nostra”, ha detto. “Su come non ci sia limite al mistero և eccitazione che attende in tutte le avventure future.”

Leave a Comment

Your email address will not be published.