Come ha preso vita l’affascinante mostro di Hatching

Il designer di animatronics Gustav Hogen ha lavorato ad alcuni dei più grandi franchise cinematografici del mondo. Ha contribuito a dare vita a un meccanico così adorabile come Babu Frick L’ascesa di Skywalker e da un ingegnere di torre Prometeo. Ma alcune delle esperienze più stressanti della sua carriera sono state sul set Taglio, Il film horror sul corpo finlandese, che ha debuttato al Sundance այսօր è stato presentato in anteprima oggi nei cinema։ on demand. A differenza di questi prodotti, Taglio ֆիլմ Il team di Hogen era responsabile di tutti gli aspetti della sua creazione. “Non è decisamente buono per i nervi che lo fanno da soli”, dice Il confine:.

Taglio Racconta la storia di Tinja, una giovane ragazza di una famiglia di vlogger apparentemente perfetta che si imbatte in uno strano uovo. Lo nasconde nella sua stanza e alla fine esce, liberando una strana creatura simile a un uccello. Non entrerò troppo nei dettagli sull’esistenza della creatura, dato che la sua scoperta e la sua evoluzione sono grandi parti della storia. (Per lo stesso motivo, mi asterrò dal mostrare l’intera bestia in questo articolo che puoi guardare il trailer qui sotto.) ruota mentre il film avanza.

Hogen dice di essere stato rapidamente coinvolto nel progetto, ascoltando la storia, vedendo il primo concepimento della creatura. Gli sono state date istruzioni molto specifiche prima di iniziare effettivamente a costruirlo. “L’artwork era molto dettagliato, molto ben preparato”, spiega. “Che cosa? [director Hanna Bergholm] ne enfatizzerebbe le sfumature և piccoli dettagli. Cose come la consistenza della pelle, che tipo di piume vuole, mi manderebbe un sacco di materiale informativo. In pratica inseguiremmo l’intera creatura da cima a fondo”.

Uno dei grandi cambiamenti per il team di Hogen և è stata la scala di produzione, che era molto più piccola del film campione d’incassi. Questi prodotti hanno molte sezioni per cose come lo stampaggio o la pittura, quindi la maggior parte delle persone è coinvolta in una sola fase del processo. Non era così Taglio.

“Per questo è stato fatto di tutto in casa. “E ogni dettaglio ha le sue conseguenze”, spiega Hogen. “E’ stata una grande sfida. Ho dovuto organizzare tutti gli aspetti della costruzione. Di solito posso concentrarmi solo sulla costruzione di animatronics e poi consegnarlo. È stata una meravigliosa curva di apprendimento per me. Pensavo di sapere tutto questo mentre lavoravo ai film, ma impari così tanto facendo tutto da solo. La tecnica che hai usato non mi era nuova. Ma vederlo dall’inizio alla fine è stata una grande differenza”. Questo, ovviamente, ha reso il processo un po’ più lungo, ma Hogen dice: “Penso ancora che il risultato finale sia buono come si può. Guerre stellari un negozio di creature.”

Esso: Taglio Il mostro che vedi nel film è stato guidato da un importante team di burattinai. Quattro persone hanno subito un intervento chirurgico agli arti, uno sul corpo e uno sulla testa, e Hegen è stato responsabile delle espressioni facciali. Una delle sfide, dice, è stata quella di bilanciare l’aspetto amichevole o orribile, a seconda della situazione. Una delle tecniche che usavano era quella di dare al mostro occhi enormi. “Può variare da uno sguardo molto arrabbiato a uno molto innocente”, afferma Hoegen. “Capisci molto su come usi gli occhi. quanto le apri, le opere d’arte. Inoltre, non abbiamo esagerato, rendendolo estremamente grottesco. ”

Detto questo, dai un’occhiata Tagliopotresti essere sorpreso di come bagnato la cosa è. È disgustoso. Per ottenere questo effetto, Hogen ha utilizzato una strategia a bassissima tecnologia. “In breve, una delle cose principali è che dovrebbe essere sempre imbarazzante”, spiega. “È meraviglioso perché in qualche modo aggiunge vita alla creatura. Più lo strofini, più sembra realistico. È un trucco della vecchia scuola. I film di mostri degli anni ’80 con cui siamo cresciuti li hanno portati fuori dall’inferno. Diranno: “Più panna, più panna”. Gli dà più vita. Quindi la crema è stata un grande, grande fattore. ”

Taglio burattinai al lavoro.
Immagine di IFC Films

Avere una vista unica sembra aver aiutato perché Taglio Il mostro è senza dubbio uno degli episodi più importanti del film, una strana bestia amata e terribile. Ma la scala ridotta della produzione ha anche reso molto più stressante il momento delle riprese, poiché un ritardo può essere molto costoso. Hogen era particolarmente preoccupato per qualcosa che non andava nella sua testa. “Ogni mattina mi svegliavo con un nodo al petto, sperando solo che nessuno dei motori si bruciasse”, dice. “Se succede qualcosa alla pelle, puoi sempre rattoppare. È una soluzione rapida. “Ma se succede qualcosa all’interno della testa meccanica, devi letteralmente fare un intervento chirurgico.”

Fortunatamente, non ci sono stati problemi seri sul set. Ma data l’importanza di quella creatura per il film, per Hegen, un veterano che lavora con una base di fan infuriata sul grande franchisor, è stato un processo stressante unico. “A volte quella pressione è abbastanza insopportabile”, dice. “È meglio non pensarci”.

Leave a Comment

Your email address will not be published.