Elon Musk afferma di non avere intenzione di donare ai Super PAC del GOP nelle prossime elezioni

L’imprenditore miliardario Elon Musk afferma di non avere piani attuali per finanziare il Super PAC repubblicano nelle imminenti elezioni statunitensi, incluso chiunque si opponga al presidente Joe Biden nella corsa presidenziale del 2024.

Il CEO di Tesla և SpaceX, che è elencato da Forbes come l’uomo più ricco del mondo, ha detto alla CNBC in un’e-mail di escludere finanziamenti per un gruppo così esterno. I super PAC possono spendere: raccogliere soldi illimitati in campagne contro i loro avversari, rendendoli spesso un punto fermo per i super ricchi che amano più della politica.. Secondo Forbes, la sua fortuna supera i 218 miliardi di dollari. Fa parte di un gruppo di leader aziendali che si sono pubblicamente opposti all’amministrazione di Biden.

“Non ho in programma di creare un super PAC”, ha detto Musk, amministratore delegato di Tesla և SpaceX, quando gli è stato chiesto se avesse intenzione di creare il proprio fondo per la campagna per estromettere Biden nella corsa presidenziale. “Nessun super PAC sta facendo nulla”, ha detto, quando gli è stato chiesto se intende finanziare un super PAC nelle prossime elezioni. Leader tecnologici come Sam Benkman-Fried e Peter Till hanno contribuito con almeno 35 milioni di dollari., Secondo i protocolli della Commissione elettorale federale, i super PAC finora nel ciclo elettorale 2022. Thiel աս Musk fa parte della cosiddetta PayPal Mafia, un gruppo di dirigenti che ha contribuito a fondare la società di tecnologia finanziaria PayPal.

Musk ha detto due volte questa settimana che intende votare per i repubblicani alle prossime elezioni, oppure dice di aver precedentemente votato per i democratici come l’ex presidente Barack Obama.

A febbraio ha detto alla CNBC che “Biden ha fortemente ignorato Tesla in ogni momento”. L’amministrazione Biden ha annunciato ad aprile di aver incontrato altri dirigenti automobilistici di Muskie, tra cui l’amministratore delegato di GM Mary Bara, sui veicoli elettrici.

Musk continua a far esplodere Biden nonostante un recente incontro con funzionari dell’amministrazione.

Non ha risposto oltre. e-mail quando gli viene chiesto se intendeva fare una donazione o fare una campagna per candidati o problemi. elezioni imminenti, incluso se intende donare direttamente alla campagna del candidato del GOP, utilizzare il suo account Twitter come campo di battaglia contro i Democratici Biden o utilizzare la sua vasta rete di alleati commerciali per raccogliere fondi per il candidato repubblicano. Presidente

Musk potrebbe anche finanziare l’organizzazione no profit 501 (c) (4), che potrebbe affrontare le politiche di Biden a metà del 2022 fino alle elezioni del 2024. Questi tipi di gruppi consentono a miliardari come Musk di rimanere anonimi perché non sono tenuti a rivelare pubblicamente i loro donatori.

Mentre Musk ha detto che “preferirebbe rimanere fuori dalla politica”, le sue donazioni alla campagna, gli sforzi di lobbying della società e i tweet ai suoi milioni di follower mostrano il contrario.

Le sue precedenti donazioni politiche, tuttavia, furono equamente distribuite tra i “repubblicani” democratici. FEC: I registri mostrano che il suo ultimo contributo è stato al Comitato Nazionale Repubblicano l’anno scorso. Musk ha donato quasi $ 40.000 al Comitato di azione politica repubblicana per proteggere la casa, il PAC, che doveva difendere la maggioranza repubblicana nelle elezioni di medio termine del 2018. I repubblicani alla fine persero la maggioranza alla Camera dei rappresentanti. Solo nel primo trimestre del 2022, Tesla և SpaceX ha speso insieme più di $ 450.000 in lobbying, secondo i rapporti di divulgazione federale.

Alcuni strateghi politici affermano che stando lontano dai finanziamenti del super-PAC, in particolare quello rivolto a Biden, viste le critiche di Musk al presidente, sta dimostrando ai repubblicani che non possono contare sul suo sostegno nelle elezioni chiave, comprese le elezioni di medio termine del 2022. campagna per la Casa Bianca nel 2024, affermano alcuni strateghi politici. .

Molte di queste persone si sono rifiutate di pubblicare i loro nomi per paura che Musk potesse usare il suo account Twitter contro di loro.

Uno stratega repubblicano ha detto che Musk era “un cannone troppo debole” per sperare. “Un giorno ti sostiene, il giorno dopo chissà”, disse quest’uomo.

“Né Musk né il CEO di Amazon Jeff Bezos sono inclini a ‘fare soldi con i loro annunci in quest’area'”, ha affermato un consigliere politico della Silicon Valley che vede i due miliardari come amici. Bezos ha anche preso di mira pubblicamente l’amministrazione per la sua posizione sull’inflazione. Forbes classifica Bezos come il terzo uomo più ricco del mondo con una fortuna di oltre 130 miliardi di dollari.

Musk sta cercando di acquistare Twitter e l’offerta iniziale è di oltre $ 40 miliardi. L’accordo deve ancora essere approvato dalle autorità di regolamentazione, mentre Musk ha lasciato intendere che potrebbe tentare di ritardare l’accordo fino a quando non scoprirà quanti account Twitter sono falsi. Il Wall Street Journal riporta che la Securities and Exchange Commission sta indagando sulla tarda rivelazione da parte di Musk delle sue azioni su Twitter. Il Journal ha riferito in precedenza che l’agenzia stava indagando sulla vendita di azioni di Tesla a Musk և suo fratello.

L’ex presidente Donald Trump, che secondo Musk gli permetterà di tornare sulla piattaforma dopo che Twitter lo ha bandito per sempre, non ha escluso di prendere parte alla lotta contro Biden nel 2024. Trump ha detto che non vuole tornare su Twitter և rimarrà sulla sua pagina. piattaforma di social media, Truth Social. La stratega democratica Mary Ann Marsh afferma che per i Democratici, non finanziare Musk non farà che alleggerire il Super PAC, poiché il miliardario potrebbe trovarsi sul punto di prendere il controllo di Twitter, che è già un grande portavoce per lui, forse Trump. ritorna negli Stati Uniti. piattaforma poco prima delle prossime elezioni presidenziali.

“Chi ha bisogno di un super PAC quando puoi consegnare Twitter a Trump?” Marsh ha detto alla CNBC. “Se Musk possiede Twitter e permette a Trump di tornare, costerebbe miliardi per la sua campagna”.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *