“Era come il progetto Manhattan Games.” come il ritorno di Monkey Island è diventato realtà

Il leggendario designer di giochi di avventura և Il creatore di Monkey Island Ron Gilbert lo aspettava da anni. “Con questo” non parla solo della possibilità di creare finalmente il proprio Monkey Island 3, che si chiama ufficialmente Return to Monkey Island, ma anche della possibilità di annunciarlo. “Annunciare questo gioco il 1° aprile è stato il mio sogno per anni”, ha detto a IGN, riferendosi a un post sul blog del pesce d’aprile sul suo blog personale. “E ‘stata una grande emozione per me.” La rivelazione ufficiale, insieme al teaser trailer, è avvenuta il lunedì successivo, sconvolgendo il mondo dei giochi.

Gilbert stava ingoiando un progetto quando Monkey Island è tornata inaspettatamente in vita. “Stavo lavorando a un piccolo gioco di ruolo che ero l’unico a fare”, ha detto. “Era più un progetto per hobby.” E poi è arrivato il PAX 2019. “Tutto è iniziato con il PAX 2019”, ha spiegato. “Ho incontrato Nigel [Lowrie], che gestisce Devolver, և disse. “Ehi, siamo interessati a Monkey Island. Abbiamo un po’ di armonia [Monkey Island IP owner] Disney, և pensiamo di potercela fare. Quindi questo mi ha incuriosito. Il loro coinvolgimento mi ha reso interessante. Così ho detto loro che dovevo pensarci per un po’. per essere sicuro di avere una buona idea. È stato allora che ho chiamato Dave. Quando ci siamo sentiti a nostro agio, poi sono tornato e ho detto: “Va bene, facciamo così.”

Ritorno a Monkey Island – I primi screenshot

Grossman, a sua volta, è stato l’autore principale del gioco Futurama free-to-play chiamato Drones. «[Ron] mi ha appena mandato di nascosto un sms. “Ehi, sei al tuo fianco?” Puoi parlare? Sai tenere un segreto? Sto pensando di fare questo gioco di Monkey Island. Vuoi farlo con me?”

La privacy, in questo caso, era fondamentale. “Era come un progetto dei Manhattan Games”, ha detto Gilbert. “Non l’ho detto a nessuno. Se non stessi davvero lavorando a questo progetto, non lo sapresti. Non l’ho detto al mio migliore amico. Non l’ho detto a mia madre, non l’ho detto a mia sorella”. Grossman ha aggiunto. “Non l’ho nemmeno detto a mio figlio.”

Per quanto riguarda quello che potrebbe essere un progetto da sogno per i fan di Gilbert e Grossman և, Gilbert ha fatto una depilazione filosofica. “Era davvero una tabula rasa”, ha iniziato. “Sapevo di voler iniziare il gioco proprio alla fine di Monkey Island 2. Era questo vero blocco, ma era davvero l’unico. Dave և Ho passato molto tempo a parlare, “Cos’è Monkey Island?” Cosa significa questo per noi adesso? Cosa significa questo per Gaibrush ora? Pensando a storie interessanti. Per me, volevo che questo gioco fosse una bella avventura di pirati. Ho sentito che alcune delle isole delle scimmie del passato si erano un po’ deviate per diventare un’area stupida. E volevo solo che fosse così. “È un’avventura di pirati.” Gaibrush solca i mari, visita le isole, questa era la pietra angolare che volevo fare. È passato molto tempo da quando abbiamo realizzato Monkey Island. Dave ed io non siamo più le stesse persone! E il mondo non è lo stesso. E i giochi non sono gli stessi. Non volevamo semplicemente costruire un gioco retrò. Non volevamo tornare indietro nel tempo, volevamo solo costruire questa cosa che usciva dalla capsula del tempo. Volevamo far avanzare il gioco, far avanzare gli eroi, far avanzare l’arte, far avanzare tutte le cose. Quindi abbiamo passato molto tempo a parlare: “Cos’è quella storia?” Qual è la storia che potremmo raccontare che ha un legame personale con noi, non solo una storia casuale di pirati?”

Sebbene Monkey Island 3 sia cronologico in termini di storia di Gilbert, sia Gilbert che Grossman affermano che la decisione di regolamentare altri giochi di Monkey Island è stata facile da prendere piuttosto che ignorare o disperdere. “Sì, sono canonici”, ha detto Grossman e Gilbert ha aggiunto. “Né Dave né io sentivamo di poterli buttare fuori. Ci sono molti giochi preferiti. Amiamo cose come Murray. Buttarli fuori sembrava inutile”.

Il cast, apparso per la prima volta in La maledizione senza Gilbert di Monkey Island, è ancora in gran parte non confermato in termini di talento: “Sappiamo che Dominic Armato tornerà, darà la voce al nostro sconosciuto eroe pirata Gaibrush Tripwood”, il film è stato girato. È chiaro che Danny Delk sta ripetendo il suo ruolo di Murray, il teschio immortale troppo sicuro di sé. Tuttavia, Earl Boen in pensione non tornerà come Lechak. “Ci siamo avvicinati a lui, ma si è ritirato, ci ha dato la sua benedizione per cambiare quel ruolo”.

Artisticamente, Return to Monkey Island, come ciascuno dei suoi predecessori, presenterà il suo stile visivo unico. “Ogni gioco ha il suo aspetto, abbiamo creato uno stile diverso per questo gioco, ma uno che pensiamo abbia un impatto sugli altri”, ha affermato Rex Crowley, Art Director. “Una cosa su cui dipingo molto è che il primo gioco era in pixel art, che lascia molto spazio ai commenti. Lo stile che abbiamo ricevuto è ancora un commento, che è uno stile di pittura ad alta definizione, è ancora uno stile che i fan possono fare con la loro fan art. Possono portare il proprio design ad esso. ”

Naturalmente, non ho potuto fare a meno di chiedere a Gilbert se il ritorno di Monkey Island fosse l’ultima tariffa per Gaibrush o se avrebbe potuto aprire le porte a un’altra Monkey Island. “Penso che ogni gioco su cui lavoro, quando sta per finire, lo odio; non voglio vederlo mai più”, ha esordito. “È vero per ogni Monkey Island և և 2 և Thimbleweed Park, The Cave, ogni gioco enorme che abbia mai giocato. E poi passano quattro mesi, ho capito. “Oh, questo è davvero meraviglioso.” “Quindi penso che quello che sto dicendo è che ora è il momento sbagliato per farmi questa domanda”, ha detto con una risata.

Ho finito con un’altra domanda obbligatoria per i fan. Il vero segreto di Monkey Island verrà svelato alla fine di questo gioco? Gilbert si fermò e disse. “Oh, oh, quello…[laugh]”Non so se risponderò a questo”, ha detto prima di aggiungere, “Penso che i fan saranno davvero entusiasti, felici per quello che abbiamo fatto o completamente arrabbiati per quello che abbiamo fatto”.

Quindi, a differenza della finitura del parco divertimenti Monkey Island 2, quindi. “Sì, molto,” disse con la sua risata più calda.

Leave a Comment

Your email address will not be published.