Alabama Nick Saban va in profondità nell’incontrollabile NIL.[Texas] A&M ha comprato tutti i giocatori della sua squadra”

Texas A&M 2022 La migliore lezione di reclutamento è stata a lungo le voci su come l’allenatore Jimbo Fischer abbia ingaggiato più prospettive a cinque stelle in una classe di quante ne abbia avute durante il suo mandato. È la linfa vitale dei programmi di reclutamento d’élite del football universitario. Mercoledì sera, tuttavia, l’allenatore dell’Alabama Nick Saban ha detto ad alta voce che era tutt’altro che l’unica cosa che doveva rimuovere dal petto.

Parlando al conto alla rovescia di 50 giorni della Coppa del Mondo, Saba ha parlato di come i cavalli siano stati influenzati dal nome, dall’immagine e dalla somiglianza (NIL). Non l’ha presa a pugni nel processo. In particolare, Saban è andato direttamente a Texas A&M come esempio di cosa c’è che non va nella NIL, accusando fortemente Aggies di acquistare le loro reclute tramite accordi NIL և provocando ostilità fuori stagione per secoli.

“Sarà difficile per le persone che spendono tonnellate di denaro acquisire giocatori”, ha detto Saban come parte di una risposta di 7 minuti al NIL che è stata registrata e pubblicata da AL.com. “Hai letto di loro, sai chi sono, l’anno scorso eravamo secondi nel reclutamento. [Texas] A&M è stato il primo.

“A&M ha comprato tutti i giocatori della sua squadra. fatto un patto per la somiglianza di nome, immagine:. Non abbiamo comprato un singolo giocatore. “Ma non so se saremo in grado di mantenerlo in futuro, perché sempre più persone lo stanno facendo”.

Saban ha definito NIL “un grande concetto per i giocatori”, sottolineando che i giocatori dell’Alabama “hanno creato un’opportunità da $ 3 milioni per se stessi facendolo con il cavallo giusto” l’anno scorso. “E non ho problemi con questo, nessuno nella nostra squadra ha avuto problemi, perché i ragazzi che hanno ricevuto quei soldi se li sono guadagnati”, ha aggiunto. “C’erano solo 25 ragazzi nella nostra squadra che hanno avuto l’opportunità di guadagnare soldi.

Questa non è la prima volta che si dice che Texas A&M sia affiliata alla sua classe d’élite, con accuse che in precedenza erano state fatte in gran parte in modo anonimo dai fan del football universitario piuttosto che dal passaparola. Capo allenatore dello sport. Fischer, l’ex aiutante di Saban, ha risposto giovedì all’idea che la NIL avesse avuto un ruolo nel successo del suo programma di reclutamento.

“È disgustoso che dobbiamo sederci qui a questo livello del ballo, dire queste cose, per proteggere le persone di questa organizzazione, i bambini, i diciassettenni, le loro famiglie”. ha detto Fischer. “È fantastico. Alcune persone pensano di essere Dio. Vai a studiare come “Dio” ha fatto il suo patto. Puoi imparare molte cose che non vuoi sapere.

I commenti di Saban mercoledì sera non riguardavano solo Texas A & M (Jackson State) lo ha portato fuori strada): Infatti, nella sua risposta di 7 minuti, ha dato un’idea chiara del NIL, compresi i suoi potenziali benefici per i giocatori և effetti collaterali potenzialmente catastrofici per gli sport universitari nel loro insieme.

Ecco cosa ha detto l’allenatore di Crimson Tide sull’argomento.

L’esecuzione della NCAA è quasi impossibile

Consiglio di amministrazione dell’NCCA ha rilasciato nuove linee guida NIL questo mese, mirato a reprimere i team promozionali di terze parti che mascherano le transazioni di gioco a pagamento come NIL. Sebbene le linee guida abbiano lo scopo di portare avanti i singoli casi, la NCAA ha affermato che “potrebbe perseguire le violazioni più gravi che contraddicono chiaramente la politica provvisoria adottata la scorsa estate”. Saban ha spiegato perché queste linee guida sarebbero difficili da applicare.

“Le persone incolpano la NCAA, ma in difesa della NCAA, siamo dove siamo a causa di una causa che assomiglia alla NCAA. [for] portale di trasferimento. La NCAA non dovrebbe ricevere alcune prove antitrust se non riceve una protezione dal contenzioso? [exemption] o qualunque cosa sia dal punto di vista del governo federale, questo non cambierà perché non possono applicare le loro regole. …

“Jackson State ha pagato $ 1 milione l’anno scorso a un ragazzo che era davvero un buon giocatore di divisione per venire nella loro scuola. Era stato scritto sul giornale, ne erano orgogliosi. Nessuno ha fatto nulla al riguardo. Questi ragazzi stanno lasciando Miami. per pagare 400.000 dollari lì per il basket, c’è scritto sul giornale. Il ragazzo racconta come fa. Ma la NCAA non può applicare le sue regole perché è contro la legge, è un problema. Questo é un problema. Se non abbiamo ricevuto nulla. che li protegge dal contenzioso, non so cosa faremo al riguardo”.

Senza l’applicazione, il NIL metterà in pericolo gli sport universitari

Saban ha anche risposto al suo severo avvertimento sulla stabilità del NIL nel football universitario ad aprile quando ha chiesto se “questo è ciò che vogliamo che sia il football universitario”. È improbabile che sia il solo a esprimere questa preoccupazione, ma poiché gli accordi NIL sono già prevalenti nell’atletica leggera del college, adattarsi a questo mondo sembra l’unica opzione, non importa quanto possa essere difficile.

“Non è compito nostro comprarti qui per venire a scuola. Non so come gestisci il guardaroba, non so se questo è un modello stabile. So che perderemo le reclute. perché qualcuno sarà disposto a pagarli di più…

“Una cosa di cui ho paura è che a un certo punto lo diranno e basta. “Dobbiamo pagare i giocatori”. Se iniziamo a pagare i giocatori, dovremo eliminare gli sport և tutto questo è un male per gli sport universitari.

“Probabilmente abbiamo una borsa di studio per 450 persone [in total] In Alabama. … Sport non redditizio [athletes] che per anni և anni և anni hanno saputo crearsi una vita migliore perché hanno potuto ottenere borse di studio, partecipare ad atletica leggera universitaria. Ecco come dovrebbe essere l’atletica leggera del college. “Non dovrebbe essere un luogo in cui le persone entrano; fanno soldi; prendi la decisione di andare a scuola in base a quanti soldi guadagni”.

Le squadre non regolamentate sono un grosso problema

Saban ha spiegato che le squadre che fungono da intermediari affinché i giocatori ricevano benefici NIL da promotori ed ex alunni sono forse l’elemento più importante del NIL che deve essere regolamentato per creare condizioni di parità.

“Il problema con la somiglianza del nome, dell’immagine, dell’immagine è che gli allenatori cercano di creare un vantaggio per se stessi. Sono usciti e hanno detto: “Beh, come possiamo usarlo a nostro vantaggio?” Hanno creato quella che viene definita una “collettiva”… agenzia di marketing esterna, non affiliata all’università, finanziata da laureati. … Quell’agenzia di marketing lo invia ai giocatori. L’allenatore sa davvero quanti soldi ci sono nella squadra, quindi sa quanto può promettere a ogni giocatore. Non è come dovrebbero essere il nome, l’immagine, la somiglianza. Ecco com’è, և è il problema dell’atletica leggera del college in questo momento.

“Ora, quando reclutiamo, abbiamo giocatori nel nostro stato che sono cresciuti con il desiderio di venire in Alabama. Non si impegneranno con noi finché non diciamo che daremo loro quello che qualcun altro darà loro. La mia teoria: Inoltre, tutto ciò che abbiamo fatto nell’atletica leggera del college è sempre stato uguale. [Saban refers to scholarships, cost of attendance, etc.] … l’ho detto ai nostri giocatori. Avremo una squadra, ma tutti avranno le stesse opportunità da quella squadra”.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *