Doctor Strange 2 recita Benedict Cumberbatch stanco di difendere il fascino di Spider-Man

Benedict Cumberbatch ascolta la tua critica alle azioni del dottor Strange Uomo Ragno: Non c’è casa: vorrà proteggere il suo personaggio una volta per tutte.

La svolta di dicembre ha colpito Uomo Ragno: Non c’è casaLa mente di Cumberbatch ha catturato molto disprezzo per Wong (Benedict Wong) հնարավոր per essersi tolto di mezzo per aiutare Peter Parker (Tom Holland) che farà dimenticare alla gente che Parker è sempre stato Spider-Man. Sfortunatamente, la magia svanì rapidamente quando aprì il Multiverso per vari cattivi (և eroi) del passato di Sam Raimi և Mark Webb. Uomo Ragno film.

Altro da The Hollywood Reporter

Cumberbatch sostiene che Strange era nel posto giusto mentre cercava di aiutare un giovane che stava portando il peso del mondo sulle sue spalle mentre stava ancora perdendo il suo insegnante, Tony Stark (Robert Downey Jr.). . Tuttavia, l’attore inglese pensa che sia stato lo stesso Parker a creare una magia abbastanza buona con le sue varie interruzioni. In generale, Cumberbatch afferma che Strange ha fatto quello che doveva fare per la persona in carica.

“Che tipo di supereroe sarebbe se non volesse aiutare un altro supereroe?” Cumberbatch racconta Il giornalista di Hollywood: alla conferenza stampa per Il dottor Strange nel mondo della follia.

nell’ultima conversazione THR:Cumberbatch discute anche dei suoi molti modi di interpretare il dottor Strange nel suo sequel del film di Scott Derrickson del 2016, che presentava il personaggio. Quindi spiega cosa rende il successore di Derrickson, Raimi, un collaboratore così dotato, comprendendo così il suo posto nella storia del cinema.

A parte i diversi aspetti, come hai reagito a diverse versioni della stessa immagine? È lo stesso processo di uno qualsiasi dei tuoi personaggi?

Penso che sia lo stesso, ma diverso. Devi ottenere un rapporto per sapere che stai guardando una ricorrenza che ha effettivamente avuto un risultato diverso attraverso scelte o circostanze: l’ambiente. Ma è un bellissimo collegamento che si nutre della scoperta di sé stessi, dell’autoguarigione per il personaggio che conosciamo dal nostro universo mentre migliora le sue scelte o situazioni. Quindi, è una cosa divertente da esplorare. È uno dei tanti paradossi di una storia sfaccettata e sono stato ispirato da quella sfida.

C’è stato un momento all’inizio della produzione in cui hai capito direttamente perché Sam Raim è stato uno dei nostri registi più influenti?

Non credo fosse necessario testimoniarlo in produzione. Penso che il suo lavoro sia 20 anni fa Uomo Ragno privilegio, inaugurando questa era moderna del genere dei supereroi, come lui! Evil Dead: La serie di film, infatti, parla da sé. Ma quello che ho imparato sul set è quanto sia umile, umano, divertente, quanto sia meraviglioso il primo spettatore. Tutte queste qualità fanno un grande regista. Sopporta questo status simbolico molto, molto alla leggera, non permette che interferisca con una buona giornata lavorativa. Questo, ovviamente, richiede rispetto, ma non vuole mai che nessuno si frapponga sulla strada. Vuole solo che ti impegni a fare del tuo meglio. È sempre incredibilmente solidale, presta molta attenzione ai dettagli. Quindi tutto questo ti fa capire perché è fantastico, ma nel pantheon del regista moderno è l’opposto della sua posizione, che suona davvero come la sua qualità vincente. Non c’è ego per un ragazzo in generale.

Benedict Cumberbatch nei panni del dottor Steven Strange in

Benedict Cumberbatch nei panni del dottor Steven Strange in “Il dottor Strange nel multi-mondo della follia”. Prestito dai Marvel Studios

A cura dei Marvel Studios

Durante i primi 20 minuti, Strange tira fuori alcuni martini, և poiché i supereroi a volte possono perdere quella capacità quando guadagnano potere, può ancora sentire gli effetti dell’alcol?

(Sta ridendo.) Questa è davvero una bella domanda. Non li berrebbe se non bevesse. È un momento in cui ovviamente ne ha bisogno, ma penso che tu abbia ragione sul fatto che alcune medicine non si intromettono nel tempo. Ma devi aspettare e vedere. Forse dopo questa ripetizione della sua storia, avrà bisogno di qualcosa di un po’ più duro di Martin.

Beh, devo solo chiedere, perché ci sono alcune scene (una, due) in cui Steve Rogers (Chris Evans) sta bevendo e sa che non sentirà nulla.

(Sta ridendo.) Probabilmente era solo socievole e inclusivo.

I personaggi devono essere sbagliati, altrimenti non avrai un personaggio molto interessante o influente.

Grazie! Questa è la mia difesa contro tutte le critiche secondo cui Strange non sta andando bene nel suo lavoro. Dico: “Era abbastanza perfetto fino a quando Uomo Ragno: Non c’è casa»:

Benedict Cumberbatch (a sinistra) nei panni del dottor Stephen Strange ai Marvel Studios & # x20AC; & # x2122;  Il dottor Strange nel mondo della follia.  Prestito dai Marvel Studios

Benedict Cumberbatch (a sinistra) nei panni del dottor Stephen Strange in “Doctor Strange in the Multicultural World of Madness” dei Marvel Studios. Prestito dai Marvel Studios

A cura dei Marvel Studios

Bene, questo è quello che stavo per portare. Come sei venuto a patti con Strange? Uomo Ragno: Non c’è casa?

È un essere umano և Penso che sia stato un errore molto umano. Vide Peter come un servitore, e poi come un adolescente, vivendo un’esperienza molto tumultuosa in cui non poteva essere il suo vero sé a causa dell’essere stato esposto e della perdita di un insegnante. [Strange] deciso di entrare con un bel gesto di intenti.

Ma la gente sembrava pensare. Penso che la magia stessa avrebbe potuto fare tutto bene. Tutti dimenticano che Peter interrompe l’ortografia così tante volte, e questo è ciò che lo ha rovinato. Ecco cosa serve per entrare. Peter, a causa delle sue capacità, influenza l’ortografia con le sue stesse parole. Non è proprio un errore di Strange. Ha ragione a voler aiutare Peter. Che tipo di supereroe sarebbe se non volesse aiutare un altro supereroe? È un po’ sospetto. Quell’amore aviario, quel vero amore, che, in fondo, è una delle ragioni quasi di errore, ma ha il diritto di correggerlo, accettando l’idea di Peter di indirizzare l’oblio a identificarsi come Peter Parker, in modo che tutti dimentichino chi Peter è. Le borse sono. Ed è costoso [Strange] perché le importa del ragazzo. Lui dice. “Noi. Tutti quelli che ti amano. Noi: [would have no memory of you]”, Օգտագործել usando quel pronome, che era una mia idea, è alleato con MJ. [Zendaya] բոլորը Tutti nell’universo che amano Peter.

Quindi non lo so. Penso che qualcuno che si prende cura di qualcuno può essere perdonato per aver fatto qualcosa che ha ripercussioni. Ma in quel momento, l’adolescente deve adattarsi a fare il lavoro per il bene superiore, non per quello egoistico, che non farà la magia in modo che possa continuare ad essere amico del ragazzo a cui tiene. Quindi mi piace molto l’idea che un supereroe possa commettere errori a causa della sua umanità, sono felice di interpretare qualcuno che lo fa.

Bene, congratulazioni! Il dottor Strange nel mondo della follia, E nel caso te lo stessi chiedendo, credo che ci fosse anche speranza per Phil Burbank. [Writer’s Note: This is a reference to his spirited debate with Marc Maron about his Power of the Dog character on WTF with Marc Maron,]

(Sta ridendo.) Grazie! Bene. È un personaggio tragico, a un certo punto avrebbe potuto essere molto diverso per lui.

L’intervista è stata modificata per lunghezza e semplicità.

Il dottor Strange nel mondo della follia il 6 maggio al cinema.

Il meglio di The Hollywood Reporter

Clicca qui per leggere l’articolo completo.

Leave a Comment

Your email address will not be published.