38 Domande intelligenti da porre durante un colloquio di lavoro

L’opportunità di fare domande al termine del colloquio di lavoro è che non si vuole sprecare. E consentigli di continuare a metterti alla prova e scoprire se la posizione si adatta a te. L’autore di questo articolo elenca i temi suggeriti dagli esperti di carriera e i campioni sono divisi per categorie, che vanno da come saperne di più su come il tuo potenziale manager per saperne di più sulla cultura aziendale. Scegli in anticipo quelli che sono più rilevanti per te, i tuoi interessi e il lavoro concreto. Quindi scrivili, su carta o sul telefono e guardali appena prima del colloquio, in modo che siano freschi nella tua mente. E, naturalmente, prestare attenzione al tempo dell’intervistato. Se dovessi parlare per un’ora e loro si rivolgono a te quando mancano cinque minuti per selezionare due o tre questioni che sono più importanti per te. Dopo un’offerta di lavoro a portata di mano darà sempre più tempo per le domande.

“Quindi hai delle domande con me?”

Quando arrivi a questo punto in un colloquio di lavoro in cui l’intervistatore finisce le sue domande e si apre, non vuoi passare inosservato. Prepara un piano su come rispondere a un elenco di domande specifiche per quell’opportunità.

Ma cosa? tipi: Quali domande dovrebbero essere effettivamente poste? E ce ne sono da evitare? Mi sono rivolto a due esperti di colloqui di lavoro, Art Markman, professore e autore all’Università del Texas ad Austin, per un consiglio. Portare: Per far funzionare il tuo cervelloև John Liss, stratega di carriera con sede nel Regno Unito և Autore Come ottenere il lavoro che ami. Ecco alcuni suggerimenti su come guardare o prendere un appuntamento per oggetti d’antiquariato.

Concentrati su questi due obiettivi.

Puoi pensare a questa parte del colloquio come a una valutazione dell’organizzazione և vuoi davvero poter lavorare lì և և esatto. Uno dei tuoi obiettivi è utilizzare queste domande per aiutarti a determinare se questa opportunità è giusta per te, afferma Markman.

Tuttavia, il colloquio non è ancora finito, և vuoi comunque dimostrare di essere la persona migliore per il lavoro, dice Lis. Quindi il tuo altro obiettivo è continuare a dimostrare di essere idoneo per una particolare opportunità. Lis si offre di dire una cosa del genere. “Ho alcune domande, ma prima di chiedere, posso dire qualcosa?” Ciò ti consentirà di portare a casa tutti i messaggi chiave sulla tua idoneità al lavoro. In effetti, prima dell’intervista, dovresti “determinare in anticipo i due o tre messaggi che vuoi trasmettere”, dice Liss, “se non sei stato in grado di trasmettere quei punti in risposta alle tue domande”. Finora hai chiesto, devi farlo ora? Quindi puoi passare alle tue domande.

Personalizza le tue domande.

Il modo in cui esprimi le tue domande è importante. Invece di usare un linguaggio comune, vuoi porre le domande come se si riferissero specificamente a te. Ad esempio, invece di “Com’è una giornata tipo?” Vuoi chiedere: “Qual è una giornata tipo per me come questo ruolo?” Ciò consentirebbe al CEO di iniziare a vederti nel ruolo. Secondo Lees, questo è un “grande trucco psicologico” perché “non appena immaginano che stai facendo il lavoro, è difficile lasciar andare quell’immagine”.

Costruisci la tua conversazione.

Vuoi anche riprendere ciò che è successo nell’intervista finora. Domande che costruiscono ciò che sei e discutono con l’intervistatore. Puoi tenere traccia del programma per cui hanno specificato per cui vuoi lavorare o della responsabilità che non vedi nella descrizione del lavoro. La chiave è fare in modo che questa parte dell’interrogatorio sembri la continuazione di una conversazione del genere.

Esempi di domande da porre al termine di un colloquio di lavoro

Ecco le categorie di domande che vorrai considerare in un elenco organizzato, nonché esempi di ciascuna che puoi personalizzare.

Domande sul lavoro specifico

  1. Cosa ti aspetti da me in questo ruolo?
  2. Qual è la cosa più importante che dovrei fare durante i primi 90 giorni?
  3. Com’è il processo di revisione delle prestazioni qui? Con quale frequenza sarò esaminato formalmente?
  4. Qual è la misurazione o gli obiettivi, la mia performance sarà valutata da:
  5. Quali sono i progetti più immediati che intraprenderei?
  6. Quanto tempo prima sarò… [meeting with clients, have responsibility for my own accounts, interacting with other departments, etc.]?

Domande sulla squadra:

  1. Quali competenze mancano al team che vuoi reclutare?
  2. Quali sono le maggiori sfide che posso affrontare in questa posizione?
  3. Ti aspetti che le mie responsabilità principali in questa posizione cambino nei prossimi sei mesi fino a un anno?
  4. Puoi parlarmi del team con cui lavorerò?
  5. Con chi lavorerò più da vicino? Quali altri dipartimenti o unità contatterò?
  6. Puoi parlarmi dei miei rapporti immediati? Quali sono i loro punti di forza/di debolezza?

Domande per il tuo potenziale manager

Se l’intervistatore è il tuo supervisore, potresti anche voler porre domande in queste aree.

  1. Da quanto tempo sei in azienda?
  2. Da quanto tempo sei un manager?
  3. Qual è la tua parte preferita del lavoro qui?

Domande sull’azienda:

Una nota forte qui. Non chiedere cose che puoi trovare facilmente con una rapida ricerca su Google (per ulteriori informazioni nella sezione “Domande da evitare”).

  1. Quali sono gli obiettivi attuali su cui si concentra l’azienda e come sta lavorando questo team per raggiungerli?
  2. Cosa ti preoccupa di più del futuro dell’azienda?
  3. Come descriveresti i valori dell’azienda?
  4. Come è cambiata l’azienda negli ultimi anni?
  5. Quali sono i piani di crescita e sviluppo dell’azienda?

Domande sulla cultura?

Liz avverte che le risposte alle domande sulla cultura aziendale dovrebbero essere accettate con l’intestino. È molto improbabile che l’intervistatore esca e ti dica che la cultura non è gradita o addirittura tossica. Questo è il motivo per cui domande come quella elencata di seguito possono essere utili. Conoscono la cultura aziendale senza chiederlo, possono “aiutarti a scoprire eventuali elementi inaspettati sul tuo nuovo lavoro”, afferma Markman.

  1. Come sali di solito a bordo?
    • Se la posizione sarà remota, chiedi in particolare come i dipendenti part-time sono integrati nella cultura aziendale, consiglia Markman.
  2. Quali nuovi dipendenti di solito trovano fantastico dopo aver iniziato?
  3. C’è qualcosa che devo leggere prima di iniziare che mi aiuti ad avere un’intesa comune con i miei colleghi?
    • Fare questa domanda non solo segnala il tuo interesse per la posizione, ma mostra anche che vuoi “avere riferimenti culturali con le persone con cui lavori”, ha detto Markman.
  4. Qual è la tua tradizione d’ufficio preferita?
  5. Cosa fate di solito per cena?
  6. Hai mai svolto attività congiunte con altri dipartimenti o team?
  7. Cosa rende il lavoro qui diverso da qualsiasi altra cosa?
  8. Come è cambiata l’azienda da quando sei entrato?

Domande su sviluppo professionale, percorsi di carriera e opportunità future

Markman afferma che è possibile capire come sarà la crescita և lo sviluppo della carriera sul lavoro. Vuoi assicurarti di poterti vedere non solo nel ruolo per cui ti stai attualmente candidando, ma che ci sia un percorso professionale nell’organizzazione che ti appassiona.

  1. Quali opportunità di formazione e sviluppo ho in quel ruolo?
  2. Come squadra, ho una parte per continuare a crescere professionalmente.
  3. Ci sono esempi di carriere che iniziano con questa posizione?
  4. Quali sono alcuni percorsi di carriera comuni in questo campo?
  5. Come vengono gestite solitamente le promozioni?
  6. Dove si sono trasferiti i dipendenti di successo?

Problemi di chiusura

  1. Perché non chiedo che dovrei?
  2. C’è qualcos’altro che posso fornire che possa essere utile?
  3. C’è qualcosa che posso spiegarti sulle mie qualifiche?
  4. Quali sono i prossimi passi nel processo di assunzione?

Domande da evitare

Ecco alcuni esempi di perché No Chiedi alla fine del colloquio.

  • Qual è lo stipendio iniziale?
  • Puoi parlarmi della tua assicurazione sanitaria?
  • Quali sono le vostre politiche per le ferie pagate?

Ti consigliamo di evitare il processo molto precoce per essere pagato: vantaggi, consiglia Lis. “Non sei in grado di negoziare bene, perché sei ancora in una zona sconosciuta. “Il momento di discutere dello stipendio è dopo che si sono innamorati di te”, spiega. Ma se l’intervistatore chiede Voi? le tue esigenze salariali. Questo video offre suggerimenti utili su come affrontare questo difficile problema.

Dovresti anche evitare di fare domande che cercano di chiudere l’affare. (“Quindi ho un lavoro?”) Non vuoi sembrare arrogante o mancare di rispetto al processo di colloquio aziendale.

Astenersi dal chiedere tutto ciò che potresti scoprire prematuramente durante la tua ricerca և dovresti assolutamente fare ricerche sul lavoro և compagnia in anticipo.

. . .

Questa è un’opportunità per fare domande che non vuoi sprecare. Questa è un’opportunità per continuare a metterti alla prova, per scoprire se questo lavoro fa per te. Naturalmente, non farai tutte e 38 queste domande. Scegli in anticipo quelli che sono più rilevanti per te, i tuoi interessi, il tuo lavoro specifico. Quindi scrivili, su carta o sul telefono, e guardali in anticipo per mantenerli freschi nella tua mente. E, naturalmente, prestare attenzione al tempo dell’intervistatore. Se devi parlare per un’ora, և ti chiedono quando mancano cinque minuti, scegli due o tre domande che sono più importanti per te. Una volta che hai un’offerta di lavoro a portata di mano, avrai sempre più tempo per porre domande.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *