Dopo che i Vichinghi hanno reclutato 10 giocatori, le domande rimangono

I Vikings hanno fatto un totale di sei accordi nella loro prima bozza, guidati dal direttore generale Kwesi Adofo-Mensah, spendendo cinque delle prime sei selezioni in difesa prima di finire con quattro giocatori d’attacco.

Mentre si preparano a tirare fuori il loro elenco completo del 2022 alla fine di questo mese per un’azione di squadra organizzata, ecco cinque domande che devono ancora affrontare.

1. Gli angoli resisteranno?

I Vikings hanno utilizzato tre opzioni difensive nei primi quattro round, affrontando Andrew Booth di Clemson nel secondo round e Acileb Evans del Mississippi nel quarto. Potrebbero aver bisogno del contributo di almeno un novizio, date le altre questioni nel loro gruppo d’angolo.

Patrick Peterson և Chandon Sullivan potrebbe prendere due dei tre posti quando i Vikings sono nichelati, ma anche in quello scenario, la squadra conta su Cameron Dunzler per diventare una start-up chiave o un giocatore come Chris Boyd o Harrison Hand. migliorare.

Altrimenti, dovranno fare affidamento su uno dei loro due nuovi arrivati. Il contundente potrebbe avere il primo colpo al lavoro, ma deve dimostrare di poter rimanere in salute. Venerdì, ha detto di non aver giocato senza infortuni dai tempi del liceo.

2. I Vichinghi sono abbastanza profondi da attraversare?

Il nuovo allenatore Keane O’Connell è entusiasta della combinazione di Daniel Hunter e Za’Darius Smith. Che coppia pericolosa, quanti Vikings potrebbero avere due passaggi in fretta, anche se Smith e Hunter hanno giocato sette partite insieme l’anno scorso. Sorprendentemente, i Vikings non hanno aggiunto al progetto Transitional Line Defender di aver garantito a Zack McCloud, un pilota dell’Università di Miami, $ 250.000 come free agent senza bozza.

Un giocatore come DJ Wonnum deve dimostrare di poter mettere più pressione sul difensore nel terzo anno. possono fare pressione se Smith o Hunter sono feriti.

3. La gara di guardia destra è più aperta che mai?
O’Connell ha detto durante l’incontro dei proprietari della NFL che voleva avere una dura competizione per l’ala destra dopo che i Vikings avevano ingaggiato i veterani Jesse Dice e Chris Reed. La loro decisione di correre al secondo round con la guardia della LSU Ed Ingram, che secondo alcuni avrebbe scelto il draft del terzo giorno, potrebbe essere una delle loro mosse più sorprendenti nel draft, suggerendo che Ingram avesse la possibilità di competere. iniziare il lavoro.

Con un peso di 6-3 և 307 libbre, Ingram è più grande della maggior parte delle recenti strisce indoor dei Vikers. Il team è ottimista su come Ingram possa adattarsi mentre si sposta da uno schema di attacco a medio raggio a un attacco a medio raggio. Se Ingram raccoglie le cose in fretta, potrebbe essere in grado di scendere presto in campo.

4. Quale sarà la linea difensiva?

Sul fronte difensivo, l’aggiunta di un giocatore, in particolare qualcuno che potesse difendere con il nuovo schema base Viking 3-4, sembrava consentire l’ingresso nel draft. Ma il vantaggio difensivo di Gofers, Essay Otomjo, che è arrivato al quinto round, è stato l’unico difensore scelto dai Vikings. E mentre Otomo potrebbe avere un ruolo, Armon Watts e Dalvin Tomlinson avrebbero potuto essere i vichinghi che difendevano la base.

La squadra probabilmente utilizzerà un aspetto abbastanza diverso in modo che la classifica di posizione non sia così importante come lo era sotto Mike Zimmer, ma poiché i Vikings si spostano su un fronte difensivo diverso, vale la pena guardarli schierarsi su entrambi i lati di Harrison Phillips. rimedio nasale.

5. Questo progetto significa che Kirk Cousins ​​è qui entro il 2023?

Non è necessario che. Il draft del prossimo anno, almeno per ora, dovrebbe avere un raccolto di quarter defender migliore rispetto al draft del 2022, che ha visto un solo passante al primo turno (Kenny Pickett di Pittsburgh).

Ma il fatto che i Vichinghi non abbiano inseguito la seconda giornata di un passante come Liberty Malik Willis, faceva pensare che Cousins ​​fosse pronto ad adempiere al suo contratto se una delle due cose non fosse accaduta. Kellen Monde rivela nel 2022 che i Vichinghi si sentono a proprio agio. chiedendo a Cousins ​​di abbandonare la sua posizione non commerciale, altrimenti i Vichinghi si sentirebbero in dovere di reclutare un nuovo QB nel 2023.

I Vikings potrebbero tentare di fare un accordo con Cousins ​​l’anno prossimo (a patto che rifiuti il ​​divieto di scambio) և per ottenere un difensore di bridge nel 2023, ma fino a quando Monde non farà grandi miglioramenti al suo tempo di gioco quest’anno, non c’è un chiaro piano per il seguito .

Cousins ​​compie 34 anni ad agosto; ha parlato di voler giocare abbastanza bene da porre fine alla sua carriera in Minnesota և potrebbe volerci una brusca svolta degli eventi per lui non essere nel QB almeno per i suoi 35 anni di stagione.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *