Come si è svolta la gara memorabile?

Rich Strike, il vincitore del Kentucky Derby 2022, è stato nominato solo due volte durante l’intera gara, una volta durante la normale corsa a tutto campo all’inizio և և una volta prima di tagliare il traguardo per finire nel derby più inaspettato. secolo.

Per tutti i momenti salienti dell’epico Derby di sabato, il cavallo ha richiesto $ 30.000, ingresso dell’ultimo minuto, vittoria a lungo raggio 80-1, brillante ultimo minuto, l’ultima chiamata del commentatore della NBC Larry Colmus è stata la colonna sonora perfetta. , gioia և incredulità subito.

“Rich Strike viene da dentro.” Chiamò Colmo. “Mio Dio!” Ed è lì che i cavalli hanno tagliato il traguardo. “Il tiro più lungo ha vinto il Kentucky derby. Rich Strike ce l’ha fatta. Incredibile, incredibile frustrazione”.

Le corse di cavalli sono una forma d’arte, motivo per cui la NBC si rivolge a Colmus և non fa affidamento su uno dei suoi regolari host “play-by-play” per lanciarsi con il paracadute o fare una chiamata. Sabato ha mostrato chiaramente perché Colmus ha il lavoro più famoso nelle corse di cavalli. Anni di esperienza, settimane di preparazione, ore di stabilità, minuti di concentrazione – momenti di euforia improvvisativa – hanno portato a una chiamata che si sarebbe ripetuta finché il derby era in corso.

“Direi che è stata sicuramente una delle mie prime 10 a causa del livello di eccitazione alla fine della gara”, ha detto Colmus lunedì. “Non so se lo metterei davanti ai Faraoni americani, i giustificati che stanno preparando la Triple Crown, ma il Kentucky derby è sempre un grosso problema”.

Anche se corre migliaia di gare all’anno, Colmus inizia i suoi preparativi per il Kentucky derby con settimane di anticipo. Osserva le gare dei derby per farsi un’idea dei cavalli che possono correre in gara, cercando consigli su come approcciare il loro stile e la loro corsa. Iniziano velocemente? Sono amici forti? Ciascun punto dati può essere il primo sabato di maggio.

L’allenamento include “conoscere lo stile di corsa, i primi corridori, i cavalli posteriori, la posizione del palo”. “Quando questi cavalli escono in pista, vuoi riconoscerli come se fossero i tuoi migliori amici.”

Circa 10 giorni prima della gara, Churchill Downs invierà a Colmus un file PDF di tutte le sete di cavallo per tutti i cavalli, con diversi colori e fantasie. Li stampa tutti per creare una raccolta di flashcard che utilizzerà la settimana prima del derby fino a quando non potrà dire a vista di che colore è il fantino. Questa, a quanto pare, è stata una parte particolarmente importante della preparazione per il 2022.

Una ruga il giorno prima del derby. Le vie aeree sono state demolite dal Derby, aprendo la porta d’ingresso a Rich Strike. Ha scosso il mercato delle scommesse, ma per Colmus in generale.

“Lo stavo studiando anch’io”, dice Colmus. “Aveva il diritto di correre, quindi l’ho avuto sulle mie flash card. Non appena Ethereal Road è stato graffiato, ho gettato la sua flash card nella spazzatura.

Appena 24 ore prima della gara, Colmus inizia ad allenarsi. Dopotutto, è ritratto come un cavaliere. Quindi prende Ambien per calmare i cavalli in corsa nella sua mente, նա la mattina della gara beve qualche tazza di caffè per sgombrare il web. Da lì, c’è acqua e snack fino all’ufficio postale.

“La parte più difficile in assoluto di questo lavoro è gestire i tuoi nervi”, dice. “Questa è la gara più importante dell’anno. Tu chiami la storia. E’ sempre nella tua mente! È difficile controllarsi”.

L’ambiente aiuta. Colmus potrebbe avere il posto migliore a Churchill Downs. sette piani sopra il traguardo, all’interno di un piccolo stand con vetri spessi. È armato di binocolo, monitor e cuffie che bloccano la maggior parte, se non tutte, delle 147.000 persone che fanno rumore.

Farà respiri profondi pochi minuti prima della gara, mantenendosi il più calmo possibile. “L’ho fatto 12 volte”, dice, “i nervi non vanno mai via”.

E poi escono, և tutto l’allenamento e la preparazione entrano in gioco. Colmus lavora da solo, inosservato, “estremamente distraente”, “andando avanti e indietro” attraverso il binocolo “monitor” di fronte a lui, mostrando le azioni.

“Per la maggior parte, è un binocolo”, dice. “Vuoi dipendere dalla tua visione, non da ciò che qualcun altro ti sta mostrando.”

Sabato, Colmus ha corso il suo solito percorso attraverso il campo. Questa è stata la prima delle due volte in cui ha menzionato il nome di Rich Strike mentre il cavallo era al 17 ° posto, e poi si è concentrato sui leader. Quando sono entrati in testa, la gara sembrava essere concentrata.

“Quando Zandon si è avvicinato all'”Epicentro”, ho pensato. “Okay, ce ne siamo andati, questi sono i due che stavamo aspettando”, dice.

“Lo sguardo di Colmus era sull’esterno, da dove provengono più spesso i concorrenti”, ha detto della semplificazione, il cavallo che sarebbe arrivato quarto. Proprio in quel momento, però, un altro cavallo corse dentro. Con appena abbastanza tempo prima della fine della gara, Colmus lo ha chiamato Rich Strike per la seconda e ultima volta.

“Sono stato fortunato che fosse l’unico cavallo con seta da fantino rossa e bianca”, dice Colmus. “Molte persone pensavano che fosse Happy Jack (il cavallo che porta il numero 2), ma quel fantino era vestito di giallo.

Larry Colmus, visto qui a Pimlico, è nella Triple Crown da 12 anni. (Carl Merton Ferron / Getty Images)

Colmus ha ammesso di essere rimasto un po’ sorpreso dalla corsa di Rich Strike, ma anche dal resto del mondo.

“Vorrei prenderlo un po’ prima”, ha detto. “Aveva fretta di uscire dal nulla. È stato abbastanza toccante come lo ha fatto. È stato un momento per il quale non ti stai nemmeno preparando”.

Quando il suo lavoro fu terminato, Colmus espirò mentre il campione aspettava le rose mentre la folla di Churchill Downs cercava di capire cosa avevano appena visto. “Non appena la gara sarà finita”, dice con una risata, “sono pronto per tuffarmi nella birra, nel vino, qualunque cosa”.

Nel corso della sua carriera, Colmus stima di essersi nominato 75.000 gare. Questi sono i nomi di molti cavalli che devono essere capiti, motivo per cui sostiene la filosofia della “memoria del bagno” di riempirlo, svuotarlo, riempirlo.

“Chiamerò 10 gare al giorno”, ha detto. “Non voglio che nessuna delle prossime gare sia nella mia testa”.

Tuttavia, ci sono alcuni nomi che si attengono ad esso. Una delle sue chiamate non-derby più memorabili è stata durante una gara del 2010 a Monmouth Park. I due cavalli alti portavano nomi che erano in perfetto contrasto. “Mia moglie sa tutto” և “Mia moglie non sa”. Ciò ha portato al richiamo della razza, che suonava come un monologo interiore di un marito nervoso.

Vincitore? “Mia moglie sa tutto”, ovviamente.

Colmus sarà al microfono per i prossimi due round della Triple Crown, come fa dal 2011. Se Rich Strike vince Preakness ա ha la possibilità di entrare nella storia al Belmont Stakes, Colmus sarà lì per raccontare la storia a milioni di persone. guardare a casa. Se ciò accade, preparerà qualcosa in anticipo, ma altrimenti lascerà che la gara venga da lui.

“Sapevo con il faraone americano che poteva succedere qualcosa che non accadeva da 30 anni”, ha detto. “Ho pensato a qualcosa che volevo dire. Ma di solito non è così. succede molto, troppi cavalli pensano ad espressioni attraenti. Vuoi concentrarti sul farlo bene, “anche quando le cose stanno cambiando.

“La precisione”, dice, “è il lavoro uno”.

LOUISWILL, KAY - MAGGIO 07. Il fantino Sonny Leon sul Rich Strike (21) vince il 148esimo Kentucky Derby a Louisville, Kentucky, Churchill Downs.  (Photo by Brian Spurlock / Icon Sportswire Getty Images)

LOUISWILL, KAY – MAGGIO 07. Il fantino Sonny Leon sul Rich Strike (21) vince il 148esimo Kentucky Derby a Louisville, Kentucky, Churchill Downs. (Photo by Brian Spurlock / Icon Sportswire Getty Images)

_____

Jay Busby è uno scrittore per Yahoo Sports. Contattalo a jay.busbee@yahoo.com o seguilo su Twitter a @jaybusbee.

Leave a Comment

Your email address will not be published.