Cina nera W. Kardashian. La giuria ha deciso

Mentre i Kardashian erano al Met Gala, la giuria si è pronunciata a favore della famiglia diffamatoria da $ 100 milioni di Black China և e hanno vinto.

I Kardashian ne sono usciti vittoriosi senza danneggiare la Cina. La giuria ha scoperto che nessuno dei Kardashian ha screditato la Cina և nessuno ha interferito con la sua E! contratto, rapporti AP. La Cina ha affermato che la famosa famiglia ha convinto la rete a cancellare il suo reality show “Rob & Chyna”, in cui è stata filmata con Rob Kardashian.

China, un modello influente che è l’ex fidanzato di Rob Kardashian, la madre di sua figlia di 5 anni Dream, ha citato in giudizio la famiglia Kardashian, sostenendo che le hanno rovinato la carriera nei reality.

“Rob & Chyna” è andato in onda una stagione su E! Nel 2016. Lo spettacolo è apparso al centro della causa legale cinese, che affermava che la serie era stata cancellata dopo la prima stagione, perché la famiglia Kardashian aveva falsamente detto ai produttori e ai leader della rete che la Cina aveva brutalmente attaccato Rob Kardashian nel dicembre 2016. Durante il processo, i Kardashian. և E! I dirigenti hanno detto che le riprese potrebbero essere continue, ma per la seconda stagione lo spettacolo tecnicamente non ha mai avuto il via libera, quindi non c’era nulla da cancellare.

Da un lato, la Cina ha affermato che Chris Jenner era la mente del complotto, in cui i Kardashian-Jenners hanno usato il loro potere per costringere E! ascia il reality show. Ma d’altra parte, la famiglia և i registi della serie hanno detto che era finita perché la coppia si era separata, che era l’intera premessa dello spettacolo. In effetti, Rob և China non avrebbe potuto continuare senza Rob և China.

A seguito di due giorni di discussioni, la giuria ha ritenuto che le Kardashian “hanno spesso agito su questioni sollevate in casi disonesti”, scrive l’AP, che scrive che “non ha avuto alcun impatto significativo sul destino del contratto cinese o dello spettacolo .” »:

Messaggi di testo ed e-mail. Le lettere sono state mostrate come prove durante il processo di 10 giorni, che ha visto la partecipazione dei Kardashian, che hanno parlato negativamente della Cina e hanno detto che E! che avrebbero potuto smettere di girare il loro successo di punta “Keeping Up With the Kardashians” se la Cina avesse partecipato. Uno dei testi di Chloe Kardashian diceva: “Pensiamo anche di non continuare il nostro spettacolo, se il loro spettacolo continua, è così che sentiamo forte che questo sta danneggiando la nostra famiglia”. Tuttavia, quando Chris Jenner ha testimoniato, ha detto di non avere il potere di “influenzare” qualsiasi cancellazione online.

I Kardashian-Jenners sono seduti da molti giorni in prima fila alla Corte Suprema di Los Angeles. Il processo è stato relativamente discreto, con solo una copertura moderata di altre scene legali dei media, soprattutto visti i magneti dei paparazzi Chris Jenner, Kim Kardashian, Chloe Kardashian e Kylie Jenner, che hanno tutti testimoniato. Ha anche presentato il processo ai produttori e ai dirigenti dello spazio reality TV, inclusa la testimonianza virtuale di Ryan Seacrest, che ha prodotto il franchise “Keeping Up With the Kardashians”. Anche Pete Giddonson è apparso in tribunale un giorno per sostenere la sua ragazza Kim.

Il caso ruotava attorno alla causa cinese del 2017 in cui si sosteneva che Rob Kardashian stesse insultando, che le Kardashian-Jenner erano responsabili della cancellazione del breve spettacolo dell’ex coppia. La Cina ha citato in giudizio l’intera famiglia con l’accusa di diffamazione, aggressione, percosse, violenza domestica e interferenza nelle future relazioni economiche. Nello stesso anno, la famiglia ha risposto alle richieste con la propria affermazione, sostenendo che la Cina aveva attaccato Rob Kardashian.

La scorsa settimana, Rob Kardashian ha testimoniato sulle presunte violenze subite per mano del suo ex fidanzato. La lotta instabile del dicembre 2016 si è rivelata un evento chiave che ha portato alla fine di Rob & Chyna, durante la quale la Cina avrebbe strangolato Robin con un cavo telefonico, puntandogli una pistola alla testa e colpendolo con una sbarra di metallo. «“Mi ha strangolato, mi ha puntato una pistola alla testa due volte, stava usando cocaina e alcol”, ha detto Rob in tribunale. Quando China ha testimoniato, ha detto alla giuria che era semplicemente “stupido” che impugnare una pistola fosse uno “scherzo”.

I Kardashian hanno respinto tutte le cause della Cina contro l’avvocato di famiglia Michael G. Rhodes ha affermato che le sue accuse erano “assurde perché non c’erano prove documentali, analisi economiche o prove di esperti a sostegno”. Il giudice ha respinto una delle cause per diffamazione della Cina contro Kim Kardashian, stabilendo che l’avvocato cinese Lin Xian non ha rilasciato alcuna dichiarazione durante il processo che dimostrerebbe che Kim Kardashian stava diffamando la Cina. Tuttavia, restavano altre affermazioni da considerare alla giuria, comprese le affermazioni interferenza nel contratto contro Kim Kardashian, Chris Jenner, Chloe Kardashian e Kylie Jenner, più le accuse di calunnia contro le ultime tre stelle.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *