Cosa pensavano questi idioti sarebbe successo?

L’anno passato è stato frenetico per i programmi di atletica leggera del college come lo è stato per i redditizi atleti del college. L’effetto combinato delle nuove regole di trasferimento calmo և nome, immagine և somiglianza è stato quello di creare qualcosa come un vero mercato del lavoro in cui i giocatori possono facilmente cambiare scuola, guadagnare vendendo i loro servizi. I giocatori non sono dipendenti, o la violazione delle regole NIL da parte della NCAA significa davvero che qualcuno sta pagando i loro atleti per loro? Probabilmente un fattore del motivo per cui se la cavano così male nelle NCAA.

Il commissario della SEC Greg Sankin և Il commissario della Pac-12 George Klyavkov è partito per Washington giovedì per presentare il suo caso a diversi senatori statunitensi. Questo sforzo di lobbying coincide con la formazione di un gruppo di lavoro NCAA di amministratori dei college che ha redatto la prima serie di regolamenti NIL, che secondo quanto riferito metteranno in guardia gli incentivi և “forniranno più indicazioni alle scuole membri su ciò di cui si tratta”. Molti amministratori affermano che le transazioni “pay-per-game” di NIL sono mascherate dai donatori per generare potenziali clienti. Il problema con i commissari d’élite և gruppo di lavoro è lo stesso, che gli atleti և promotori hanno creato un mercato del lavoro in cui i promotori di programmi ricchi e correlati utilizzano la prospettiva di accordi lucrativi NIL per invogliare i giocatori. le scuole che sostengono.

“Penso che è più probabile che alla fine otterremo una legislazione federale su nome, immagine e somiglianza”, ha detto Klyavkov a ESPN. , se sono considerati tali. collaboratori”. Quest’ultimo pezzo consente al gioco, ha poi affermato, che avrebbe preferito non distribuire i pagamenti a sette cifre in modo tale da creare alcun incentivo, il che è del tutto impossibile. “L’importo del pagamento NIL dovrebbe essere commisurato al lavoro svolto per assicurarsi che non lo stiamo utilizzando per il motivo և pay per game”, ha affermato, ovviamente ignaro di qualsiasi rapporto tra domanda e offerta. o, in tal caso, la storia decennale dei contribuenti.

Processo di trasferimento combinato NIL և potere Sii estremamente disordinato. I rappresentanti di Isaiah Wong hanno insistito per un migliore accordo NIL da un noto promotore, minacciando di trasferirsi in seguito ha detto Booster assicurato il trasferimento $ 800.000 da KSU Nijel Pack (più auto). Anche le tre stelle della gara Elite Eight di St Peters si sono trasferite poco dopo la fine della loro stagione. Wichita ha appena licenziato il direttore sportivo Daron Boatright poiché la sua incapacità di pagare i giocatori ha portato alla rimozione di sette giocatori di Shockers dal programma. Da un punto di vista istituzionale, qualcosa come le trattative di Wong o la rapida auto-immolazione della squadra di Cenerentola o la sparatoria di Botrait sembra essere il risultato di qualsiasi idea di marketing folle degli sport universitari, distruzione di alte tradizioni, continuità. fredda logica di inseguire una borsa. Dal punto di vista degli atleti, possono finalmente raccogliere capitali per il loro lavoro invece di ricevere 1,15 miliardi di dollari in denaro gratuito dalla NCAA. Anche se pensi che il turnover dei giocatori abbia cambiato radicalmente gli sport universitari, qualsiasi difesa NCAA non può essere nei suoi meriti poiché nessuno è pagato per lavorare.

Questo mercato probabilmente necessario dovrebbe essere risolto, ամեն il modo più logico և giusto per risolvere queste controversie è diventare un dipendente dei giocatori. I promotori che pagano per i nomi, le immagini e le somiglianze dei giocatori sono fondamentalmente impossibili da separare dal reclutamento, deviando in gran parte dalle reali dinamiche di lavoro qui. Uscire con gli stimolanti, che è stata a lungo una parte importante degli sforzi di reclutamento scolastico, significa cambiare l’effetto con la causa. Gli atleti non cambiano scuola perché insidiosi consorzi di amplificatori abusano delle regole che originariamente erano destinate a consentire a una paninoteca locale di aiutare una squadra di basket o qualcosa del genere. Gli atleti cambiano scuola perché ha un senso economico. La versione contenuta di questa dinamica NIL tiene ancora la NCAA nella morsa dei suoi giocatori, o quella posizione sembra sempre più infondata.

Il caos del mercato non può essere imputato ai giocatori che cercano di imitare il compenso dovuto per aiutare i loro allenatori a guadagnare otto punti. Questo pasticcio è sulla NCAA in quanto cerca di mantenere la stabilità di un sistema operativo diretto che ha superato da tempo il punto legale. Si spera che la richiesta di regolamentazione porti l’organismo a chiedere aiuto nel trarre la conclusione corretta e chiara che l’unico modo per “regolamentare” in modo significativo un’industria costruita sul lavoro non retribuito è distruggere del tutto l’industria. Certamente è troppo da chiedere a un’istituzione grossolana come il Senato degli Stati Uniti, ma anche allora è difficile immaginare che i giocatori si tireranno indietro con la loro capacità di essere pagati quando tutti quei soldi volano in giro per il mondo. aprire C’è ancora molto da risolvere, o penso che dovremmo prenderlo come un buon segno che la leadership NCAA pensa che questa sia una minaccia abbastanza seria da chiedere aiuto.

Leave a Comment

Your email address will not be published.