Diaz si ribalta al Villarreal, mandando il Liverpool in finale di Champions League

Per il Liverpool, la decima presenza in finale di Coppa dei Campioni è segno di una possibilità di vincere per la settima volta. Fu una notte in cui la loro classe raccontò, in particolare, il controllo e la compostezza che avevano visto travolgere loro dall’inizio dell’anno, sollevando la prospettiva di un quadruplo senza precedenti.

Hai mai dubbi? Non vero. Il primo tempo è stato un test per i giocatori di Jürgen Klopp և, nella prima partita il loro vantaggio è stato perso quando il Villarreal ha iniziato una rivolta. Hanno segnato con Boulay Dia և Francis Coquelin և La cosa pazzesca è che la squadra settima in classifica della Liga, la squadra con meno esperienza in queste serate, potrebbe avere di più.

Come “Liverpool” è stato ristabilito dopo l’intervallo, catalizzato dalla prestazione di Klopp di Luis Diaz sulla fascia sinistra. La firma di gennaio era praticamente impossibile da giocare. Era come se fosse stato premuto un interruttore, purtroppo le luci si sono spente sull’irregolare portiere del Villarreal Jeronimo Rollie.

È stato battuto quando Fabinho ha colpito da un angolo, la palla sembrava attraversarlo, il che è stato un colpo di martello per lui e la sua squadra. E quando fu picchiato di nuovo, quando Diaz scavalcò la testa di Trent Alexander-Arnold, la mazza fu lanciata.

Il Liverpool cercava di dimostrare la propria superiorità, sembrava un inganno che tutto fosse così diverso nel primo tempo. Sadio Mane ha segnato il terzo gol per battere Rowley dopo che lo sfortunato portiere è uscito dalla linea.Il Liverpool avrebbe potuto segnare di più quando gli avversari sono crollati.

Nessuno era cieco alla portata della sfida affrontata dal Villarreal. Fatta eccezione per i dispositivi vestiti di giallo o impermeabili sugli spalti, che si vedono più spesso sui bruchi. Aveva piovuto tutto il giorno. L’uomo del sistema PAP era un credente. “Il ritorno è possibile”, ha gridato prima che apparissero le squadre. “Sì, possiamo”, ha gridato il supporto della casa. Alcune statistiche pre-partita. Avevano incorniciato così tanto.

Fabinho festeggia dopo aver segnato un gol contro il Liverpool, spingendolo 3-2 in totale Foto di Andrew Powell / Liverpool FC / Getty Images

Dall’inizio dell’anno, “Liverpool” è indietro di 69 minuti. Hanno mantenuto 17 gol imbattuti in 28 partite. Non hanno perso di due o più gol durante l’intera stagione. “Villarreal” non ha prestato loro attenzione. Sognavano di segnare il primo gol. Quando arrivarono a tre minuti, erano in un paese fantastico. “Sì, possiamo”, si udì l’esclamazione, questa volta in modo diverso.

La squadra di Unai Emery è andata avanti fin dall’inizio, è arrivata con delle sfide, ha scosso il Liverpool. Sembravano immediatamente il lato cambiato che il manager aveva promesso che sarebbero stati. “Più e più volte hanno trovato spazio con i terzini del Liverpool”.

Lo scopo iniziale era quello di toccare il tocco di seta di Etienne Capu. Ha strappato la schiena di Andy Robertson, raggiungendo il cross dal bordo sinistro di Pervis Estupinyan. Per la prima volta, il taglio perfetto è stato perfetto per Boulaye Dia, che è esploso vicino a Virgil van Dijk. Il rubinetto ha causato scene deliranti.

Il Liverpool ha dovuto scuotere la testa e prendere un po’ di controllo, ma è stato il Villarreal a puzzare di sangue ed è uscito nel primo tempo per un collo che sarà ricordato a lungo dai presenti. Hanno messo molto a disagio la squadra che si è tolta la vita nella prima partita. Il Villarreal era a malapena a metà strada in quel momento. Ora hanno messo piede in alto per vincere la palla. Hanno scelto i loro trasferimenti, che hanno ripetutamente minacciato di chiudere il Liverpool.

Il Fiver. registrati և ricevi la nostra e-mail quotidiana sul calcio.

“Villarreal” ha avuto una possibilità per 2-0 in 20 minuti! Danny Parejo ha colpito un rovescio e Gerard Moreno da un altro passaggio di Estupinyan ha colpito Robertson in testa quando avrebbe potuto fare di meglio. Moreno brillava di minaccia e il suo ritorno dall’infortunio è stato un potente tonico.

Il Liverpool avrebbe potuto andare avanti poco prima dell’intervallo, ad eccezione della pausa di Mohamed Salah, che ha portato all’espulsione di Diogo Giotta ed espulso da Raul Albiol. Il Villarreal ha continuato a spingere sotto la pressione del Liverpool a centrocampo, ma è stato sfortunato a ricevere un rigore al 37′ quando Nabi Keita ha concesso palla e Moreno ha giocato per Giovanni Lo Celso. Allison sembrava esitare prima di espellerlo և se il portiere ha preso un pezzo di palla, non è stato del tutto progettato.

“Villarreal” non ha pianto. Invece, con la fiducia nelle vene, hanno segnato ancora. Capoue è entrato in Robertson dopo essere tornato dal turno di Cruyff e “Coquelin è saltato davanti ad Alexander-Arnold” per portarlo a casa.

Povero Rotolo! Il Villarreal ha dato il massimo, ma sono scomparsi.

Leave a Comment

Your email address will not be published.